Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | August 13, 2020

Scroll to top

Top

I Segreti della Casta: la domanda a cui Spider Truman si rifiuta di rispondere - Diritto di critica

Ho letto l’ultimo post di spidertruman. I miei dubbi aumentano come quelli di Valigia Blu e continuo a pensare a un’operazione virale sulla rete. Vorrei, visto che conosce tutti i segreti di Montecitorio, che rispondesse a questa semplice domanda: Finite le sensazionali rivelazioni? Se hai lavorato davvero alla Camera, dimmi come viene chiamato ironicamente (da noi impiegati) Francesco Colucci che ha fatto ben 9 legislature e dal 1987 è Questore della Camera.

Questa domanda campeggia sul blog di Asperamundi, un impegato della Camera dei Deputati che invita Spidertruman a rispondere, “così nessuno potrà più dubitare di te”. E invece niente. La risposta del diretto interessato arriva secca e glaciale: “Non sono tenuto a darti nessuna prova“.

A leggere una simile risposta – e adesso si dirà “sì ma potrebbe non essere lui”. Che ribattesse allora! – c’è di che restare “basiti”, come dicono al Nord. Quale più facile modo per zittire quanti – sempre più numerosi – in queste ore stanno avanzando dubbi sulla reale identità di questo fantomatico Spider Truman. Bastava rispondere, buttare lì il soprannome – magari facendosi una risata – e mettere a tacere quanti (anche noi) fine dall’inizio hanno dubitato della verdicità del suddetto Spider. Bastava uno smunto commento e tutto sarebbe finito: gli avremmo creduto. E invece ci siamo sentiti dire: “Non sono tenuto a darti nessuna prova”. Sbam, la porta sbatte.

E i lettori intanto iniziano a dubitare:

SpiderTruman, ascolta e rifletti…
E’ vero che non saresti tenuto a dare nessuna prova se ti fossi presentato come un cittadino qualsiasi che vuole restare anonimo ma che fornisce “nuove incontrovertibili” informazioni.
Ti sei presentato come uno “dentro che è stato messo fuori” ma forse non eri così dentro come vuoi farci credere.
Io posso anche, in ogni caso, rispettare la tua lotta e magari pure condividerla, per la semplice ragione che comunque, finora non hai detto sciocchezze e stai semplicemente mettendo in fila tutta una serie di scandali che veramente esistono e meritano tutta la nostra indignazione.
Però, permettimi, l’impostazione alla Capitan Vendetta può essere molto cinematografica ma è poco efficace se poi è basata sul nulla e crolla prestissimo.

Comments

  1. cinzia

    Ha fatto bene a non risponderti,rispondendoti avrebbe potuto dar via alla caccia,a chi negli ultimi tempi è stato licenziato dopo 15 anni di precariato!Comunque quello che ha denuncia, era già purtroppo noto a tutti.

    • Ma quale caccia? Rispondere su un soprannome apre la caccia? Ma per favore…

      • DOM

        Esatto! Ha fatto un’errore a dichiarare che non ci lavorava più a palazzo!!
        Ora in teoria dovrebbe sbattertene di tutto e tutti e far saltare il sistema….
        Invece….ci guadagna su con il Blog!

    • SacroSanta

      hai ragione….se avesse risposto avrebbero stretto la cerchia dei sospetti! sembra una domanda innocqua..ma invece..BRavo a non rispondere!

  2. L'uomo senza memoria

    Una domanda.
    Scoperto il truffatore, cosa ci si guadagna? Ossia, smascherato l’amico Frizz, svelato il suo trucco o inganno, cosa ci resta in mano? Mi pare che, vera o falsa la sua identità, non stia dicendo bugie. E, in più, mi pare che, vera o falsa che sia la sua identità, stia aumentando la diffusione, e la velocità di questa, di notizie che…credo…siano più che vere. Pare che non tutti abbiano letto il libro “La Casta” o gli articoli di Repubblica a cui, si dice, l’amico Frizz si rifaccia.
    Quindi, a mio modesto parere, basta con questa caccia…è solo un modo stupido di sprecare bit ed energia elettrica.
    Che siano ancora più diffuse le sue notizie, magari senza minimamente citare “Spider Truman”. Tutti i contribuenti italiani hanno il diritto di sapere dove vanno a finire i loro soldi.

