Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | April 7, 2020

Scroll to top

Top

I segreti della Casta? Peccato manchino le prove - Diritto di critica

Costui sa già quel che bisogna fare: raccomandata A/r a Sua Eccellenza Illustrissimo Gentilissimo Prefetto….si comunica che in data x all’ora x…bla bla bla…. il sottoscritto travolgeva un’anziana sulle strisce (questa è una battuta, per carità)….improrogabili impegni istituzionali (la discoteca del bamboccione, l’appuntamento con l’amante, lo shopping della figlia)…esercizio delle sue funzioni…..cordiali saluti….on.dott.ing.Cettolaqualunque.

In allegato al ricorso, lo schiavo non deve far altro che allegare la fotocopia del permesso ZTL Camera dei Deputati, che reca il numero di targa del veicolo incriminato, e il gioco è fatto!

Questa è la parte finale del testo pubblicato dal fantomatico Spidertruman sul suo blog di denuncia dei Segreti della Casta. Certo, a questo punto tutti si sarebbero aspettati prove, altre fotocopie e fotografie capaci di attestare l’annullamento della sanzione da parte della Prefettura (una ricevuta o lettera di accoglimento del ricorso). E invece no, l’unica fotocopia allegata è quella del pass rosso della ZTL. Bella per carità, ma proprio quando il nostro avrebbe dovuto chiudere l’articolo in bellezza, ecco che si perde. E l’unica “prova” della verità resta la sua parola. Rispettabilissima. Ma ci aspettavamo qualcosa di meglio che non la fotografia di un pass “ZTL Camera dei Deputati” scolorito.

Già perché la presunta malefatta non starebbe nel possesso del pass ma nell’annullamento da parte del Prefetto della sanzione. E se la legge è uguale per tutti, il nostro precario sta denunciando un reato da parte della prefettura. Ma dove sono le prove? Non ci sono, a parte un magrissimo: “e il gioco è fatto”.

L’impressione, dunque, è che il “precario” della casta si stia perdendo in un bicchier d’acqua: non basta pubblicare fotografie di un pass, servono prove che quanto si afferma sia vero. Le stesse fotografate per urlare allo scandalo. Altrimenti è populismo.

APPROFONDIMENTI

DOPO SPIDER TRUMAN ARRIVA ASPERAMUNDI, UNA “SPIA” ALL’INTERNO DEI PALAZZI

Comments

  1. Mattia

    Oh ma la tua è proprio diventata una battaglia personale eh :D
    Quanti complottismi :D

  2. Stefano

    Non voglio difendere questo uomo ragno, ma spesso il populismo è realtà. Come quando negli anni ’90 si raccontava che i socialisti rubavano o come nei bar raccontavano che la juventus rubava gli scudetti.
    Aspettiamo. Tra 1 mese tiriamo le somme.

  3. Danilo

    E anche se fosse un falso? Hanno talmente tanti peccati (e l’hanno sempre fatta franca) mentre noi PAGHIAMO i LORO LUSSI. Se si mostrasse che è una bufala?Allora andrebbe bene la “casta”!!? Non concentriamoci sul soggetto (Spider Truman) ma sull’oggetto (la politica marcia).