Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 11, 2020

Scroll to top

Top

La doppia vittoria di Saviano e Fazio: un pubblico giovane e colto - Diritto di critica

La doppia vittoria di Saviano e Fazio: un pubblico giovane e colto

È più che normale, leggendo i dati d’ascolto di “Vieni via con me“, restare colpiti principalmente dal suo risultato totale, con il 25,48% di share alla prima puntata (7.623.000 telespettatori in media) e un 30,20% alla seconda (9.032.000). Dati che hanno visto Rai Tre trionfare per due lunedì di fila nel prime time della TV “in chiaro” italiana, contro Grande Fratello e alcune fiction in replica, stabilendo anche un record con la trasmissione del 15 novembre, diventata il programma più visto di tutta la storia di quel canale televisivo.

Lasciati questi dati si possono analizzare più accuratamente le varie categorie di telespettatori, così da scovare la reale vittoria di Fabio Fazio e Roberto Saviano. In entrambe le puntate il target giovani (tra i 15 e i 24 anni e tra i 25 e i 34 anni ) ha superato il 32% di share (dal 32% al 34% nel 15-24 e  34,24% nel 25-34). Un terzo dei telespettatori è quindi un giovane, a cui va aggiunto l’altro terzo (35%) formato dalla fascia 45-54 anni. Analizzando invece i dati in base all‘istruzione vediamo un 47% di telespettatori laureati per la prima serata, salito al 57% nella seconda. Stessa cosa se si leggono i dati sulla classe socioeconomica e sociale, secondo cui i telespettatori di fascia “alta” arrivano al 43,56%. Confrontando questi dati con quelli della trasmissione “nemica”, il Grande Fratello, troveremo un netto divario:  solo il 9,53% di pubblico laureato e il 12,25% di classe socioeconomica e sociale alta per la trasmissione di Canale 5.

Tutti numeri che dimostrano l’esistenza di un pubblico colto e giovane con una grande voglia di “buona” televisione, anche ricercata ma probabilmente difficile da trovare sulla sola TV digitale. Rimane comunque il fatto che il restante 25% circa di giovani (1 su 4) il lunedì sera resta ipnotizzato dalla casa con più telecamere d’Italia.

(Dati ripresi da Darintodo e Tvblog)

Comments

  1. sgrz

    è giusto dare diritto di replica a Maroni.
    Saviano ha citato fatti e dall’alto dei suoi 9 milioni di telespettatori non ha nulla da temere.
    Rifiutare il confronto significherebbe dare l’inpressione di non essere in grado di sostenerlo

    Il confronto tra Maroni e Saviano s’ha da fare

    • Certamente..ma come ha fatto notare il fatto quotidiano oggi..saviano ha parlato per 30 minuti lunedi scorso. passati quelli Maroni ha occupato 2 ore e mezzo fra tutte le tv con le sue repliche…
      Poi da qual che si è capito non replichera un bel niente. Leggerà una lista come tutti gli altri ospiti politici..;)

      • anna castlado

        Gli arresti di Maroni riguardano mafiosi di 20 anni fa’ è gente che si consegna e pensa a come difendersi. Scelgono il momento adatto per farlo se si pensa all’ultimo di Casale è stato arrestato a casa sua.

  2. nidal tourkmani

    Altro che sparlare (come dice qualcuno della trasmissione)…è parlare delle cose che non piace a qualcuno sentire!!!!!