  3. cinzia

    Ma cosa ce ne frega di chi è??? Mi sembra che le informazioni siano molto più importanti…. :| State perdendo il punto focale della questione mi pare.

    • Beh, se dietro invece che un paladino ci fosse un partito o un movimento politico a manovrare tutti gli ignari cittadini che hanno creduto al Superman in questione? Forse importerebbe. Forse sì.

      • Paolo

        E se invece dietro a Torsello ci sia un’abile manovra della casta che cerca di screditare spider truman e di concentrare l’attenzione sulla sua presunta falsa identità allontanandola da quanto quest’ultimo ci sta rivelando?
        A me sembrano più importanti le rivelazioni che ci sta facendo (chiunque le stia facendo) di queste xxxxate di domande e tentativi di cercare prove che nessuno chiede. Indaga piuttosto sulle rivelazioni e facci sapere se sono vere.

        • E se invece dietro a Torsello ci sia un’abile manovra della casta che cerca di screditare spider truman e di concentrare l’attenzione sulla sua presunta falsa identità allontanandola da quanto quest’ultimo ci sta rivelando?

          Posso permettermi di essere meno formale e più sincero?

          Sto rotolando dalla sedia da un quarto d’ora!

          Il nostro carissimo direttore ha fatto un approfondimento sulle “rivelazioni” di spider truman e ha documentato che sono scopiazzate da altre fonti e già note, oltre che non provate da documenti attendibili. A forza di immaginare caste e logge a tutti gli angoli si è pronti a definire “casta” anche un team di ragazzi che regge un giornale online? Increbidile.

          • Mattia

            E se invece dietro a Torsello ci sia un’abile manovra della casta che cerca di screditare spider truman e di concentrare l’attenzione sulla sua presunta falsa identità allontanandola da quanto quest’ultimo ci sta rivelando?

            • Mattia

              Dietro a Tomasoni, volevo dire. :)

    • DOM

      Ma quali informazioni…?
      Che l’acqua è bagnata??
      Che il ghiaccio è freddo????

    • Quiela

      ma quali informazioni.. cinzia. Fumo senza arrosto. Infatti il tenore della risposta peraltro fornita ma non dovuta dalla stessa amministrazione della camera (poichè l’Ufficio Stampa è della Camera come organo costituzionale, non ufficio stampa politico) è corretto ma formale distaccato e non da notizie che non siano già ben conosciute. Cioè non sono scesi in campo perchè non c’è campo di battaglia con un moscerino… tutto quel che si deve sapere sull’organo parlamentare è nel suo bilancio pubblicato e in vendita presso la libreria del parlamento via del tritone-roma. Altra cosa è l’opinione che ci si può fare sulla qualità dei politici e l’attività legislativa e di Governo..ma si sbaglia bersaglio se si tende l’arco verso una pubblica amministrazione, dove il personale è affidabilissimo e sotto giuramento di fedeltà allo Stato.

  4. L'uomo senza memoria

    Ma magari ci fosse un partito! Significherebbe che esistono ancora politici che pensano ai cittadini!
    Ripeto e chiedo: quanto detto dall’amico Frizz, riguardo privilegi e diritti della casta, è vero oppure no?
    Se quanto dice in merito è falso allora che sia anche crocifisso. Ma se quanto dice è vero…beh, in questo caso è solo alla Casta che interesserebbe sapere chi sia Spider Truman…a buona parte degli italiani pare non interessare! A buona parte degli italiani pare interessare soltanto ciò che dice…

  5. cinzia p.

    triste, davvero triste…prende per i fondelli chi DAVVERO é precario..ho notato che non risponde mai a domande dirette, ma non ricondubili ad alcuno..specie se gli si fa notare che per ben 15 anni ha goduto dei privilegi di cui ora parla male…fosse onesto credo non avrebbe alcun problema a rispondere ad una vera precaria quale stipendio prenda un precario a Montecitorio…intanto sul blog si arricchisce ad ogni click sugli spazi pubblicitari…

