Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | November 20, 2019

Scroll to top

Top

"Segnala l'evasore!", su internet la mappa di chi non paga e quanto evade - Diritto di critica

“Segnala l’evasore!”, su internet la mappa di chi non paga e quanto evade

di Drogo Bastiani

Si chiama evasori.info il sito che permette a chiunque di inviare una segnalazione per uno scontrino mancato, per una ricevuta “dimenticata” o per un prezzo di quelli che “senza iva costa meno”. Creato nel 2011, “Segnala l’evasore!” dà la possibilità di inviare segnalazioni anche anonime e via telefonino in modo immediato perché – recita il sottotitolo del progetto – “chi evade deruba anche te!“. Il tutto nel rispetto della privacy: i dati ricevuti non permettono di individuare il singolo cittadino ma forniscono una mappa indicativa dell’evasione fiscale in Italia.

“Noi italiani – spiegano i promotori del progetto – ci lamentiamo dell’evasione fiscale, eppure spesso chiudiamo un occhio. Su questo sito si può invece segnalare qualsiasi tipo di evasione effettiva o tentata, dai lavoratori autonomi (per esempio se non ti viene offerto lo scontrino fiscale senza che tu lo debba richiedere) ai dipendenti che fanno un doppio lavoro in nero, dalle aziende che emettono fatture false a chi affitta una casa senza contratto, etc. Ricorda – sottolineano – non si tratta di delazione: neanche il trasgressore può essere identificato grazie al modo in cui i dati sono aggregati”.

E si va dai “€2130.00 esentasse da pasti preparati, catering, asporto e take-out” agli “€13.00 sottratti all’erario da bar in provincia di VA”, ai “€300.00 esentasse da altri servizi per la persona dalle parti di FE “. Il tutto in pochi minuti. Anche questi sono Grandi Evasori. Ad oggi sono state ricevute segnalazioni – secondo quando riporta il sito – per oltre 44mila euro di tasse non pagate.

La panoramica sul Paese – in continuo aggiornamento – è chiara e dovrebbe essere tenuta a mente in occasione di provvedimenti contro l’evasione fiscale. Cliccando sulla mappa, infatti, è possibile verificare l’importo delle segnalazioni pervenute al sito, suddivise per categorie di attività: dove, quanto e come. Le forze dell’ordine sono avvisate.

Inutile dire che su Twitter già si diffondono gli inviti a bloccare l’account cinguettante creato dagli amministratori: “Blocca anche tu Evasori.info, almeno qui si può fare”.

Comments

  1. Ilgrego

    Che magnifico paese che stiamo diventando!!!!!!

    • loredana

      Sono andata sul sito e ho scoperto che si puo’ mantenere l’anonimato sia per chi denuncia che per il denuciato. Deduco quindi che si tratta, più che di delazione, di un modo per verificare  quanto quest’abitudine faccia parte del nostro modo di vivere e quanto “costi” a tutta la collettività..

  2. Magaridomani

    Bellissimo, cosi potremo tutti guardarci con sospetto, perchè tutti abbiamo qualcosa da nascondere. Evasori punto info siete pericolosi per il paese e degni di esilio. Dividi et impera? Minare la coesione sociale è un atto criminale .

  3. Parko

    qui siamo tutti pazzi…adesso pure la spia..su di un DIPENDENTE CHE FA UN DOPPIO LAVORO IN NERO x portare a casa da mangiare?o sul commerciante che x lo stesso motivo ti fa uno scontrino magari inferiore su quello che hai pagato?si..certo..facciamoci la guerra tra di noi..solo in questo modo il nostro paese potrà crescere….MA FATEMI IL PIACERE E CHIUDETE STO SITO CHE PEGGIOREREBBE SOLO LE COSE!!!!!!!

    • Camillacami

      Il nero non dovrebbe esistere. O faremo la fine della Grecia: quello sì che peggiora le cose.

      • Xpixelstaffer

        Peccato che si è scoperto che in Grecia non è stata colpa dell’evasione ma di una banca ^^

  4. Sami

    sembra di essere nella cina della rivoluzione culturale….ma come ci siamo ridotti….e pensare che ho sempre votatao a sinistra….io mi vergogno sempre più di essere una cittadina di questo paese!

  5. Xpixelstaffer

    “oltre 44mila euro di tasse non pagate.”Eh si sta proprio facendo la differenza quel sito. Dai che ci siamo quasi. Sono 80 miliardi di evasione in Italia. Ci siamo quasi… Mancano solo 79,999956 miliardi di Euro.
    Tutti questi giganti dell’evasione…

    • Anonimo

      La cifra é di oltre 44 milioni di €, non mila.

  6. paria

    Oltre che spellati anche delatori, ci vogliono!
    Gli ultimi a chiedeci di farlo furono quelli della R.S.I..
    Che gli evasori siano i neopartigiani?

