Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | March 3, 2015

Scroll to top

Top

La crisi fa ancora paura, ma c’è luce in fondo al tunnel

25 febbraio 2015 |

Non è il terrorismo la più grossa paura degli italiani. Spaventa molto di più la crisi e la possibilità di perdere il lavoro. Ma qualcosa sta lentamente cambiandoRead More

Landini entrerà in politica?

23 febbraio 2015 |

Forse si, forse no. In un’intervista al leader Fiom, Il Fatto sembrava darlo per scontato, ma l’interessato ha sconfessato il quotidiano, negando tutto, “la prima pagina del Fatto Quotidiano di domenica 22 febbraio 2015 mi attribuisce un’affermazione non pronunciata e perlomeno forzata: ‘adesso faccio politica’ con tanto di virgolette che la rendono fuorviante. Perché rimanda […]Read More

Per Birdman arrivano gli Oscar. La nostra recensione al film

23 febbraio 2015 |

Un piano sequenza continuo, un labirinto di cunicoli e corridoi, quinte e soppalchi teatrali in cui i protagonisti si inseguono, si prendono e si lasciano continuamente. Una sorta di palcoscenico nel palcoscenico dove vanno in scena i drammi e le debolezze di una compagnia di personaggi che a loro volta lavorano – personaggi nel personaggi – alla rappresentazione […]Read More

La devastazione in Piazza di Spagna e quelle dichiarazioni del Questore di Roma

20 febbraio 2015 |

IL GRAFFIO – A colpire di tutta la triste e gravissima vicenda dei danneggiamenti a piazza di Spagna e alla “barcaccia”, sono soprattutto le dichiarazioni. In particolare colpiscono le parole del Questore di Roma, Nicolò D’Angelo, riportate questa mattina da diversi media, tra cui l’Huffington e Repubblica, da cui le riprendiamo [il grassetto è nostro]: “Rimango […]Read More

Scontri a Roma, 3 mln di euro di danni

20 febbraio 2015 |

Tre milioni di euro di danni materiali alla città, 20 metri cubi di spazzatura rimossa nelle ore scorse nella sola piazza di Spagna dall’Ama, un incalcolabile danno di immagine e morale ad una delle città più affascinanti del mondo. Un giorno dopo il “passaggio” di persone di nazionalità olandese al centro di Roma, “violenti, non […]Read More

Di Battista, le bufale e quella comunicazione politica avvelenata

17 febbraio 2015 |

di Carol Verde Ottobre 2014. Provarci, sempre: deve averla pensata così Alessandro Di Battista quando, alla manifestazione “Italia5Stelle” al Circo Massimo, ha dedicato il suo intervento alla politica estera. “Nigeria, vai su Wikipedia: 60% del territorio è in mano ai fondamentalisti islamici di Boko Haram” aveva detto, “la restante parte Ebola”. Numeri netti e affermazioni pesanti, […]Read More

L’atroce destino dei bambini di Fukushima

16 febbraio 2015 |

Da oltre un anno, nel distretto giapponese di Fukushima, il divieto per i bambini di giocare all’aria aperta per più di un quarto d’ora (mezz’ora per i più grandi) è stato rimosso; ma nella maggior parte delle scuole gli insegnanti, pressati dai genitori impauriti, continuano a seguire le direttive imposte dopo lo scoppio alla centrale […]Read More

La Libia è nel caos ma l’Europa ha le mani legate

16 febbraio 2015 |

La situazione nel nord della Libia è sempre più preoccupante; i jihadisti dell’ISIS hanno preso il controllo della città costiera di Sirte nella notte tra giovedì e venerdì. I segnali di un’avanzata dei terroristi del Califfato c’erano già da tempo, come dimostra l’attacco del 27 gennaio scorso al Corinthia Hotel di Tripoli. >> LO SCENARIO: […]Read More

Grazie dei fior, Top 10 non autorizzata del Festival di Sanremo2015

15 febbraio 2015 |

di Luca Sabia Al decimo posto. Ma chi te Manna? Claudia Megrè è la vera vincitrice del festival. Scartata da Carlo Conti, la partenopea canta a tutto volume Tatuami nello spot di Coconuda. Il pezzo diventa un tormentone e sul web il più gradito. Gongola il produttore, Dino Manna: “Non sappiamo perché non sia stata […]Read More

Il voyeurismo della Lista Falciani, nei fatti inutilizzabile

13 febbraio 2015 |

IL GRAFFIO – La lista Falciani è puro voyeurismo. Curiosità giornalistica e “sociale” per capire chi abbia accantonato soldi all’estero, qualcosa di assolutamente legale se comunicato alle autorità italiane. Già perché comparire sulla lista trafugata da Hervé Falciani di per sé non è reato né attesta alcunché di illegale, nonostante il sentimento comune vada in senso contrario. […]Read More