Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | April 2, 2020

Scroll to top

Top

In Libia combattono anche i bambini, un testimone racconta gli scontri - Diritto di critica

In Libia combattono anche i bambini, un testimone racconta gli scontri

In Libia combattono anche i bambini. Assoldati tra i mercenari, adolescenti tra i 14 e i 17 anni sono stati visti da un testimone che in mattinata ha comunicato via mail con Diritto di Critica. “A Tripoli – ci scrive – hanno svaligiato le banche dicendo che quei soldi servivano per proteggere i cittadini, in realtà li usano per ricompensare i mercenari. E ce ne sono tanti, anche molto giovani, li vedi per strada, ragazzi tra i 14 e i 17 anni che agiscono sotto effetto di droghe. Gli stupefacenti vengono somministrati “for morale” – per tenere alto il morale, per non far pensare, per permettere di uccidere senza rendersi conto di quanto si sta facendo. Questo è tutto quello che posso dirvi, gli attacchi continuano e nessuno può lasciare il proprio punto di osservazione. La violenza sta crescendo di ora in ora. A Misratah e Zawiah, invece, so di alcuni giovani rapiti dopo che si erano allontanati dal loro gruppo per controllare la zona e altrettanto è accaduto a donne lasciate sole: sono state sequestrate e stuprate, mentre i loro bambini sono stati uccisi”.

E’ giunta poi notizia di veri e propri campi profughi al confine con la Tunisia. Molti tunisini, infatti, sono stati malmenati dai mercenari che li accusano di aver aizzato gli animi e diffuso video delle violenze.

Comments

  1. juxen

    Sono anni che viene denunciato l’ uso dei minori in guerra, ci sono migliaia di bambini soldato in africa, non solo in libia, le armi automatiche leggere moderne possono essere usate anche da un bambino di 10 anni http://www.bambinisoldato.it/ e sono le armi che produciamo e vendiamo noi occidentali….