Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | February 25, 2017

Scroll to top

Top

E adesso?

5 dicembre 2016 |

Matteo Renzi, pur nella sconfitta, ha giocato in contropiede. Le sua decisione di dimettersi, a un’ora e mezza dalla chiusura dei seggi dopo il voto sulla riforma costituzionale, ha consegnato “onore e oneri” della vittoria al fantomatico fronte del NO, un’armata Brancaleone formata a vario titolo dai soliti Matteo Salvini, Renato Brunetta, Alessandro Di Battista e […]Read More

Una notte ai seggi esteri. Tra speranze, hangar e delusioni

5 dicembre 2016 |

Quattro enormi capannoni, in mezzo al nulla. Migliaia di auto in fila a passo d’uomo lungo strette strade di campagna mentre la sera è arrivata da un pezzo. È domenica. È la domenica del referendum, quella che “domani non sarà più come prima”. Scrutatori, addetti di Roma Capitale e rappresentanti di lista si affollano in […]Read More

Ma la vera crisi è nel Partito Democratico

2 dicembre 2016 |

Al referendum mancano ormai pochi giorni, e l’unica certezza, ad oggi, è che quello che doveva essere un passaggio di approvazione di una riforma costituzionale è divenuto una prova di forza sul governo Renzi. E a poco servono gli appelli del premier a considerare “il merito” del referendum, la realtà racconta di mercati che aspettano […]Read More

”Animali notturni” e altre debolezze umane

27 novembre 2016 |

Un romanzo in dono da parte dell’ex marito, una vita lussuosa ma infelice e priva di senso, gli errori del passato che tornano a chiedere il conto. Tom Ford, genio creativo della moda prestato al cinema, ci guida attraverso i tormenti di Susan, la protagonista del suo secondo lavoro “Animali Notturni”, per la quale la […]Read More

”Agnus Dei”, la rinascita dopo la violenza

25 novembre 2016 |

Un gruppo di suore nella Polonia dell’immediato dopoguerra, l’orrore della violenza, ma anche la fede, la ribellione, il dubbio: il nuovo film di Anne Fountaine, “Agnus Dei” (titolo originale “Les Innocentes”), uscito nelle sale italiane il 17 novembre scorso, è una produzione franco-polacca che prima di ogni altra cosa celebra un intenso e drammatico omaggio […]Read More

Le mani della criminalità sugli autotrasporti

18 novembre 2016 |

Divorano ogni giorno centinaia di chilometri. Da un capo all’altro dell’Italia e dell’Europa, gli autotrasportatori reggono l’organizzazione, la logistica e i rifornimenti del Paese pagandone il prezzo sulla propria pelle: turni di lavoro massacranti, condizioni di sfruttamento e una crescente “zona grigia” che amplia sempre di più le possibilità di concorrenza sleale, di infiltrazioni mafiose […]Read More

Donald Trump è il 45esimo presidente degli Stati Uniti d’America

9 novembre 2016 |

Donald Trump è il nuovo inquilino della Casa Bianca. Fino alle prime ore di questa mattina il tycoon newyorkese non si è fatto vedere presso il comitato elettorale dei Repubblicani ma già durante la notte diversi esponenti del suo partito – Paul Ryan in testa – si erano detti fiduciosi su possibili buone notizie. Di […]Read More

Vite precarie – Alfredo: ”dimesso” dopo 14 anni di lavoro

7 novembre 2016 |

Quando salgo sul taxi è quasi l’una di notte. Esco da una riunione di lavoro durata oltre quattro ore. Gentile, il tassista mi chiede dove sia diretto. Complice il silenzio della notte e il fatto che fossi salito a bordo con un pc e in giacca, mi domanda se avessi lavorato fino a poco prima. […]Read More

Caporalato, cosa cambia con la nuova legge

27 ottobre 2016 |

Gli schiavi nel nuovo Millennio, in Italia, hanno le mani sporche di terra e di pomodoro, le schiene spezzate, il ricatto cucito sulla pelle dal lavoro pagato due, tre, forse quattro euro l’ora. Sono stranieri e italiani, uomini e donne, vittime di quel sistema di lavoro e illegalità che porta frutta e verdura fresca sulle […]Read More

La partita sul prezzo del petrolio, dietro le quinte del non-accordo sulla produzione

24 ottobre 2016 |

Dell’andamento del mercato del petrolio al cittadino arriva normalmente l’effetto sul prezzo delle benzine al distributore. E se negli anni scorsi l’Italia – ma non solo – ha conosciuto picchi in cui un litro di benzina sfiorava i due euro al litro – tanto che alcuni esperti l’avevano definita la “soglia psicologica” – oggi la […]Read More