Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | January 31, 2015

Scroll to top

Top

Egitto, l’ennesima strage silenziosa per Piazza Tahrir

26 gennaio 2015 |

Piazza Tahrir quattro anni dopo. Ancora un bollettino di guerra in quella che doveva essere una giornata di commemorazione della rivolta del 25 gennaio 2011, quando migliaia di egiziani scesero in piazza per chiedere la democrazia, e un nuovo Egitto. Ufficialmente il governo di Al-Sisi nei giorni scorsi aveva vietato la manifestazione a causa del […]Read More

Tsipras vs l’Europa, il gioco duro inizia adesso

26 gennaio 2015 |

Dopo la vittoria schiacciante di Alexis Tsipras adesso bisognerà iniziare a fare i conti con la Ue e con il rigore. Un dramma senza fine. Il leader greco ha vinto per questo, per la sua voglia di dire addio alle sofferenze senza via d’uscita che hanno ridotto il Paese in ginocchio: “ ..tre anni dopo […]Read More

Kobane a un passo dalla liberazione

26 gennaio 2015 |

Un quartiere: tanto mancherebbe alla completa liberazione della città di Kobane dai miliziani dell’Isis. Nella giornata di ieri, infatti, ha iniziato a girare la notizia che le Unità di Protezione Popolare curde (YPG e YPJ) avrebbero quasi completamente respinto i miliziani del Califfato e ripreso possesso della città, divenuta negli ultimi mesi il simbolo della […]Read More

Quella (vecchia) sinistra italiana che insegue Tsipras

25 gennaio 2015 |

Vendola, Civati e quel che resta della sinistra italiana oggi guardano alla Grecia e ad Alexis Tsipras come al nuovo faro capace di risollevare sorti e coscienze (e voti) di quanti un tempo anche qui da noi avevano fiducia nei partiti nati e cresciuti a sinistra della Democrazia Cristiana. Mentre scriviamo, gli Exit Poll danno Syriza vincente, […]Read More

La Francia verso nuove norme antiterrorismo, ecco cosa cambia

24 gennaio 2015 |

di Rossella Assanti Era il 7 Gennaio quando la redazione del settimanale satirico Charlie Hebdo veniva attaccata da due terroristi francesi successivamente uccisi, da allora è allarme al terrorismo, il mondo impazza sul web e nelle piazze per urlare che la libertà di stampa e di pensiero non muore sotto colpi di Kalashnikov, poi c’è chi […]Read More

Qe, la svolta di Draghi che non piace ai tedeschi

23 gennaio 2015 |

La Bce guidata da Mario Draghi stamperà moneta per contrastare la deflazione e rilanciare i consumi. La Merkel è furiosaRead More

La solitudine delle partite iva (in attesa della riforma)

20 gennaio 2015 |

Gli autonomi italiani si ritrovano con un’aliquota Inps più alta e con un regime dei minimi che avvantaggia alcuni e svantaggia altriRead More

Greta e Vanessa, luci e ombre sul sequestro

19 gennaio 2015 |

Greta Ramelli e Vanessa Marzullo sono tornate sane e salve. Eppure sul loro rilascio resta più di un’ombra che ha diviso in modo netto e quasi calcistico opinione pubblica e giornalisti.Read More

La Lombardia delle ecomafie, tra cemento e rifiuti

19 gennaio 2015 |

La Lombardia dell’Expo è anche la Lombardia delle ecomafie, con buona pace dello slogan dell’esposizione universale:  più che nutrire il pianeta, la regione del Nord continua a nutrire anche i traffici illeciti di chi fa del sacco ambientale una delle proprie (illecite) fonti di reddito. A denunciarlo  è il rapporto di Legambiente “Ecomafia 2014”, il […]Read More

Gasparri sul Telegraph, le sue gaffe in un articolo

19 gennaio 2015 |

Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato della Repubblica italiana, fa parlare di sé all’estero, in particolar modo sul Telegraph. E non per meriti acquisiti sul campo ma per una gaffé rimediata su Twitter. L’ultima in ordine di tempo è quella su Greta e Vanessa, le due ragazze rapite in Siria. In un tweet che sta facendo […]Read More