Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | February 28, 2021

Scroll to top

Top

AboutAndrea Onori - 4/4 - Diritto di critica

Andrea Onori

Andrea Onori

nato nel 1984. Inizia a cimentarsi come giornalista già dall'età adolescenziale svolgendo collaborazioni con periodici web e cartacei. Tutt'oggi collabora con "Piccola Città", mensile della Sabina romana diretto da Beppe Lopez.Impegnato nel sociale, non poteva non prediligere di scrivere e raccontare degli "ultimi", di quei gruppi o individui più vulnerabili emarginati dalle maggioranze. Con il suo giornalismo sociale, "offre" spazio da protagonista agli esclusi dalla vita sociale. Ha scritto due libri: Madre terra fratello clandestino(2009) e Rincorrendo un sogno(2010) e un terzo è prossimo in uscita (FEISAL - Romanzo)

Posts By Andrea Onori

LRA, il terrore tra l’Uganda e la Repubblica Democratica del Congo

18 Ottobre 2011 |

Sembra non finire mai la brutalità e la violenza contro i civili congolesi da parte dei Lord’s Resistance Army (LRA). Da anni ormai le agenzie internazionali per i diritti umani lanciano messaggi e richieste di aiuto per frenare il noto gruppo ribelle ugandese che opera nella Repubblica democratica del Congo, Sud del Sudan e Repubblica CentrafricanaRead More

Caos istruzione. Tra tagli e proteste la Gelmini nel panico

10 Ottobre 2011 |

E’ un tutti contro tutti. Sembra un pasticcio di fine anno scolastico dove durante il ciclo di studi nessuno degli studenti è stato valutato. Ed ora? Chi viene bocciato? Chi promosso? Di chi sono le colpe di queste nefandezze? Studenti, Gelmini e Tremonti sono al centro della diatriba di questo autunno che si prospetta infuocato […]Read More

Fish accusa la Gelmini: “embargo sui dati sulla disabilità”. Lei: “accusa ingiusta”

6 Ottobre 2011 |

Da qualche tempo tra Mariastella Gelmini e le parti più deboli della società non corre buon sangue. “Da due anni regna il buio”. Arriva come un fulmine a ciel sereno la denuncia di Fish, la Federazione italiana per il superamento dell’handicap. Secondo l’organizzazione più rappresentativa a livello nazionale e locale, in politiche mirate all’inclusione sociale […]Read More

Dieci anni di Afghanistan, morti e distruzioni per proteggere i papaveri?

5 Ottobre 2011 |

Dieci anni fa. In questa settimana del 2001, le forze armate americane invadevano il territorio afghano dando inizio a una lunga e sanguinosa guerra che tutt’ora non riesce a conoscere la parola fine. Secondo l’amministrazione Bush inizia tutto per sradicare i terroristi rinchiusi in Afghanistan dopo l’attacco alle torri gemelle dell’11 settembre. Mentre, secondo il […]Read More

I migranti e quelle prigioni sul mare, riprendono i rimpatri verso la Tunisia

30 Settembre 2011 |

Nel Centro di identificazione ed espulsione di Lampedusa non c’è più nessun migrante. L’Isola è apparentemente serena e la soddisfazione tra alcuni deputati è palpabile. “Dall’inizio di quest’anno sono complessivamente sbarcati nelle Isole Pelagie 51.596 cittadini extracomunitari su un totale di sbarchi, su tutto il territorio nazionale, pari a 60.656 immigrati” diceva mercoledì il sottosegretario […]Read More

Sudanesi in fuga. Tra affaristi e guerre i confini si riempiono di profughi

29 Settembre 2011 |

L’eterno conflitto sudanese continua a sfornare terrore e rifugiati. Una nuova ondata di attacchi aerei sta colpendo prepotentemente uno dei quindici Stati del Sudan, il Blue Nile ( o Nilo Azzurro). Nella giornata di ieri si sono verificati nuovi bombardamenti, preceduti dall’escalation di violenza di mercoledì e venerdì scorso. In questi giorni, circa 1.500 persone […]Read More

I narcos contro i blogger messicani, terza vittima in un mese

27 Settembre 2011 |

Non si arrestano le vittime dei narcos e continua l’escalation di violenza e terrore nel nord del Messico. Due giorni fa, infatti, la polizia ha trovato il corpo decapitato di una donna in una città di confine con il Texas. Accanto al corpo decapitato, un esplicito messaggio per i futuri nemici dei narcotrafficanti: “Per coloro […]Read More

A Lampedusa nervi tesi e ancora troppe parole

22 Settembre 2011 |

Ci voleva un altro incendio per tornare a parlare di Lampedusa. Dopo due giorni di rivolte, contestazioni e violenze, l’isola è ancora lì, più sola che mai. Gli occhi degli italiani tornano a guardare dal buco della serratura una realtà stanca di promesse. Ieri, nella battaglia confusa tra i migranti evasi dal Cie di Contrada […]Read More