Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 14, 2020

Scroll to top

Top

La strage silenziosa dei cani d'Ucraina per gli Europei della vergogna - Diritto di critica

La strage silenziosa dei cani d’Ucraina per gli Europei della vergogna

Fermiamoli. E’ difficile restare indifferenti alla strage che si sta consumando in Ucraina, e che poco spazio ha trovato sui media italiani. Come giudicare, d’altronde, la scelta di chi, sotto i riflettori del mondo intero, uccide senza pietà animali innocenti allo scopo di rendere “presentabili” le strade?

La mattanza dei cani randagi di Kiev e Leopoli, le due città che insieme alla Polonia ospiteranno gli Europei di calcio della prossima estate, è cominciata mesi fa, secondo una pratica che il governo ucraino ha definito “usuale”. Ma le proteste di animalisti e della Uefa (non troppo efficaci, in verità) avevano fatto promettere al ministro dell’ambiente, Mikola Slochevsky, di ammonire le autorità locali e far interrompere gli abbattimenti, procedendo in via alternativa alla sterilizzazione o alla raccolta in canili delle povere bestie.

Ma testimonianze dall’Ucraina, come quella del fotografo animalista Andrea Cisternino e di altri inviati di giornali francesi e tedeschi, documentano che il massacro continua. «Nel centro della capitale Kiev – ha dichiarato all’Ansa Cisternino, a fine gennaio – città i cui dati ufficiali parlano di 12 mila randagi, di fanno non se ne vedono più. Stessa cosa a Leopoli. Eppure la soluzione ci sarebbe: ascoltare gli animalisti e dare una mano ai volontari, che hanno le strutture per ospitare i cani. Ma ci vorrebbe collaborazione da parte delle istituzioni ucraine».

Le foto che circolano in rete sono macabre e terribili, quella qui a lato è una delle meno scioccanti. Gli squadroni della morte, che gli abitanti chiamano “Dog Hunter”, pare che agiscano di notte e attirino i cani con subdole trappole: i più “fortunati” vengono uccisi con un colpo di pistola, altri avvelenati con cibo e costretti a morire tra atroci sofferenze. Alcuni, invece, vengono gettati in fosse comuni e ricoperti di cemento. Ma la crudeltà umana è arrivata anche a progettare appositi forni crematori ambulanti, segnalati a decine nei mesi scorsi, e pronti a sbarazzarsi di più cani possibili. Uno degli ultimi video girati dai volontari della campagna “Stop killing dogs” risale al 6 gennaio, solo un mese fa.

Storie allucinanti, che hanno coinvolto persino cani appartenenti a privati cittadini, trovatisi per caso in strada.

Sul web è partita la mobilitazione; blog e social network cone Facebook raccolgono i commenti infuriati di chi invita a boicottare gli Europei di calcio. Striscioni contro la strage di cani sono apparsi negli stadi italiani, e molti giocatori della nazionale tedesca hanno chiesto di fermare il massacro.

Ma chi può veramente intervenire? Il silenzio di Uefa e sponsor danno l’idea di come il giro d’affari di milioni di euro, che ruota intorno all’evento sportivo, condizioni e pesi come un macigno nelle menti di chi dovrebbe dire e fare qualcosa. L’organo che governa il calcio europeo, capitanato da Platini, si è limitato a dissociarsi dal massacro e a riferire di aver a suo tempo stanziato soldi per la costruzione di canili in Ucraina, canili che però non si sono fatti. Era stata proprio la Uefa internazionale, un anno fa, a scrivere ai colleghi ucraini per invitarli a risolvere il problema dei troppi cani per le strade di Kiev, certo non suggerendo comunque un metodo così disumano. Inizialmente si era sparsa la voce che l’uccisione degli animali fosse stata resa necessaria a causa di un’epidemia di rabbia, ma si è capito ben presto che si trattava di un pretesto per tacciare gli stessi ucraini. Gli Europei erano troppo importanti per il Paese, niente doveva ostacolare il loro svolgimento.

