Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 14, 2020

Scroll to top

Top

Grillo ironizza sul Corriere, ma i suoi fan non capiscono

Grillo ironizza sul Corriere, ma i suoi fan non capiscono

Da sempre Grillo ha avuto una grande dote: quella di saper far ridere spesso e volentieri con ironia. Visti i ripetuti attacchi dei giornali e soprattutto del Corriere della Sera, il comico genovese ha voluto prendere per i fondelli i propri detrattori. Ma purtroppo – e senza colpa – è riuscito ad ingannare i suoi fan.

Il principio fu a Rimini. Nel primo pomeriggio di ieri, sulla pagina Facebook di Cinque Stelle Rimini compare la prima pagina del Corriere della Sera che apre così: “Citofonava e scappava. Wikileaks pubblica i file riservati sul Guru del Movimento 5 Stelle. Sgomento tra i giovani militanti”. Un chiaro ed evidente fotomontaggio. Ma i fan della pagina non lo hanno capito. “Sono nel panico totale, allo sbando più completo. La loro fine si avvicina sempre di più”, scrive un certo Walter nei confronti dei giornalisti del Corriere. “Citofonare e scappare è reato… rubare e rimanere al potere è lecito … Non sanno più a cosa attaccarsi!”, aggiunge Salvatore. Una serie di insulti contro il Corriere.

“Giornalisti, in galera”. Intanto i gestori della pagina Facebook di Grillo decidono, verso le 18 di ieri di riprendere il fotomontaggio. Lo pubblicano sulla pagina ufficiale con tanto di avvertenza: “Nuovo scoop della stampa sul mio passato. Fotomontaggio da Rimini Cinque Stelle”. Ma nonostante gli avvisi il copione si ripete. “Così è ridotto il giornalismo italiano…. vergogna! Forza ragazzi forza M5S forza Beppe! resistere!!”, scrive Giacomo. “Io non ci posso credere siamo arrivati il mostro ci sta facendo vedere il suo volto attraverso un giornale se fosse vero vuol dire che nella redazione del Corriere della Sera hanno tutti la lingua sporca di merda della casta da quanti culo hanno leccato”, aggiunge con sopraffina eleganza un certo Hans. E un tal Davide minaccia: “Giornalisti del Corriere vi consiglio di imparare un mestiere perché presto avrete bisogno di un nuovo lavoro…ma davvero non capite che più cercate di sputtanarlo (ovviamente invano considerate le deboli trovate) e più Grillo diventa idolo della folla?? La prima cosa che mi auguro faccia il Movimento 5 stelle sia l’abolizione dei soldi pubblici a favore di tutti quotidiani! Sai quante risate!!!”. A corollario dei commenti, Fabrizio Abbate posta la lettera che ha inviato al Corriere della Sera: “Mi sembra la stampa tutta italiana molto meschina in questa fase del mondo! È come se si fosse tornato ad un impiego medievale…Io non vi leggo più e parlando con tanta gente , c’è lo stesso disinteresse .Questo è un male, anzi un malissimo ! Lo so perché vivo in Brasile e qui non si leggono i giornali , infatti il livello culturale del brasiliano medio è pessimo…Però credo che la stessa cosa accadrà in Italia , se non vi darete una dignità di redazione”.

Nonostante gli avvisi… Ma non tutti hanno creduto che quella pagina del Corriere fosse vera. Così Tommy esorta gli altri fan: “Imparate a leggere i post prima di commentare!”. “Ma basta scrivere cavolate!! C’è scritto grosso come una casa nell’intestazione che è un fotomontaggio fatto da Rimini 5 stelle!! SVEGLIATEVI!!”, “Ma davvero ci sono delle persone che hanno preso sul serio il titolo? andiamo bene…”, si chiede Filippo. Dopo due ore con amarezza Antony scrive: “Ma possibile che ancora tanti non abbiano capito che si tratta di un fotomontaggio per farsi due risate e ironizzare sugli attacchi strumentali a Grillo? Su ragazzi un poco di ironia per capire gli scherzi…altrimenti siamo peggio di quelli del PD. E’ un gioco capito? Da parte di burloni del M5S di Rimini. Chiaro?”. Ma niente da fare. I commenti contro il Corriere e a favore di Grillo si sprecano per tutta la notte, fino alle 12 di questa mattina, quando la furia grillina sembra placarsi. Per un totale di 2.103 commenti, molti dei quali scandalizzati dal Corriere, mentre gli altri scandalizzati dai grillini. “Se la gente del M5S non capisce che questo è un palese fotomontaggio (fatto da altri grillini) è perché probabilmente non sa neanche come sia fatto un giornale… pessima figura… che delusione!!”, scrive questa mattina Francesco. “Al principio ho riso. Poi ho pensato che il voto di voi grillini vale quanto il mio. E in quel momento ha vinto lo sconforto”.

Twitter: @PaoloRibichini

Argomenti

Comments

  1. Roberto

    Ma fate articoli più seri per carità!! Santa critica ma se sfornate questi articoli state davvero scadendo!