  7. Grazie. Piccola correzione: le segnalazioni ammontano a oltre 44 milioni di euro, non 44 mila :-/

  8. marilena

    Denuncerei qualche mio paesano che gira in auto da 80.000 euro ma che risultano nullatenenti che dichiarano 10.000 eur all’anno e che le mogli sono proprietarie di appartamenti, ville, auto, barche….. quelli li denuncerei veramente volentieri, ma so con certezza che la Finanza e’ a conoscenza di tutto questo…e allora da chi vado a denunciare???

    • Anonimo

      Bisogna pure cominciare da qualche parte. Se quelle persone prendessero soldi dalla tua cassa o dalla tua tasca, li denunceresti? E la stessa cosa, solo che la tasca é più grande, quindi tutti se ne fregano, tanto pagano gli ALTRI. Quali altri? I ricchi sfondati? Quelli non pagano da nessuna parte. Quelli poveri non pagano, giustamente. Quindi pagano quelli in mezzo, per tutti.

      • Anonimo

        beh..è giusto iniziare a mettere le mani ai pesci grossi che non pagano ma hanno il ferrari..il modo si trova..non è equo prendersela con i piccoli…mi rifiuto

  9. Leoncavallo68

    dobbiamo distinguere bene evasore da evasore, per esempio: se un cliente non vuole la fattura di un servizio per non pagare l’iva, chi è l’evasore? il cliente o chi ha offerto il sevizio?

  10. Leonardo

    E’ giusto che gli evasori vengano puniti e che chi possiede di più paghi di più, ma mi pare che si voglia criminalizzare coloro che hanno avuto, la bravura e la fortuna di farli i soldi. Retate come quella di Cortina sono più simili ai rastrellamenti delle SS che ad una politica di equità fiscale.
    Concordo con Fabrizio stanno applicando il “Divide et impera”

  11. Vale

    Non è totalmente contestabile l’idea del sito.

    Trovo però triste verificare che una persona non abbia il coraggio di richiedere lo scontrino per l’acquisto fatto ( dal maglione alla cena del ristorante agli 80 centesimi in un bar ) ma vada a piangere sul sito internet, quando abbiamo un servizio gratuito che risponde al numero di telefono 117.

    C’è un però. Grande come una casa anzi…più o meno quanto un condominio.

    Se l’artigiano non mi fa la ricevuta, la colpa è anche mia: devo pretenderla, SENZA RICEVUTA/FATTURA non si può pretendere il saldo di quanto dovuto.
    Se dal/dalla barista/panettiere/parrucchiera/pizzeria/ristorante/negozio di abbigliamento esco senza scontrino la colpa è anche mia: a che titolo dovrei dare al negozio degli euro senza riscontro documentale di incasso ?

    Trovo piuttosto ridicole le persone che vanno ( ad esempio ) dal dentista, si fanno fare 2-300€ di sconto a fronte della non-emissione della ricevuta/fattura e poi magari vanno su “evasori.info” a denunciare la cosa.
    Magari gli stessi operai che in piazza urlano “evasore ladro parassita” e che a fine mese si fanno dare gli straordinari fuori busta a 10€ all’ora, gli stessi musicisti che vanno a fare concerti a 50/100 euro “in mano” o a fronte di “rimborso chilometrico esentasse secondo tabella ACI”, gli stessi insegnanti che vanno a far ripetizioni a casa a 30-40€/ora “in mano”, gli stessi pensionati che si trasformano in “giardinieri, svuotacantine, svuotasoffitte, idraulici, manovali, imbianchini, elettricisti, saldatori” a un tot l’ora sempre “in mano”: tutte realtà attuali, diffuse ed incontestabili…evitate di scrivere “io no eh, io non li prendo gli straordinari in nero quindi non è vero quel che scrivi”.
    Sono le stesse persone che ogni volta che possono evadono quel che gli riesce dicendo “ma io lo faccio per necessità”, mentre chi ha una partita IVA lo fa solo per “arricchirsi spudoratamente alle spalle dei poveri operai onesti che pagano tutte le tasse”…magari poi si scopre che l’operaio pagatore al 100% ha fatto le ringhiere in nero a mezzo paese, ma poverino era in cassa integrazione, lo ha fatto per necessità.

    Vogliamo la tolleranza zero ? Penso che scopriremmo tante cose che non vediamo o che ( più verosimilmente ) fingiamo non esistano, sarei felice domani stesso di trovarla applicata.

    Cominciando proprio da questo sito, per un motivo molto semplice: chi scrive una cosa simile su evasori.info non sarà accusabile di evasione, ma sicuramente di complicità in evasione, in quanto l’hanno FAVORITA, poche chiacchiere e poche scuse.
    Propongo quindi al Fisco di fare un lavoro fatto bene: recuperare gli indirizzi IP di chi pubblica dati su “evasori.info”, identificare gli autori e chiedere spiegazione in merito a quanto segnalato, magari per le cifre “interessanti” o che porterebbero a frutti con buon rapporto “tempo speso/somma portata a tassazione”.