Mentre l’opinione pubblica si divide sul boicottaggio delle partite di calcio, in programma tra giugno e luglio prossimi, la vera questione è: si è ancora in tempo per bloccare questa vergogna?

Comments

  1. Smoothcoke

    E chi se ne fotte, vogliamo mettercelo!? sono CANI, e pure RANDAGI. che ce li dobbiamo tenere tutti ?!!!!

    • Gii

      RIFLETTI  prima di scrivere sui blog la prossima volta.. ne hai bisogno e come.

      • Luca Terzi

        Ma che schifo, servono i fatti non parole lasciate sui fogli che non contano niente… io se sarei la (e sto pensando di andarci seriamente perchè non la sopporto questa cosa) a costo di prendermi una denuncia o che entro, faccio su un casino e porca troia se spacco tutto!

    • Rockangel_91

      sei un incivile, insensibile ***** (moderazione) primitivo! preferirei cani randagi piuttosto che te :S

      • Smoothcoke

         bene, prenditeli tutti accasa tua e CAMPALI. auguri.

    • Dani71

      E chi se ne fotte se crepi tu, vogliamo mettercelo? Sei un essere SPREGEVOLE e pure DISGUSTOSO. Che ce li dobbiamo tenere tutti quelli come te?

      • Smoothcoke

        la vita umana e quella animale non hanno lo stesso peso. inutile stare a discutere con chi nn lo capisce. PRIMA eliminiamo la fame nel mondo e le crudeltà e barbarie verso BAMBINI INNOCENTI o vittime di guerre civili, o ancora, quelli che si sono bekkati le radiazioni in jappone. guariamo TUTTI. NON MANGIAMO carne (che povera mucca e povero maiale xchè loro devono morire???), dopodichè puoi darmi di SPREGEVOLE e DISGUSTOSO. t***a che nn sei altro

        • giulia

          Smoothcoke sai chi crea barbarie verso BAMBINI INNOCENTI o VITTIME DI GUERRE CIVILI?..L’ESSERE UMANO no L’ANIMALE!!!! l’uomo ha la capacità di pensare eppure cosa fa?! uccide persone perchè non gli si da una sigaretta, violenta donne e bambini, butta un bambino nel tevere per fare un dispetto alla moglie,sevizia altre persone e ANIMALI per puro divertimento e molto altro ancora..adesso ti faccio una domanda: Hai mai visto o sentito un animale fare questo?
          se esistono orfanotrofi, guerre, disastri (come le radiazioni in giappone) è solo a causa dell’uomo!!! perchè non uccidiamo tutte le persone che uccidono violentano o rubano??!!!! ricordati che l’animale non arriverebbe mai a fare tutto quello che fa l’uomo.
          l’uomo invece di pensare di eliminare gli animali dalla faccia della terra, perchè non pensa ad eliminare queste persone?

        • Di

          Parli di eliminare la fame nel mondo prima di preoccuparci degli animali. 
          Forse non sai che il vegetarismo potrebbe essere un’efficace soluzione al problema della fame del mondo.  [Vai a guardare quanti legumi e cereali servono agli animali d’allevamento per ricavare poi da questi ultimi proteine animali. Sono sicura che rimarrai sorpreso – come lo sono rimasta io- nel vedere che se tutti quei cereali e legumi fossero destinati direttamente all’uomo, potrebbero facilmente sfamare intere popolazioni. Già che ci sei, visto che parli anche di “risorse infinite per i cervelli striminziti”, leggi qualcosa anche sul disboscamento correlato agli allevamenti intensivi.]
          Anche se così non fosse, il fatto che nel mondo accadono fatti più gravi di questo(e qui tutto dipende dalla soggettività), non significa che dobbiamo ignorarlo. 
          Certo, il fatto che la maggior parte della gente si preoccupi SOLO (e non “PIU’ DI”) di questa notizia, ignorando completamente che in altre parti del mondo centinaia di civili vengono sterminati, è un segno di quanto ci siamo abituati a voltare le spalle.