  2. L’ultimo commento è da incorniciare! =D Comunque è il problema del web: si prende per vera qualsiasi cosa viene scritta ed è li che si vede chi parla a vanvera e chi no! ;)

  3. Matteo_M

    Se la gente è stupida ora è colpa di Grillo ahahahahahah

  4. Il bello è che la maggior parte di visibilità al vostro sito arriva proprio dal blog di Grillo…

    • PaoloRibichini

      Lei non ha accesso alle nostre statistiche quindi non può tirare conclusioni di questo tipo. La maggior parte delle nostre visite arriva da Facebook

  5. cosimo

    i nervi dei grillini sono talmente tesi per la disperazione in cui sono piombati per colpa della malapolitica, che non si può nemmeno accennare ad uno scherzo. Ragazzi.calma , vi siete dimenticati che il vostro leader è uno dei più bravi comici e satirici italiani?
    Certo con la disperazione non si può scherzare, è come ridere ad un funerale. Però, animo! Ammettete di non aver capito e chiudetela lì. Fatelo per Grillo

  6. PaoloRibichini

    Glielo devo spiegare?

  7. Abbiamo scoperto l’acqua calda .
    Per sapere che le scelte politiche e sociali su istruzione e cultura negli ultimi venti anni avevano abbassato fortemente il livello medio italiano, nozionistico e capacitivo, serviva una notizia bomba .
    Ciò che invece non sfugge è dimostrare che il M5S ha l’appoggio di persone plagiabili e manovrabili, incapaci di un pensiero individuale critico .
    Senz’altro saranno presenti ma ciò che conta è la percentuale e sono fermamente convinto che tra gli elettori di P.D. , P.D.L. , U.D.C. ECC.. il numero di lobotomizzati ,
    plagiati e plagiabili , manovrati e manovrabili sia molto ma molto , molto, molto, molto superiore.

  8. lucas

    Da tutto ciò emerge quanto sia facile prendere per il cul l’italiano medio.
    Siamo un ex popolo di santi ,navigatri e poeti,o forse siamo un ex popolo e basta.

  9. disqus_jB4Rxu3M9z

    Continuare con queste scemenze non porterà altro che ulteriore confusione.

  10. armando

    Se c’è qualcosa da ridere, è il fatto che è assolutamente verosimile una cosa del genere. Non mi stupirei di trovare al bar un giornale con titoli del genere. Magari a firma di Paolo Ribichini, perchè no. “Citofonare e scappare è reato, rubare e rimanere al potere è lecito”, scrive un certo Walter. E il punto è proprio questo. Dove trova un giornalista come lei il tempo di fare una critica, chessò, a un Pizzarotti o a un Favia? Senza entrare nel merito di un eventuale critica, magari anche giustificata, ma dove potrebbe mai trovare il tempo? Ci sono centinaia di criminali autentici, di statura che potremo paragonare a Lex Luthor, che hanno fatto danni e continuano a far danni alla guida di questo paese. E’ di loro che dovrebbe occuparsi il giornalista. E a fine giornata, esausto dal tanto scrivere, magari potrebbe anche pensare se fare un articolo su Pizzarotti che invece di andare in comune in bicicletta come aveva promesso ci è andato in macchina. Che fariseo!
    E siccome non si vede una proporzione fra gravità degli eventi e quantità di informazioni pubblicate, il buon Walter ci crede, al fotomontaggio. E come facciamo a dargli del mona?

    • PaoloRibichini

      Poiché lei non legge i giornali, non può sapere cosa c’è scritto. E cosa noi di Diritto di Critica scriviamo. Lei dice che non c’è proporzione. Come se passassimo le nostre giornate a scrivere di Beppe Grillo & co. La invito a farsi un giro sul nostro sito. Si ricrederà sulle proporzioni. E la invito anche a leggere Repubblica e il Corriere. Si accorgerà di aver sbagliato

  11. PaoloRibichini

    Beh, se ho scritto 15 articoli su Grillo, su 100 che ho confezionato, devo dire di aver rispettato le proporzioni del par condicio. Per nostra fortuna non c’è solo Beppe Grillo…

  12. Gio!

    ……….. il problema che oramai ci si aspetta proprio di tutto dai giornali e tv e, chi magari ha letto velocemente senza porre troppa attenzione (questo è il limite della rete a mio parere) ci ha messo poco a prenderlo per buono …………. non vedo qual’è il problema visto che la cosa sarebbe rimasta circoscritta tra i frequentatori del blog di Grillo ………… poi si sono chiariti no?

  13. robiro

    Si può leggere in questo giornale qualcosa di positivo sul movimento 5 stelle?

  14. Supermenn

    Prendete in considerazione persino 2-3 commenti su un blog per poi generalizzare?
    Ma dai…
    e questi che hanno commentato qui i “nervi dei grillini così tesi” non si
    rendono conto di commentare una non-notizia. Neanche a Zelig…