Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | February 22, 2019

Scroll to top

Top

AboutArianna Pescini - 3/29 - Diritto di critica

Arianna Pescini

Arianna Pescini

Giornalista professionista dal 2010, mi occupo di esteri, attualità e cinema. Laureata a Pisa in Storia Contemporanea, ho lavorato presso la redazione centrale del quotidiano “Il Tirreno”, del gruppo Espresso, e presso la redazione Sport e Internet di Rai Radio Uno. Mi sono occupata anche di sindacati, svolgendo parte del servizio civile presso l’ufficio stampa della Uil di Massa Carrara. Parlo correttamente inglese e spagnolo, che ho studiato presso l’Università Complutense di Madrid. Ho conseguito il Master in giornalismo e comunicazione pubblica presso l’Università di Tor Vergata, Roma. Collaboro con i mensili Focus Storia e Bbc History Italia. Scrivo per Diritto di Critica dal 2011.

Posts By Arianna Pescini

Oscar 2018, trionfa “La forma dell’acqua”. Tutti i vincitori

5 marzo 2018 |

Nei primi Oscar dell’era post-Weinstein («Per Hollywood questo è un nuovo corso», hanno annunciato dal palco del Dolby Theatre Ashley Judd, Annabella Sciorra e Salma Hayek, tre delle vittime delle molestie del produttore), a trionfare sono la diversità e la lotta per la giustizia. Al di là del clima di protesta e riflessione (forse troppo sbrigativa) sui […]Read More

Elezioni e luoghi comuni, il caos Italia visto dall’estero

28 febbraio 2018 |
www.youtube.com/watch?v=m-8ppyoWVSI”>Salvini

L’ultimo affondo sulle elezioni, in ordine cronologico, arriva dal comico John Oliver nello show statunitense “Last Week Tonight”.  Sono venti minuti di stereotipi sull’Italia e presa in giro di tutti i politici più in vista, dal Berlusconi vecchio amante del “bunga bunga” («He’s back»), a Salvini e Renzi ex partecipanti di quiz, fino al «troppo […]Read More

“Il filo nascosto”, ultima perla da Oscar di Daniel Day-Lewis

24 febbraio 2018 |

“Il filo nascosto” è una semplice storia di vita. Sorprendente e senza filtri, e stavolta persino leggiadra. Ma è anche un film classico, elegante e ben fatto. A undici anni da “Il petroliere”, il regista Paul Thomas Anderson ritrova l’ultimo Daniel Day-Lewis, in procinto (ahinoi) di lasciare le scene, in un racconto di amore e […]Read More

Pyeongchang 30 anni prima, quando i Giochi fecero fallire la Nord Corea

19 febbraio 2018 |

È cosa ovvia e ormai consolidata l’importanza che riesce ad avere un evento sportivo sulla politica e le relazioni internazionali. Con la partecipazione ai Giochi invernali di Pyeongchang, la Corea del Nord ha avuto una risonanza mediatica e una “pubblicità” più efficace di qualsiasi colloquio o investimento economico. Per ora, certo. Ma la scena della […]Read More

Vecchie glorie o tecnologici? Ecco gli spettatori-tipo di Sanremo

10 febbraio 2018 |

Avere il televisore acceso su Sanremo non vuol dire necessariamente essere un cultore della canzone italiana, o un fervido sostenitore del sempiterno motto “Perché Sanremo è Sanremo”. Abbiamo giocato così a classificare alcuni possibili telespettatori della kermesse canora, immaginando chi potrebbe essere seduto sul divano (ma anche in piedi o di passaggio), davanti a schermi […]Read More

Fiorello salva Sanremo, i top e i flop di inizio Festival

7 febbraio 2018 |

Il direttore Claudio Baglioni, truccato e tiratissimo, ha una voce perfetta, anche nel condurre, ma di fatto conduce assai poco. Lascia volutamente spazio ai suoi compagni d’avventura, ma sembra sempre fuori posto: arriva, parla, parla, canticchia, saluta, saltella, se ne va. E avanti così per quattro ore, con un’espressività e una disinvoltura pari a quelle […]Read More

“The Post”, la premiata ditta Spielberg-Streep-Hanks non delude

3 febbraio 2018 |

«Ma è legale?» – chiede un praticante al suo direttore; «Secondo te qui cosa facciamo di mestiere?» – risponde lui. L’essenza del giornalismo investigativo, del principio della stampa libera e guardiana in un’unica battuta, presto consegnata alla memoria dei cinefili e alla pagina Wikipedia di “The Post”. Steven Spielberg ci proietta con naturalezza agli inizi […]Read More

“Governo di scopo”, cosa cambia con la svolta di Di Maio

22 gennaio 2018 |

Alla fine saranno alleanze. Dopo mormorii, discussioni e la smentita di spaccature interne al Movimento sul tema («Non c’è e non c’è mai stata nessuna frattura»), Beppe Grillo rinuncia al panda che mangia solo bambù (similitudine sua) e si “piega” ad un panda quasi “carnivoro”. Lo ha capito Di Maio, a rischio di scontentare i […]Read More

Clima, ecco l’America che va avanti senza Trump

13 gennaio 2018 |

Uscita formale dagli accordi di Parigi, incentivi all’industria del carbone, tagli alla ricerca. E ancora ridimensionamento generale dell’agenzia federale EPA (Environmental Protection Agency), nel cui piano strategico quadriennale il termine “cambiamento climatico” non appare nemmeno. In un solo anno Trump ha stravolto tutta la politica ambientale di Barak Obama. Eppure la scellerata strada presa dal Presidente, tra […]Read More

Passione e mistero nella Napoli di Ozpetek

4 gennaio 2018 |

Una notte di passione tra due sconosciuti, un misterioso omicidio e un dramma familiare che torna a galla e diventa il vero fulcro del film. Con “Napoli velata” Ferzan Ozpetek ci coinvolge ancora, in due ore che volano, in un’esperienza sensoriale su più livelli, svelando con sorprendente leggerezza un impianto narrativo complesso, che vede protagonista […]Read More