          Forse parli di eliminare la fame nel mondo ma poi contribuisci alla povertà di certi paesi acquistando vestiti ed oggetti fabbricati sfruttando le gravi situazioni economiche delle famiglie del terzo mondo, costrette a mandare a lavorare i loro figli per una tazza di riso.

          Dopodiché ti do ragione su un punto: perché tutti voi vi scaldate tanto (giustamente) per questi poveri cani sterminati crudelmente ma poi ve ne fregate se negli allevamenti gli animali vengono sottoposti a qualsivoglia tipo di torture (perché vi assicuro che di torture si tratta) e assassinati nei modi più barbari??
          Forse perché avete un adorabile cagnolino e pensate che questi animali siano superiori agli altri? Perché l’uomo ha deciso che i cani valgono più dei maiali?! Sento persone definire “disgustosi” i cinesi perché mangiano i cani ed i gatti. Io non penso che siano diversi da chi mangia un pollo, un agnello o un coniglio, semplicemente nella nostra cultura abbiamo assegnato al cane e al gatto il ruolo di animale d’affezione e quini troviamo orribile che vengano mangiati. 
          In America, per esempio, mangiare carne di cavallo è strano come per noi mangiare carne di gatto.  
          “Dall’uccidere gli animali all’uccidere gli uomini il passo è piccolo.”- Lev Tolstoj 

      • Crisrole

        si dani…condivido pienamente…sicuramente senza di lui tutto andrebbe meglio…

    • Angy

       Smoothcok… qui se c’è qualcuno da abbattere sei TU!!!! Ma vergognati, essere disgustoso!!!!

  2. DeathMetal

    Smoothcoke, sei un **** (moderazione). Prova ad applicare lo stesso principio agli esseri umani, dovremmo liberarcene di qualche miliardo!
    Sono randagi per colpa nostra che non abbiamo saputo sterilizzare gli animali, educare i proprietari, non meritano la morte atroce!

  3. greta62

    ma ci dobbiamo tenere anke un ****** (moderazione) come te?….”pure randagi”, come dire ammazziamo pure i senzatetto tanto sono randagi anke loro….

  4. ospite

    ma quanto sei disgustoso?! che ragionamento è?! al di là di che specie si tratta è comunque una cosa INCIVILE e da arretrati!! esistono altre soluzioni alternative che non prevedono una barbarie simile… forni crematori ambulanti, veleno, colpi di pistola in strada??? ma stiamo scherzando?! Inoltre se esistono più di 12mila cani randagi in una singola città il problema è presente da tempo, e probabilmente la colpa non è dei cani, ma degli uomini che li hanno abbandonati per strada, senza sterilizzazione dando così vita a colonie di randagi affamati che per istinto formano branchi e si procacciano il cibo. Se è vero che l’uomo è più evoluto di un cane dovrebbe simostrarlo con maggiore intelligenza e non soltanto cercando la soluzione più facile, ma non la più economica perchè i volontari si erano offerti di sterilizzare i randagi al modico costo di 20 euro a cane… quanto saranno costati veleno, forni e proiettili per sterminare tutti quei poveri cani!!!
    Dio stanto un po’ di civiltà!!!

  5. Smoothcoke

    Sentite..capisco che guardare striscia la notizia ogni sera e vedere quelle simpatiche bestiole che scodinzolano in video vi faccia tanto aprire il cuore, ma piuttosto che pensare ai cani che noi UMANI abbiamo umanizzato fin troppo (vestitini, parrucchiere, scarponcini, mangiare che costa più di una bistecca..), pensate, visto che di UKRAINA si parla, a quanti BAMBINI orfani, abbandonati, senza cibo, o devastati delle passate guerre civili, ci sono.
    Aiutate le associazioni che si occupano dei CRISTIANI malati, morenti o soli, prima di indignarvi pè due cani che se anche vengono uccisi (in modo indolore, non sto parlando di torturargli o fargli del male), nessuno ne sente la mancanza.
    Oppure piangete per ogni singolo cane, gatto, coniglio, topo, bue, mucca etc etc che viene uccisa nel MONDO ?! no xchè allora..nn fareste altro dalla mattina alla sera.
    Siete così puerili e stereotipati che se anche voi veniste a mancare, si starebbe tutti molto melgio e più larghi.
    Che credete che la terra abbia risorse infinite per dei cervelli stirminziti come i vostri?!

