Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | September 20, 2020

Scroll to top

Top

AboutErica Balduzzi - 8/28 - Diritto di critica

Erica Balduzzi

Erica Balduzzi

Classe '87, laureata in Lingue e Letterature Straniere presso l'Università degli Studi di Bergamo e studentessa in Diritti dell'Uomo, collaboro con l'Eco di Bergamo e con la rivista Narcomafie. Mi occupo prevalentemente di cronaca e tematiche sociali e umanitarie.

Posts By Erica Balduzzi

Se il Giappone non vuole più il nucleare

7 Maggio 2012 |

Il Giappone senza nucleare per la prima volta in 42 anni. L’eco di Fukushima continua a farsi sentire nel paese del Sol Levante, dopo il devastante sisma e tsunami dello scorso 11 marzo 2011, e poco importa se lo stop all’unità 3 dell’ultima struttura ancora attiva – quella di Tomari, gestita da Hokkaido Electric Power […]Read More

Il Brasile e quel nuovo Codice Forestale che uccide l’Amazzonia

4 Maggio 2012 |

Non sono state sufficienti le pressioni e le proteste delle associazioni ambientaliste di tutto il mondo, né è bastata la lunga lista nera di omicidi legati alla terra e alla foresta, quella foresta che in Brasile pare valere più dell’oro e che continua a fare gola a tanti. A troppi e troppo potenti.  Lo scorso […]Read More

E la guerra dei diamanti in Sierra Leone ha un colpevole

27 Aprile 2012 |

«Giustizia è fatta!». Questo il grido che si è levato ieri dalle strade di Freetown, capitale della Sierra Leone, quando la Corte speciale delle Nazioni Unite per la Sierra Leone istituita all’Aja ha dato lettura della sentenza a carico dell’ex presidente della Liberia Charles Taylor: colpevole. A suo carico c’erano undici capi d’imputazione, tra i […]Read More

Il 25 aprile e quella memoria storica che rischia di sbiadire

25 Aprile 2012 |

25 aprile 1945, 25 aprile 2012. Sono passati sessantasette anni da quando l’Italia si è liberata del nazifascismo, da quando dalle ceneri di un Paese messo in ginocchio dalla guerra è nato lo Stato democratico che siamo adesso. Eppure, dopo sessantasette anni, sembra che quello stesso Paese che dai suoi errori aveva tratto la forza […]Read More

Allarme Unicef, in Siria «bambini traumatizzati e con gravi disagi»

23 Aprile 2012 |

La Siria continua a bruciare, bruciare per una guerra che miete vittime giorno dopo giorno, ma sulla quale i riflettori dell’opinione pubblica si puntano solo di rado.  A tentare di ridestare l’attenzione verso una strage che continua a colpire soprattutto la popolazione inerme, tuttavia, è giunto nei giorni scorsi l’allarme dall’Unicef, che ha evidenziato come […]Read More

Anche il Connecticut dice no alla pena di morte

17 Aprile 2012 |

E cinque (ma con riserva): dopo New Jersey, New York, New Mexico e Illinois, anche il Connecticut dice no alla pena di morte. Sale così a cinque il numero di Stati americani che dal 2007 hanno fatto un passo indietro circa la pena capitale. Un risultato al quale le organizzazioni per i diritti umani guardano con […]Read More

E nel Corno d’Africa si continua a morire di fame

13 Aprile 2012 |

Il Corno d’Africa continua a soffrire. Nonostante gli aiuti, nonostante la promessa vaga di piogge nei prossimi mesi, le minacce della siccità e della carestia continuano a sommarsi alla precarietà della situazione politica nell’area: e a farne le spese è, ancora una volta, la popolazione civile. A lanciare l’allarme è l’Unicef, presentando in un rapporto […]Read More

La Grecia e quella crisi che affama i bambini

10 Aprile 2012 |

C’era una volta un’Europa ricca e prospera, dove decenni di apparente crescita economica post-bellica sembravano aver debellato l’incubo della malnutrizione, rimasto invece retaggio di quegli Stati e continenti “sottosviluppati”. C’era: perché adesso non c’è più. E quell’incubo ritorna a fare paura, specialmente nei Paesi del Vecchio Continente dove la crisi economica continua a colpire con […]Read More

Piccoli artigiani, il lato sommerso della crisi

3 Aprile 2012 |

Di loro ci si ricorda soltanto quando balzano agli onori della cronaca per qualche gesto disperato, dovuto ad una crisi che non molla la presa, una pressione fiscale sempre più pesante e una generalizzata situazione di incertezza: sono gli artigiani e le piccole imprese a conduzione familiare, quelle che non fanno notizia perché non interessate […]Read More

In Giappone il boia riprende a lavorare

30 Marzo 2012 |

Quasi due anni senza esecuzioni avevano fatto sperare che anche il Giappone sarebbe stato ben presto inserito nella lista di Stati che hanno abolito ufficialmente la pena capitale dalla loro legislatura. Una speranza che si è rivelata vana: proprio in questi giorni, infatti, nel paese nipponico sono riprese le esecuzioni, con l’impiccagione di tre detenuti […]Read More