  6. ciccio

    ..ha fatto bene a non risponderti, anzi ti dirò di più, se anche tu sei un impiegato della camera, saprai
    saprai benissimo tutto ciò che succedi li dentro!! Quindi saprai benissimi se cio che dice il
    famigerato anonimo può corrispondere a realtà o no!!!
    Allora, invece di fargli domande stupide…perchè non tiri fuori le palle e dici anche tu
    (magari anonimamente) il più possibile delle cose??..tiriamo fuori tutta la verità in modo che
    la giante sappia!!!il sapere è una cosa meravigliosa…e risolverebbe tanti problemi di questo paese!!!

  7. tonibx

    a me sembra che, prescindendo se le accuse di spidertruman, che in realtá non fanno che scoperchiare un pentolone in cui tutti sappiamo cosa bolle dentro, siano vere o no, in realtá questo dare tutte le colpe alla “casta” dei politici, distolga l’attenzione dai veri problemi della struttura del potere nel nostro Paese e in tutto il mondo. I nostri politici sperperoni, corrotti, ammanicati, nepotisti, incapaci non sono altro che servitori, nella maggior parte sciocchi e furbetti di quartiere, di interessenze che li guidano come marionette.
    Per assurdo, e so che che verró aspramente criticato per questo, vi ricordo che i cosiddetti “costi della politica” che sembrano la causa principe della nostra crisi economica, sono solo una goccia nel mare del debito pubblico e privato italiano.
    Ora probabilmente i nostri politici non sono più così funzionali, e allora se ne può parlar male e farli fuori, per rinnovare la servitù del potere reale, in vista di nuovi assetti.
    Noi dobbiamo prepararci a dire la nostra sui nuovi assetti e a difendere la democrazia e non abbandonarci al tifo per chi grida più forte.

  8. L'uomo senza memoria

    Faccio una domanda da ignorante di blog: un sito fornisce spazio agli utenti per aprire blogs. Lo spazio è assolutamente gratuito e, forse, illimitato. In questo caso, la pubblicità che compare su ogni blog, va al blogger o al sito che fornisce lo spazio per il blog? Se la risposta è la prima, il sito che fornisce lo spazio, come ci guadagna?
    All’ennesima accusa rivolta all’amico Frizz di guadagnare con il blog mi sono posto questa domanda.
    Che sia chiaro, non lo sto difendendo, ma ci tengo che le cose che si dicono siano vere.

  9. Roberto

    e rilassatevi, chissenefrega che c’è dietro, magari ci fosse un partito e meno male che con sta mossa, fosse anche virale, l’attenzione dei media si concentra su una cosa che prima era trattata solo dai soliti…
    state diventando ridicoli

  10. Paolo

    Mi chiedo, siete un giornale? Si, quindi voi giornalisti? Si, allora perchè non fate il vostro lavoro, verificate o in qualche modo informatevi su quello che dice. Inutile sapere chi è, dovete far sapere, in quanto giornalisti la verità su quello che accade nel nostro paese.
    Oppure siete a caccia dello scoop, sapere chi si nasconde dietro questa persona farebbe alzare le visite al vostro sito?? Più pubblicita?? O qualche politico vi ha promesso una ricompensa???
    Io posso crederci o non crederci, resta il fatto che la priorità è fare luce sulla politica italiana, non su questo personaggio, se è un mezzo per arrivare al quel fine ben venga.
    Bisogna smetterla di parlare della normalità del male; qui siamo di fronte al male della normalità.

