Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 6, 2020

Scroll to top

Top

Sri Lanka, il Presidente attacca l'Onu: "Danneggia l'immagine del Paese" - Diritto di critica

Sri Lanka, il Presidente attacca l’Onu: “Danneggia l’immagine del Paese”

Il Presidente dello Sri Lanka, Mahinda Rajapakse, protesta contro il rapporto dell’Onu, non ancora pubblicato, che denuncia i crimini di guerra che sarebbero stati commessi dal governo cingalese nell’ultima fase della guerra civile che ha insanguinato il Paese per 26 anni. Il Presidente difende la condotta del proprio governo e critica la decisione dell’Onu di aprire un’inchiesta internazionale che secondo lui creerà grande instabilità politica e rovinerà l’immagine dello Sri Lanka.

Nessuno innocente. Almeno 100mila persone sono morte in una guerra senza regole e tanto feroce che a due anni dalla sua conclusione ancora se ne parla. Nata dal tentativo dei Tamil, minoranza prevalentemente indù, di creare uno stato indipendente dal resto della maggioranza buddista del Paese, la lotta è terminata con una schiacciante vittoria del governo deciso a porre fine al conflitto a tutti i costi. Oggi si continuano a contare i morti e iniziano a diffondersi, sempre di più, immagini e racconti terrificanti di azioni brutali compiute da entrambe le fazioni.

I guerriglieri più spietati del mondo. I Tamil, circa 30 anni fa, si sono organizzati in un esercito conosciuto come Ltte, più noto come “le Tigri”. Si è subito distinto per la disciplina e la ferocia ed è stato presto definito come uno dei più spietati al mondo. Un esercito di guerriglieri e kamikaze pronti a tutto per difendere la loro causa. Grazie alla loro determinazione sono riusciti a detenere per circa dieci anni il controllo del nord e dell’est dell’isola. Nel 2009 però, un’incredibile offensiva dell’esercito nazionale ha segnato l’inizio della fine. Dopo la perdita della loro città-base, Kilinochchi, 15mila guerriglieri sono stari costretti a fuggire nella giungla portandosi più di 300mila civili Tamil.

Una guerra senza regole. E’ iniziata in questo modo la fase finale della guerra civile. Intrappolati in una cortissima striscia di sabbia con il mare da un lato e i soldati dall’altro, circondati da forze aeree, navali e terrestri, il destino dei guerriglieri Tamil era segnato. A poco a poco feriti e persone affamate hanno deciso di arrendersi al governo. Le stesse Tigri avevano sparato a molti dei civili Tamil che avevano fatto questa scelta fuggendo. Ma in questa fase del conflitto è stato soprattutto il governo ad agire in modo discutibile assumendo una condotta ora oggetto d’inchiesta. Tra le accuse più gravi quella di aver bombardato le no fire zones che lo Stato aveva creato invitando i civili a rifugiarsi. Sarebbero state uccise 40mila persone ed i loro corpi bruciati o seppelliti in fosse comuni. L’esercito non ha neanche esitato a sparare per uccidere diversi Tamil che disarmati sventolavano la bandiera bianca della resa.

Una vittoria fragile. In seguito a questa vittoria il Presidente Rajapaksa aveva deciso di indire elezioni anticipate sapendo che le avrebbe vinte, come è avvenuto nel gennaio 2010. Una vittoria che però potrebbe presto mostrare tutta la sua fragilità. Sebbene infatti la guerra sia finita, il problema non è stato risolto. Lo Sri Lanka sembra non essere in grado di integrare le sue minoranze e di non avere neanche il desiderio di farlo. I sistemi basati sulla violenza non durano mai a lungo e la pace ed il clima di euforia potrebbero sparire lasciando il posto ad una guerra che potrebbe essere anche più violenta della precedente.

Comments

  1. duldeepa thanthirige

    ma scusi, cosa state scrivendo. do dove fornisce questi dati. 40 mila morti? chi lo dice? guardate ONU cosa scritto pena finito guerra.(banki andando vedere con suo occhi) voi scive 300 mila civili anno portato via con loro. allora chi anno fatto crimini di guerra? almeno parlate questo tema. come anno salvato 300 mila persone. dice voi hanno sparato LTTE quando loro cercavo di scappare. allora chi fatto crimini di guerra?
    perche non scrivete quelli innocenti matzato a americani bombardando in iraq,afganistan.libiya? perche banki moon non fanno crimini di guerra contro americani, inglese, norvagese.(piu grande costruttori di armi in europa.)(dove vanno venduti dopo?????9
    voi non scrivete questo or siete non vedenti or solo srilanka uccide innocenti or non ha caraggio di sccrivare la verita or pagati per non scrivare?????? se voi laverita io posso dare a lei possibilita di incontrare ambasciata di berlino cosi si puo vedere e parlare cosa sucesso in questo guerra in srilanka.