Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | November 21, 2019

Scroll to top

Top

Il Retroscena: Grillo trema, adesso Crimi potrebbe dimettersi

Il Retroscena: Grillo trema, adesso Crimi potrebbe dimettersi

vito-crimiIL RETROSCENA – Se c’è un politico nei cui panni nessuno vorrebbe stare in questo momento, questo è quasi certamente Vito Crimi, il capogruppo del MoVimento 5 Stelle al Senato. “Reo” di aver ventilato un’ipotesi di “governo Bersani”, è stato subito rampognato e smentito dal comico genovese, leader del M5S.

Ma Beppe smentisce i suoi. Grillo, infatti, non ha gradito – e non è la prima smentita – l’uscita del suo capogruppo che su Facebook ha azzardato il suo libero pensiero. Il Beppe nazionale ha quindi pubblicato un post sul blog in cui lo ha detto chiaro ai propri elettori: se hai votato il M5S per fare accordi con i vecchi partiti, hai sbagliato a votare. E allora molti di quanti speravano di poter cambiare la vecchia politica con il grimaldello del MoVimento, da oggi sanno di aver sbagliato a mettere la X sulla scheda elettorale: Grillo va per conto suo oppure – ed è l’alternativa che si sta verificando in questi giorni – resta fermo, non scende a patti con nessuno pur avendo sulle spalle milioni di voti: tiene tutto nel cassetto e si limita a dire “no” a chiunque. I suoi parlamentari, intanto, ricevono un lauto stipendio pur limitandosi a non muovere un dito in senso costruttivo.

Un uomo distrutto. Crimi lo raccontano esausto, sfiancato, vorrebbe lavorare, costruire, forzare la mano agli altri partiti imponendo la linea del M5S poiché nessuno può né potrà prescindere dal MoVimento, eppure ha le mani legate, deve uniformarsi ai dettami esterni del duo Grillo-Casaleggio, pena la smentita pubblica sulla gogna del web. Voci sempre più insistenti lo vorrebbero ormai prossimo alle dimissioni.

Crimi tiene in pugno Grillo. Ed è proprio Vito Crimi ad avere adesso il coltello dalla parte del manico: se si dimettesse da capogruppo/portavoce, metterebbe seriamente nei guai Beppe Grillo e tutto il gruppo, una mossa che denuncerebbe senza mezzi termini la plateale mancanza di democrazia interna e il sospetto sempre più fondato che essere eletti in Parlamento per conto del M5S significhi solo essere dei meri esecutori silenziosi dei dettami di Grillo e Casaleggio. Il contraccolpo non sarebbe indolore, anche se Crimi verrebbe subito sostituito all’insegna della linea secondo cui nel MoVimento nessuno è indispensabile. Tutti tranne un paio, Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.

Twitter@emilioftorsello

 

 

Comments

  1. ma tipo una fonte che sia una… no? il giornalismo sulle “voci” e sulle impresioni personali è pura masturbazione…

    • Stranamente l’idea delle dimissioni arriva sempre dalle “testate”, tv, o siti che fanno abitualmente disinformazione. A loro piace razzolare nel marcio, e piace loro coinvolgere anche chi non ne fa parte.

  2. Articolo pessimo.

    • Ci dica perché. Argomenti. Su.

    • ErPanfi

      C’è un fondo di verità molto solido in questo articolo, ma è quasi invisibile in mezzo al pantano del “ci raccontano”, “se accadesse”, ecc…
      Trovo deprimente, inoltre, come si usino locuzioni del tipo “plateale”, “sospetto sempre più fondato”, “Voci sempre più insistenti” per sostenere le tesi esposte, senza linkare nemmeno una fonte se non (che squallore) un articolo precedente della stessa testata, anch’esso scarso di fonti.

      Se poi uniamo i tweet sensazionalistici tipo “Grillo trema: Crimi potrebbe dimettersi” , che si vedono scorrere nel widget sul margine destro, la sensazione di autoreferenzialità è sempre più concreta.

      Non ho idea di cosa sia cambiato, magari a livello di staff, di dirigenza o che altro, ma da quando ho iniziato a seguirvi ad oggi la qualità dei pezzi è decisamente peggiorata… (senza contare il divieto di link nei commenti, che mi sta davvero sullo stomaco)
      Non so quanto riusciate a guadagnarvi da vivere con questo mestiere e, imho, credo che le attività giornalistiche vadano supportate in qualche modo…Ma nel vostro caso sembra davvero necessario che, oltre ai commenti, riceviate un feedback di altro tipo: da oggi questo dominio esce dalla mia whitelist di ADBlock. Fate finta che, anziché comprare il vostro giornale, io lo legga al bar,insieme al caffè di metà mattina.

