Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | December 4, 2020

Scroll to top

Top

Lo spread fa paura? Arriva il Btp-day - Diritto di critica

Lo spread fa paura? Arriva il Btp-day

Il debito in crisi? Compratelo. Era il 4 novembre quando Giuliano Melani, responsabile di una società di leasing, ha acquistato una pagina del Corriere della Sera il 4 novembre scorso per rivolgere un appello agli italiani che abbiano qualche risparmio da parte: «Ricompriamoci il nostro debito pubblico». Come? Basta acquistare i Btp. Così il Corriere a preso la palla al balzo e ha proposto alle banche di rinunciare per un giorno alle commissioni sui titoli di stato. E la risposta è stata più che positiva. I Btp-day saranno addirittura due.

Btp-day, due giorni senza costi. L’Associazione bancaria italiana ha deciso che saranno due i giorni a disposizione per comprare titoli di Stato senza dover pagare commissioni. Il primo Btp-day sarà il 28 novembre per l’acquisto di titoli italiani sul mercato secondario. Il secondo sarà il 12 dicembre per i Bot a un anno che saranno messi all’asta dal Tesoro, “per dare un chiaro segnale d’impegno anche da parte del settore bancario al difficile momento che il Paese sta attraversando”, spiega l’Abi. All’iniziativa aderiscono anche Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mps, il gruppo Ubi Banca, Bnl e Banca Sella.

Un grande abbraccio per l’Italia”. Intanto Giuliano Melani non è rimasto con le mani in mano e, dopo aver acquistato 20 mila euro di Btp come promesso più volte su giornali e tv, ha deciso di rilanciare la sua iniziativa con un evento organizzato all’Unipol Arena di Bologna il 28 novembre dal titolo “Un grande abbraccio per l’Italia”. Sono invitati tutti gli italiani che abbiano acquistato titoli di Stato dopo il suo appello e tutti avranno la possibilità di dire la propria sulla crisi finanziaria che sta colpendo il nostro Paese.

Il risparmio. Quanto risparmierà chi comprerà titoli italiani durante il primo Btp-day il 28 novembre? Per 2 mila euro di Btp a scadenza 01/09/2021 il costo per un investitore è di circa 86,50. Il 28 novembre sarà di 15,65 euro. Mentre per ordini di 20 mila euro, si eviterà di pagare circa 105 euro di commissioni (fonte: Unicredit).

Obiettivo: salvare l’Italia”. L’obiettivo, afferma una nota congiunta, è dare un chiaro segnale ai mercati. Il concetto è semplice: acquistare Btp per dimostrare la propria fiducia nei confronti del sistema Italia. “Investire in titoli di Stato italiani in questo momento può aiutare a migliorare l’aspettativa complessiva che i mercati hanno nei confronti dell’Italia”.