Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 14, 2020

Scroll to top

Top

AboutSirio Valent - 40/41 - Diritto di critica

Sirio Valent

Sirio Valent

Giornalista professionista, 25 anni, ho iniziato con una tesi sul tracollo del Banco Ambrosiano, braccio finanziario della loggia massonica P2, per la facoltà di Economia. Due stage nella redazione economica dell'Agenzia Italia e una breve parentesi dietro le quinte di Confindustria mi hanno aperto gli occhi sulla realtà quotidiana del cronista economico. Mi piace lavorare su questioni di geopolitica, macroeconomia e retroscena finanziari, difficili da spiegare in modo semplice ma fondamentali per capire la realtà dietro lo specchio.

Posts By Sirio Valent

Studenti sul piede di pace: “Dove sono i black bloc?”

22 Dicembre 2010 |

“Dove sono i Black Bloc?”. Bella domanda. A questa manifestazione, arrivata con un giorno di anticipo sul grande corteo di oggi, 22 dicembre, sembra nessuno. Se ci fossero stati, le due macchine della polizia che hanno seguito a passo d’uomo il corteo sarebbero già dei roghi calcinati. Invece no. Gli studenti medi non hanno lanciato […]Read More

L’Europa che si vuole salvare

17 Dicembre 2010 |

Al vertice di Bruxelles, i governi dei 27 paesi dell’Eurozona discutono su come salvare la nuova moneta. Il rischio di default, che solo tre anni fa sembrava assurdo, ora è dato per incombente. Interessi opposti attraversano il vecchio Continente sull’orlo del baratro. Ma la responsabilità è degli stessi governi e delle stesse strutture dell’Euro, che hanno preferito lasciare mano […]Read More

Il sacco di Roma: a devastare la capitale non erano solo i vandali – Photogallery

15 Dicembre 2010 |

La guerriglia scatenata ieri durante il corteo degli studenti è stata aiutata. I violenti, i soliti “black block”, hanno avuto campo libero durante l’intero percorso della manifestazione: nessun poliziotto in vista, nessun limite da rispettare. La polizia era asserragliata nei vicoli del centro, a presidiare i palazzi del potere lasciando il resto del centro a […]Read More

Vinyls in bilico, per gli operai sperare è ancora presto

15 Dicembre 2010 |

Protestare dall’alto è diventata una necessità: solo se rischi di precipitare dalla cima di gru, ciminiere o palazzi puoi sperare di essere ascoltato. Ieri è toccato agli operai della Vinyls, azienda chimica fallita che tra i tre stabilimenti di Porto Torres, Ravenna e Porto Marghera dava lavoro a 5mila famiglie, più altre 10mila legate all’indotto. Son saliti a protestare a 150 metri d’altezza per la seconda volta in quindici giorni, mentre sotto si decide per loro.Read More

“Fermiamo le banche”: l’appello di Cantona si trasforma in rivoluzione spontanea

7 Dicembre 2010 |

Stop Banque. Chiudere i conti correnti per colpire le banche, salvate dalla crisi finanziaria grazie a fondi pubblici e che, non appena tornate in attivo, hanno subito ripreso a speculare. E’ l’invito di un’associazione francese, Bankrun 2010, che ha indetto per oggi 7 dicembre 2010 una “rivoluzione censurata”, volta a colpire “il centro del sistema”. […]Read More

Banche “furbette”, la Cassazione tira le orecchie sugli interessi truffa

5 Dicembre 2010 |

Anatocismo, ovvero truffa. Vai in rosso sul conto corrente, la banca ti addebita gli interessi passivi. Dopo tre mesi, però, quegli interessi diventano parte del capitale (negativo) del tuo conto: e la banca ti addebita un’altra volta l’interesse sull’interesse. Questa pratica fraudolenta, che moltiplica in maniera esponenziale il debito del consumatore, è stata finalmente dichiarata […]Read More

Crescono le rinnovabili, ma dipendiamo sempre dal gas estero

2 Dicembre 2010 |

Mentre Milena Gabanelli chiudeva la prima parte del suo Report, domenica scorsa, affermando che “in Italia cresce la produzione di energia rinnovabile ma non diminuisce di un kW quella prodotta da fonti fossili”, il rapporto Enea sull’Energia e l’Ambiente era in procinto di uscire. Per dire cose in fondo simili: la green economy galoppa nello […]Read More

La nuova Cgil “coi piedi per terra”

28 Novembre 2010 |

La Cgil di Susanna Camusso guarda al futuro, da piazza San Giovanni. Parla ai precari e promette di non lasciarli soli; scuote i ministri rivendicando il diritto all’istruzione dei giovani; denuncia il Collegato Lavoro e chiede la verità sul piano industriale del governo. Il futuro è dei giovani, recita il titolo della manifestazione: e la […]Read More

“Macerie di Democrazia”, L’Aquila protesta ma resta sola

21 Novembre 2010 |

A quasi 20 mesi dal sisma, gli aquilani tornano in piazza per chiamare l’Italia. Chiedono aiuto e soccorso, ma soprattutto giustizia per chi in quel disastro ha responsabilità penali a cui cerca di sfuggire. A rispondergli soltanto altri “disastrati” come loro: i No Tav piemontesi, i siciliani Anti Ponte sullo Stretto, le mamme vulcaniche di […]Read More

5×1000 al no-profit, il Governo “ruba” 300 milioni di euro

20 Novembre 2010 |

L’anno scorso quindici milioni di italiani hanno devoluto il 5×1000 della loro imposta Irpef alle associazioni di volontariato, per un totale di 400 milioni di euro. Oggi un emendamento alla legge di stabilità approvato in Commissione Bilancio della Camera riduce a 100 milioni questo fondo, negando di fatto ai cittadini un diritto di scelta previsto […]Read More