Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | December 11, 2018

Scroll to top

Top

Bolsonaro: chi è l’uomo che vuole cambiare il Brasile – Parte seconda

6 novembre 2018 |

Di Virgilio Bartolucci La dialettica nuda e cruda di Bolsonaro ha attratto l’elettorato cucendogli addosso il ruolo di personaggio sgradito perché scomodo. Il neo presidente brasiliano non è però una figura totalmente nuova. In politica dal 1988 – quando divenne consigliere comunale a Rio de Janeiro – e con sette legislature alle spalle, Bolsonaro non […]Read More

Bolsonaro: chi è l’uomo che vuole cambiare il Brasile – Parte prima

4 novembre 2018 |

Di Virgilio Bartolucci Jair Messias Bolsonaro è Presidente del Brasile. Col 55,2% dei voti, il rappresentante del Partito social-liberale si è imposto al ballottaggio sul candidato del Partito dei lavoratori Fernando Haddad, fermo al 44,7%. “Bolsonazi”, come è soprannominato dai suoi oppositori, è pronto a guidare il Paese col pugno di ferro. Un Paese che […]Read More

Dall’illusione alla delusione, la speranza dei Cinque Stelle è Fico

29 ottobre 2018 |

Quel «Ricordatevi come eravamo» gridato alla manifestazione grillina al Circo Massimo da Roberto Fico, qualche giorno fa, sembrava rivolto più a Di Maio e i suoi collaboratori che alla platea. Si, perché nel clima di delirio di manovre, sospetti e confusione dei Cinque Stelle al governo, il Presidente della Camera pare essere quello più ragionevole […]Read More

Carovana Honduras, riposo e nuova marcia verso il confine Messico-Usa

23 ottobre 2018 |

Messico, migliaia di persone arrivate dall’Honduras dopo giorni di marcia sono accampate nella città di Huixtla (Chiapas), e sperano di raggiungere il confine con gli Usa nei prossimi giorni. Trump parla di emergenza nazionale e minaccia di inviare truppe militari alla frontiera, ma per farlo è necessaria l’approvazione dei governatori di tutti gli Stati. La […]Read More

Accordo socialisti-Podemos, se la Spagna svolta a sinistra

12 ottobre 2018 |

Nel burrascoso clima politico europeo, la Spagna conquista le luci della ribalta e ricompatta il centrosinistra con un accordo fondamentale per la stabilità del Paese, rivolto concretamente ai lavoratori e alle necessità dei cittadini. Un patto, tra il governo socialista e il partito Podemos, pacifico e lungimirante, pura fantascienza ormai per noi italiani, disabituati da tempo […]Read More

Dal pentapartito ai pentaleghisti. L’economia a colpi di deficit

28 settembre 2018 |

Gran festa a Palazzo Chigi per aver “piegato” il ministro Tria. Ma sull’Italia si prepara la tempesta perfettaRead More