    Una volta trovata una sorta di riscontro ( prelievo dal c/c, ad esempio ) successivamente si potrebbe provvedere al recupero della presunta tassazione evasa dal presunto evasore in caso di
    – mancata collaborazione dell’autore dell’annotazione e quindi favoreggiamento dell’evasione
    – impossibilità di ritrovare traccia dell’occultamento di utili da parte del professionista “incriminato”, che quindi non può essere condannato solo in base ad una testimonianza non suffragata da prove

    In breve: tu, Pinco Pallino, hai permesso al dentista ( non ce l’ho coi dentisti, è solo per restare sempre in linea con l’esempio iniziale ) di fare 1000€ di nero ? Non sono riuscito a dimostrare che è stato PROPRIO QUEL DENTISTA a fare 1000€ di nero, perché è stato bravo a non far mancare materiali di consumo, a non far sparire denti finti dall’inventario e a non lasciare appunti in giro ?
    Bene: siccome io Fisco non devo dimostrare che tu hai dato 1000€ in nero ad un dentista ( l’hai ammesso nella tua annotazione, non ho bisogno di altre ammissioni, in più – come scritto sopra – ho trovato traccia sul tuo c/c del prelievo compatibile con la tua segnalazione e non sei stato in grado di portarmi documentazione che ne dimostri diversa destinazione ), ora quel che non ha pagato lui lo paghi te.
    Punto e basta.

    Altrimenti siamo alla sagra del ridicolo.
    Non dimentichiamolo mai che l’evasione si fa sempre in due.

    • Leoncavallo68

      Giusto! quando un cliente non vuole la fattura per non pagare l’iva è lui il primo evasore.

  12. Anonimo

    Peccato che molte segnalazioni possono essere inventate…ieri c’era una segnalazione per un mancato scontrino di 1.000.000 euro in un bar…ma che caspita si può comprare di 1.000.000 euro in  un bar??….oppure mancate fatture di dentisti…di domenicaO_O Ognuno può segnalare chi vuole, cosa vuole anche per fare un torto…esistono sia i pazzoidi che i buontemponi.

    Io credo che vadano colpiti i pesci grossi e non il piccolo che magari emette numerosi scontrini, quindi pagando delle tasse, e alla luce dell’altissimo gettito fiscale si permette di non fare 3-4 scontrini per poter avere qualcosetta in più derivante dal suo sacrificio, però pur rimanendo in un contesto di pagamento delle tasse e di ingenti entrate allo stato da parte di questi commercianti messi insieme. C’è chi fa il cofronto “pagamento tasse dei pubblici dipendenti”, si è
    anche vero che questi hanno vantaggi che il piccolo autonomo non ha
    (ferie pagate…. ….). Mettano le mani in tasca ai grossi, quelli che dichiarano niente e hanno ville, macchinoni ecc… 

    Anche perchè stando a questa mentalità neanche i vucumprà o i ragazzi che vendono fazzoletti per la strada non emettono scontrini, sarebbe assurdo pretenderlo..o ragazzini delle scuole medie che vendono i libri usati al mercatino della scuola…pretendiamo dai pezzi grossi, è da questi che arrivano le mega somme evase…

  13. Una cosa è la lotta all’evasione fiscale (Giustissima). Una cosa è la caccia alle streghe. Cosa mi impedirebbe di denunciare qualcuno solo perchè mi sta antipatico?

  14. Mario111

    Visto che anche affitti in nero sono sempre evasione, perche di questo argomento non si parla ?

  15. Sharp33

    gli evasori fanno sempre gli evasori,le macchine non le aquistano mai sempre a noleggio  cosi non anno nemmeno la macchina intestata?? perche noleggiano la macchina di lusso per evadere tutti i costi e non la anno intestata pero portano milioni di euro in austria svizzera ecc ecc

  16. Charlyblu56

    Si daccordo , ma ci sono molti pensionati che dopo a percepire la pensione lavorano in nero e togliono il lavoro ai giovani che cosi’ non possono lavorare .

  17. marianodolei

    non dobbiamo pagare piu niente ecco.
    è tutto un magna magna sulle spalle e sui sacrifici degli Italiani onesti. Io i politici adesso li odio tutti e con loro quelli che ancora nn hanno capito.
     e con questo link che spero clicchiate, vi saluto http://www.youtube.com/watch?v=LsyednyA-ZE

  18. ands

    e che ne pensate dei nuovi o conosciuti evasori fiscali?!sto parlando delle sagre di paese che nn hanno per niente scopi benefici ma che servono solo a far lucrare gli organizzatori delle stesse…e ora pure gli oratori incominciano….aiuto!!!!il mondo è veramente dei furbi???!!!