Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | September 20, 2019

Scroll to top

Top

50 anni di Woodstock, il Festival che cambiò la musica - LA FOTO

50 anni di Woodstock, il Festival che cambiò la musica – LA FOTO

Jimi Hendrix fa cantare la sua chitarra davanti a duecentomila persone. È appena salito sul palco con la sua band, i Gipsy Sun and Rainbows.

La tre giorni più conosciuta nella storia del rock si svolse tra il 15 e il 18 agosto del 1969 a Bethel, nello Stato di New York, attirando oltre un milione di persone. Il Festival di Woodstock, che prende il nome dalla vicina città, sede di molte attività culturali, fu l’ultimo grande evento del movimento hippie.

Discorso di apertura a Woodstock
Il discorso di apertura del Festival, tenuto dal maestro spirituale indiano Swami Satchidananda, 15 agosto 1969.

Alla manifestazione si esibirono artisti del calibro di Janis Joplin, Joan Baez, Santana, The Who, Joe Cocker, Jefferson Airplane e appunto Jimi Hendrix, che suonò per ultimo, la mattina di lunedì 18 agosto. Tra le band che rifiutarono di partecipare o non conclusero la trattativa con gli organizzatori: Rolling Stones, The Doors, Led Zeppelin, Bob Dylan e i Beatles.