Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 8, 2020

Scroll to top

Top

"Hanno ucciso i medici". Un testimone racconta il bombardamento di Zawia - Diritto di critica

“Hanno ucciso i medici”. Un testimone racconta il bombardamento di Zawia

“A Zawia hanno ammazzato i medici! Stanno bombardando la città”. La telefonata arriva a Diritto di Critica di prima mattina, la voce è concitata: “stanno utilizzando i tank, i carriarmati! La gente sta morendo”. Zawia è una cittadina a 45 chilometri da Tripoli, secondo le prime informazioni, i blindati di Gheddafi avrebbero occupato la città per evitare la marcia su Tripoli prevista per domani. “Adesso Gheddafi tiene in ostaggio gli stranieri, ha bloccato gli aeroporti e i voli, nessuno può più uscire”.

“Sono entrati dalla porta ovest di Zawia, arrivavano dalla città di Sorman, guidati dal battaglione di Hamedi”.

Secondo le prime testimonianze, i militari avrebbero attaccato i manifestanti che si erano radunati in piazza. Secondo Al Arabya a Zawia ci sarebbero ormai migliaia di morti.

LA TESTIMONIANZA DIRETTA DA ZAWIA VIA CHAT:

[6:39:19 AM]  Stanchissimi dopo giorni e notti senza dormire, mangiando la poca nurritura disponibile, qualche dattero, pane secco e acqua potabile in bottiglia che comincia a finire. L’aqua del rubinetto, quella transportata dal deserto per cui decine di milliardi di dollari sono stati spesi e acqua imbevibile in tutti i sensi, ma che la gente beve perché non c’è altra scelta. Tripoli è in uno stato non dichiarato di coprifuoco.

[7:19:09 AM]  QuEsta notte le brigate dei figli hanno circondato la citta di Zawia dalla parte est, arrivati dalla caserna al kilometro 27  west di Tripoli. Hanno fatto fuoco ma hanno trovato resistenza e hanno ritirato. Zawia è libera ma è circondata dalle brigate dei figli. (Il popolo, ndr) si aspetta di essere bombardato a ogni momento, ma sono forti e continuane a fare il loro lavoro e a proteggere la loro citta, in attesa di prendere parte prossimamente a liberare tripoli.

[07:26:04 AM]  Anche Tajoura est circondata dalle forze del figlio Khamis che ha tirato tutta la notte di ieri sulla citta senza entrare. Anche Misurata e attacata a riprese con bombardamenti disperati per riprendere la citta.

[07:57:20] passa l informazione presto stanno bombardando zawia telefona ai giornali

[08:00:09]  antiaircrafta missiles and tanks entering zawia now

[08:00:17]  people r calling fro help
[08:00:25]  he is sterminating zawia
stanno bombardando zawia a 50 km west tripoli con artilleria e missili antiaerei
[9:46:12 AM]  la gente e in piazza
[9:46:23 AM]  non e armata, solo qualche fucile
[9:46:37 AM] hanno cominciato una ventina di minuti fa
[9:46:42 AM] e un guerra
[9:47:11 AM]  tra popolazione disarmata e militari mercenaari e milizie di gaddafi
[9:47:54 AM]  sono entrati dalla porta ovest di zawia venuti dalla citta di sorman diretti da battaglione di Hamedi
[9:48:20 AM] la gente muore

L’INTERVISTA [23.02.2010]

Comments

  1. Art - ilsolitopost.blogspot.it

    Per chi non avesse afferrato le prime battute, si parla di “weapons of mass destructions” e “des armes biologiques”, insomma quei giocattolini per cui siamo andati in Iraq a prendere a calci quel cattivone di Saddam, ricordate? Solo che in Iraq non c’erano…