Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | August 21, 2019

Scroll to top

Top

AboutMaria Chiara Cugusi - 3/5 - Diritto di critica

Maria Chiara Cugusi

Maria Chiara Cugusi

Giornalista professionista, nata a Cagliari, 27 anni. Laureata con laurea specialistica e con il massimo dei voti in comunicazione e produzione culturale presso l’Università Lumsa di Roma. Ha svolto diversi stage, all’Ansa di Roma, Radio Vaticana, Il Tempo, Redattore Sociale, l’Unione Sarda e alla redazione regionale della Rai di Cagliari. Si occupa soprattutto di temi sociali, attualità, costume, cultura, moda e spettacoli.

Posts By Maria Chiara Cugusi

Cagliari al ballottaggio, i giovani rifiutano “clientelismo e vecchi poteri”

17 Maggio 2011 |

Classe ’76, vendoliano e candidato ufficiale del Pd, Massimo Zedda è la scoperta delle ultime elezioni amministrative sarde. E sì, perché, se a Cagliari (dove ha votato il 71, 41%, il 3,87% in più rispetto al 2006) si va al ballottaggio, già quest’ultimo è un risultato che merita di essere segnalato, in una città da […]Read More

Ethnikà, in Sardegna integrarsi è più facile

6 Maggio 2011 |

Oltre 14mila le presenze a Ethnikà, “la festa dei popoli” a Cagliari. Sessantasette nazionalità rappresentate, 74 associazioni aderenti, una cinquantina tra espositori e animatori nei gazebo messi a disposizione. Un evento, organizzato dalla Provincia di Cagliari (giunto quest’anno alla quinta edizione), all’insegna dell’integrazione. Partendo dalla conoscenza reciproca: protagoniste, la musica, la danza, la cucina tipica […]Read More

“La Corte europea boccia una spirale di detenzione senza fine”

29 Aprile 2011 |

“Una decisione fondamentale dal punto di vista giuridico perché scardina l’impianto sanzionatorio della Legge Bossi-Fini”. Gianfranco Schiavone, consigliere nazionale Asgi (Associazione studi giuridici immigrazione), spiega a Diritto di Critica l’importanza della sentenza della Corte Europea contro il reato di clandestinitàRead More

Sull’immigrazione “giornali e partiti mistificano la realtà”. Incontro con Tejeddine Gmati

18 Aprile 2011 |

“L’accordo voluto da Maroni sta funzionando grazie al rafforzamento dei controlli costieri e alla campagna del governo tunisino contro le partenze. Ma il nostro paese è preoccupato per le condizioni di chi è rimasto in Italia: perché nessuno può entrare nei centri in cui vivono i nostri concittadini? Inoltre, gli aiuti tecnici restano insufficienti e […]Read More

Seconda generazione dei migranti, “presto un nuovo spazio per far valere i nostri diritti”

12 Aprile 2011 |

“Noi giovani immigrati crediamo in questo paese e lottiamo per rimanerci. Stiamo creando uno spazio dedicato alla G2 (seconda generazione), all’interno del Forum nazionale immigrazione del Pd: una rete che non si limiti a chiedere la cittadinanza, ma che possa creare un’alleanza con i ragazzi italiani, grazie alla mediazione di un partito capace di ascoltarci”.Read More

Dopo la rivoluzione, il turismo in Tunisia riparte dal couchsurfing

6 Aprile 2011 |

“Dopo che è scoppiata la rivoluzione, volevo cancellare il biglietto aereo: la stampa mondiale diceva che la Tunisia non era sicura per i turisti. Ma il mio amico Mohamed mi ha consigliato di partire tranquillamente, perché il paese si sta avviando verso la stabilità”. Sema, appena tornata a Smirne (Turchia), racconta la sua esperienza di “couchserfer” in Tunisia.Read More

Rifugiati, la Convenzione di Ginevra andrebbe riscritta

30 Marzo 2011 |

Era il 1951 quando l’Italia e gli altri paesi firmatari della Convenzione di Ginevra stabilivano che il rifugiato è “colui che, temendo a ragione di essere perseguitato per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza a un determinato gruppo sociale o per le sue opinioni politiche, si trova fuori del paese di cui ha la cittadinanza […]Read More

Dopo la rivoluzione: “In Tunisia il nuovo premier sta dalla parte dei giovani”

11 Marzo 2011 |

“Il nuovo primo ministro Beji Caid Sebsi è la persona su cui la Tunisia può avere fiducia per risorgere. Ha dimostrato di voler tagliare tutti i rapporti con il vecchio regime, tendendo conto delle richieste dei manifestanti”. Mohamed, 30 anni, tunisino di Cartagine, racconta a Diritto di Critica la fase della post-rivoluzione, dalle dimissioni di […]Read More

“Ora l’Egitto nasce di nuovo. Pronti per la vera democrazia”

3 Marzo 2011 |

“Ora l’Egitto nasce di nuovo: stiamo cambiando la Costituzione, per realizzare una vera democrazia. Vogliamo una politica che, finalmente, sappia ascoltare il popolo e soprattutto i giovani. Il nostro modello? La Turchia, un paese in cui i cittadini possono scegliere realmente”. Amr Mossad, 29 anni, egiziano, dottorando in agraria all’Università di Palermo (“grazie a un […]Read More

Sciopero degli stranieri, il 1 marzo a colori – Photogallery

2 Marzo 2011 |

Primo marzo, sciopero degli stranieri. L’Italia fa i conti con il contributo quotidiano degli immigrati: nelle fabbriche, in agricoltura, nell’edilizia. Sfruttati e spesso vittima di comportamenti razzisti da parte di certa politica e di alcuni (non tutti) cittadini, gli italiani stranieri sono scesi in strada. Diritto di Critica pubblica alcune immagini della manifestazione: colori, volti […]Read More