  6. Smoothcoke

    Ah, e devo pure andare POCO LONTANO.
    Vedete come FATE SCHIFO e STATE ROVINANDO QUESTA SOCIETA’.
    NESSUNO si mobilita pè uno dei link sovrastanti “Uccisa sul confine: continua la strage silenziosa dei profughi nel Sinai”. Condivisioni fino ad ora sono 200 contro le 824 PERSONE BIGOTTE che preferiscono diffondere quanto sono poveriiiiiiiiniiiii i canini uccisi in ukrainaaa poveriiiii mentre SE NE FOTTONO delle PERSONE (PROFUGHI in questo caso!!!) che vengono AMMAZZATE SENZA PIETA’.
    Spero tanto che possiate scambiarvi di posto con loro ed avere 1/3 del sostegno che generano DEI CANI DI MERDA.

  7. ospite 1

    auitiamoooo i canii adessoooo!!! hanno bisogno di noii

  8. Dimitri

    Quello che mi da da pensare è che queste operazioni di “pulizia” vengono regolarmente effettuate anche nei confronti dei “randagi umani”, cioè senza tetto, barboni, famiglie di baraccati, ecc. senza che nessuno dica niente o che se ne sappia niente. In occasione di manifestazioni importanti, tutta questa povera gente viene semplicemente allontanata con manganellate, getti d’acqua, lacrimogeni e minacce. Vengono espropriati dei loro rifugi e chissenefrega se in mezzo ci sono vecchi e bambini e allontanati, mandati ad arrangiarsi da qualche altra parte. Questo purtroppo non fa notizia come nel caso dei cani, in fondo si tratta solo di esseri umani.

  9. Gianfrancoaltobelli

    L’uomo purtroppo, sentendosi padrone del mondo, dimentica che in questo mondo non si vive, ma si convive con tutte le forme di vita. Ogni vita, indipendentemente  dall’aspetto o forma che assume, per il fatto stesso di apparire su questa terra, ha diritto di esistere e nessuno, neanche l’uomo nonostante l’imbecillita’ e l’ignoranza che lo contraddistingue, puo’ vanificargliela, impedirgliela.

  10. Massimozuppardi

    non dimentichiamo la storia di questo paese barbaro che si è macchiato anche di cannibalismo e per di più nell’ipocrisia di essere cristiani credenti, in realtà questa razza è una bestemmia per l’umanità, che differenza passa tra loro e i peggiori aguzini dei lager tedeschi, la cosa più vergognosa e che noi li accogliamo e li curiamo dalle conseguenze di Chernobyl. Mi chiedo se non sarebbe più giusto farli morire affinche si estinguano da soli quegli amorali depravati

  11. Fermare la strage? E chi ferma la strage di volatili o piccoli animali
    che attuano questi animali senza predatori? Non diciamo fesserie e
    magari prendiamo esempio dalla meno ipocrita Ucraina, magari eviteremo anche qualche morto tra esseri umani.

    • Elena Z

      scusa ma una vita da non-randagi per queste povere bestie non ti passa nemmeno per la testa? hai una strana idea di civiltà dunque.

  12. molotov

    per favore, vorrei sapere se c è una qualche organizzazione, o a che associazione posso rivolgermi se volessi andare ad aiutare o protestare..?? ho la possibilità di spostarmi e potrei organizzarmi.. grazie 

  13. Tysina

    Non ci sono parole solo amarezza…e lacrime…è proprio vero che la peggiore razza è quella umana!!!!