  3. non sono simpatizzante di Grillo e non ho evitato di riportarlo in post precedenti. Penso che questo “mare” di notizie sui 5S sarà come la “guerra” contro Berlusconi: abbiamo già constatato che argomentazioni più che valide rivolte al padre-padrone sono viste dal suo “seguito” come una crociata preconcetta da combattere ancora con maggiore vigore. Ormai ognuno di noi (italiani) sta “cristallizzando” la propria posizione, e non sarà certo provare a “dimostrare” che “lui è peggiore di me” la soluzione per cambiare questo Paese… Solo l’implosione (vedi il PDL che senza Berlusconi non esiste, i 5S che devono avere Grillo perchè non c’è “alternativa”, il PD che al di là della “guerra” alla destra non trova motivi per esistere) delle forze dal loro interno potrà portare a qualche cambiamento, altrimenti tutti ci ritroveremo soffocati da un immobilizzante abbraccio mortale. Detto questo, mi riprometto d’ora in poi di astenermi da giudizi su Beppe Grillo che porterebbero solo a far coalizzare ancora di più i suoi votanti.

    • sei la persona che in un certo senso ha meglio compreso la situazione il problema sta nel fatto che specie chi ha votato PD lo ha fatto turandosi il naso diciamo per “passione” e sperava che il m5s lo aiutasse ad uscire da quel pantano che sguazza da quando ha smesso di essere un vero partito di sinistra ma…… non si è mai documentato su quali fossero i motivi ed i programmi da cui è nato il movimento 5 stelle ed ora è incazzatissimo. mi dici rispetto al suo programma dove sta sbagliando il movimento? dov’è il marcio? ma stai a vedere che lo sfascio di sta nazione riusciremo ad addossarle a Grillo? io dico probabile…il popolo sceglie sempre Barabba!

      • io che ho votato pd l’ho fatto sapendo che queste elezioni l’avrebbero portato allo smembramento (e non sono stato ancora smentito dai fatti) perchè per governare al senato si sarebbe dovuto “sottomettere” a monti e casini (su questo sono stato smentito dal risultato elettorale) che avrebbero imposto le loro condizioni. Per quanto mi riguarda, nè passione, nè nasi tappati, semplicemente ho votato per una formazione che ha il “senso” del governo di un Paese: a questa mia posizione libera ed indipendente va aggiunta, senza ipocrisie quell’enorme massa “partitica” che più o meno si riassume con “malapolitica” dalla quale ho preso le distanze nel lontano 2002 anno dal quale non sono più iscritto dopo aver fatto la “trafila” fino ad essere segretario di sezione ed essermi fatto un’idea del “partito”. Tornando ai giorni nostri, sono convinto di due cose: la prima è che d’ora in poi qualunque domani sarà peggiore del giorno che l’ha preceduto (quindi alla faccia dell’ottimismo non mi aspetto niente di buono da nessuno) e motivo questa convinzione col fatto che per troppo tempo e per troppe cose s’è fatto il passo più lungo della gamba e quindi non può essere altrimenti; la seconda è che il domani disegnato da Grillo & C. è peggiore di quello dei vecchi partiti perchè con la “scusa” del “popolo sovrano che butta nel ce_so la vecchia politica” si dipinge un futuro “bello e pulito” da realizzare con una bacchetta magica (e quando si arriverà al dunque, non riuscendo a risolvere i problemi dei disperati che vanno dal “carbone sardo” all'”acciaio tarantino” al “tunnel piemontese” ecc ecc ecc si cercherà sempre un “capro espiatorio” a mò di regimi totalitari senza nessun beneficio per l’intero paese e penso che la politica dei vecchi partiti sia migliore di quella di Grillo perchè (può sembrare un paradosso, ma oggettivamente non lo è) il “popolo sovrano” può far fare ai vecchi partiti tutto il buono che Grillo denuncia non sia stato fatto: è fattibile benissimo, basterebbe che chi va a votare non chiedesse promessi, favori, compromessi, miraggi, ma semplicemente chiedesse allo Stato di comportarsi da tale (politica compresa) però,,, però partendo dalla posizione di chi allo Stato fa e dà quanto richiesto dal dovere di cittadino richiesta a ciascuno di noi…. Per esperienza ventennale (almeno intorno a me) la politica si vive come un segno di croce da apporre su un foglio una volta ogni tanto che prevede (a monte) promesse, favori, ricatti ecc che sono tutti preventivi e precedenti l’atto del votare: per me basterebbe invertire l’ordine col quale avviene questo per avere un Paese molto, ma molto migliore dove i politici farebbero quello che serve alla Nazione perchè quello è il motivo delle milioni di X poste sulle schede elettorali. Tutto qua (si fa per dire) il mio pensiero…. sbagliato di sicuro, ma MIO e non barattabile o ricattabile…

  4. secondo voi uno che viene smentito ogni tre secondi e che dovrebbe fare il portavoce come si sente? I grillini, dopo Berlusconi i grillini.