  11. Momo

    Ma è veramente incredibile? Ma non frega a NESSUNO che abbia un po’ di buon senso chi è questo Spider!!!!! Io credo che solo chi lo teme è interessato alla sua identità, per ovvie ragioni, Un trucco? per fare cosa? Ripetere cose che sappiamo tutti? Ben venga! La gente ha la memoria corta in questo maledetto paese, ripassare certe cose fa solo bene. Un bugiardo? Non vedo smentite da parte di nessuno. Mi pare solo che il successo della sua iniziativa faccia impallidire qualsiasi altro interesse che non sia imperniato su ciò che dice. Per questo gli argomenti tipo “ma quanto ci guadagna con la pubblicità sul suo blog” sono risibili. Insensati. Cazzi suoi viene da rispondere a me. Guadagnasse quello che può. Mi ineressa invece che l’universo intero parli di ciò che avviene all’interno del palazzo.
    Io sono stato un frequentatore di certi ambienti come fornitore esterno di servizi , ed ho sempre denunciato tanti aspetti vergognosi che carpivo, dal caffè alla bouvette servito in livrea a metà prezzo del listino ordinario, o viaggi regalati da note compagnie turistiche. Accendiamo il cervello gente.

  12. Quiela

    ahh Torsello, io sono un’impiegata della Camera e non so rispondere..Che soprannome ha Colucci? questa poi dopo 30 anni di Camera non sapere una cosa tanto importante. la butto là: soprannome l’Eterno?!

  13. Lettore

    …Evvai ci sono riusciti e alla fine si stà a discutere sull’identità si o no presunta di SpTr. e piano piano si distoglie l’attenzione dal vero problema…CHE SONO DEI LADRI E SE NE DEVONO ANDARE TUTTIIIIIII……

  14. Vincenzo

    Ciao a tutti, a me sinceramente interessa poco la sua identità, valuto però positivamente il polverone suscitato….
    Adesso si corre il rischio che le verità (perchè comunque si tratta di cose vere!) passino in secondo piano rispetto allo sputtanamento di Spider Truman.

  15. Claudio

    Ma come mai tutta questa lotta contro il precario. Penso proprio che qualche blogger sia G E L O S O dell’attenzione che ha avuto questa persona, avendo 130.000 “mi piace”.

    Impegnatevi di più invece di screditare!

    • Nessuno scredita. Cerchiamo chiarezza e facciamo quanto la nostra professione ci richiede: andare al di là dei flautai magici che incantano le folle. E infatti, come da più parti è stato fatto notare, questo fantomatico Spidertruman è ben manovrato dalla politica. Informiamoci prima di commentare…

  16. Angelo Mammetti

    Credo che aldilà di chi sia chi, quello che conta è verificare se ciò che dice è vero. E se anche fosse che ha scopiazzato dal libro “La casta”, non è solo un ulteriore spunto a indagare se ciò è vero???? E se tutto è osservabile all’interno dei bilanci pubblicati su internet, comunque non fa inorridire che ci siano degli italiani che hanno dei vantaggi su tutti i fronti, che ci siano tim o peiugeot varie che se fanno degli sconti a qualcuno è solo perché ne hanno un tornaconto?? E che tornaconto ne hanno??? Chissenef*** se come poliitica aziendale lo fanno di suo: non possono accettarla i nostri parlamentari, ne i dipendenti del parlamento, perché li paghiamo noi, i loro privilegi, che noi non abbiamo, nonostante paghiamo le tasse per farli avere a loro i privilegi…. Ma vogliamo renderci conto che queti non sono lavoratori comuni, che fanno scarpe o malte o pelati in scatola: fanno leggi che poi noi dobbiamo osservare…. uffa: ma la smetteremo di essere noi a pensare che Lo Stato sia qualcosa che non ci riguardi??? LO STATO SIAMO NOI!!! E abbiamo tutto il diritto di sapere dove vanno i nostri soldi PRIMA che ci vadano e non dopo…

  17. claudio maffei

    non ha risposto sul soprannome, semplicemente perchè non lo sa.
    stiamo parlando di qualcuno che si esprime in internet, non nelle toilettes di montecitorio.
    Qualcuno che scrive…. e la vicenda sta prendendo piede sui giornali in forma di campagna mediatica e politica, ma ovviamente non partitica. con manifestazioni in piazza. Spider Truman è già superato. Bravo comunque, ottimo inizio.