  5. Il motto grilleggio …..pagati bene, andare a spasso e fare chiasso

    • MA PRIMA DI ESPRIMERTI DOCUMENTATI,SUL PROGRAMMA X PRIMA COSA?? .POI ACCONTENTATI DEI LADRI DA ESSI STESSI AUTORIZZATI A DELINGUERE,TI DO RAGIONE SOLO SE FAI PARTE DI ESSI. SE Nò VAI MESSA A PANE E AQCUA,COME I F….

  6. Grillo se le sta chiamando le bastonate, i suoi elettori appena si incazzano prenderanno le mazze, ride bene chi ride ultimo, vergognosa situazione in un paese dove tutti corroni solo per soldi e basta

  7. che tristezza

  8. Crimi è il più brillante tra i senatori del MS5S (a meno che non lo abbiano eletto “portavoce” con una lotteria), chissà di quale forte personalità e indubbia preparazione sono dotati gli altri.

    • Vero!!! Tra finti laureati e parlamentari che parlano e votano per conto terzi siamo messi proprio bene!!!!

  9. Che l’abbiano capito i “cittadini” grillini che per loro questo è il 1° e l’ultimo giro di giostra se continuano a star dietro a quei 2 dementi di Grillo e Casaleggio? Non sono ne un troll ne un elettore 5*

  10. dove sono i lauti guadagni dei parlamentari a 5 stelle? forse dovreste indagare in altri settori del parlamento .p.s. più vi leggo e più sono convinto di votare questo movimento, solo agli imbecilli potrete far passare l’idea che questa Italia è allo sfascio per colpa di Grillo VIGLIACCHI!!

  11. Ragazzi del M5S, riprendetevi il Movimento, e cambiamo questo cazzo di Paese.

  12. TUTTO CIO VORREI SENTIRLO DI PERSONA DA CRIMI.NON CREDO RINNEGA IL TUTTO STABILITO NEL PROGRAMMA ..ALTRIMENTI DIMOSTREREBBE LA SOLITA CORRUZZIONE,KE CI PERSEGUITA ORMAI DA ANNI.QUELLA DI FARE I VOLTA FACCIA

  13. giorgio lacchini

    giorgio lacchini
    mi sembra piu che evidente che la paura dei partiti,,dei giornalisti, dei sindacati etc. ossia di tutto quel sistema putrido corrotto autoreferenziale avulso dalla popolazione (ci dicono milione/i di soggetti in politica,pubblica amministrazione etc etc.)che intrallazza , ruba ,campa sul carrozzone tirato dagli italiani che lavorano, sudano,sfiancano ,soffrono con le famiglie, pagano le tasse , si suicidano per vergogna,depressione, sentimenti di sconfitta che non é certo loro, ma gli è imposta…. e loro si ingrassano!!!!! .E’UNA VERGOGNA !!! E ora,come prevedibile, questo sistema impaurito tremebondo scatena una reazione irrazionale contro Grillo, contro questo movimento della gente comune ed i suoi rappresentanti in parlamento mai intrallazzati col potere .Un’offensiva a tutto campo tesa a coinvolgere,denigrare,dividere,ridicolizzare, con quella pantomina degradante!! E fanno passare come se tutto il guaio in cui ci troviamo dipenda da questi ultimi arrivati !!che sono appena stati eletti…. è una roba incredibile !!Questo sistema marcio che da decenni e decenni si sta autocorrodendo e corrode tutta la nostra società pretende di coinvolgerli e cosi sputtanarli per non perdere il POTERE!!!! non per risolvere i problemi degli Italiani!! Anch’io prima di queste ultime elezioni ho avuto le fette di salame sugli occhi, affetto da quel senso di partigianeria politica incrostata nel cervello della gente, penso per mancanza di alternative nella scena politica e che non permette di aprire gli orizzonti della mente e vedere a 360 gradi. RESISTERE!!