Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | October 24, 2020

Scroll to top

Top

Algeria Archives - Diritto di critica

Tutti gli articoli sull’Algeria by Diritto di Critica

Se gli ostaggi non fermano i missili

18 Gennaio 2013 |

L’intervento aereo algerino sul campo petrolifero di In Amenas avrebbe causato 35 vittime tra gli ostaggi stranieri (su 41) e la morte di 15 rapitori (le fonti sono discordanti, ma il numero dei civili caduti è alto). Un raid fallimentare sotto il profilo umano, ma perfetto dal punto di vista politico. Ora i rapitori sanno che i 7 ostaggi rimasti nelle loro mani non li proteggono dai […]Read More

Fu una ‘‘sanguinosa repressione’’, Hollande riconosce il massacro algerino del 1961

23 Ottobre 2012 |

Era il 17 ottobre del 1961 quando centinaia di algerini si riversarono nelle strade di Parigi per protestare contro l’occupazione francese in Algeria.Read More

A cinquant’anni dall’Indipendenza dell’Algeria, la Francia nega ancora i suoi crimini

6 Luglio 2012 |

Centotrentadue anni vissuti da colonia, oltre 1,5 milioni di algerini morti durante il secolo di dominazione francese, la gran parte dei quali sotto i bombardamenti aerei o “rastrellati” dalle unità dell’esercito nelle città e nei paesi. Centinaia di migliaia di persone sono state anche torturate per aver resistito alla colonizzazione. Tra i drammatici racconti spiccano […]Read More

Rifiuti sanitari, l’ONU: “E’ emergenza mondiale, rischio infezioni”

15 Settembre 2011 |

Un’emergenza globale, poco mediatica, ma reale: quella dei rifiuti sanitari pericolosi, provenienti da ospedali, cliniche, ambulatori medici, banche del sangue e obitori. “Più del 25% della spazzatura ‘speciale’ in tutto il mondo – secondo un rapporto delle Nazioni Unite – necessita di un trattamento adeguato o di politiche di regolamentazione”.Read More

La storia dimenticata di Cristiano Brigotti, l’inchiesta di Rainews24

3 Luglio 2011 |

A proposito di “soldati” che muoiono all’estero e secondo la Lega “costano”. Questa è una storia ignorata da molti, la storia della morte del carabiniere italiano Cristiano Brigotti, ancora mai del tutto chiarita. L’inchiesta di Rainews24.Read More

L’analisi – L’Italia, tra l’incudine e il martello

22 Febbraio 2011 |

Le rivolte del nord Africa stanno minando seriamente gli interessi italiani. Ma il nostro Paese è immobile ed incapace di imporre una politica estera credibile. Abbandonata dagli Usa e dall’Europa, l’Italia non può far altro che affidarsi alla sorte, mentre la scelta di non aver seguito la politica energetica statunitense si sta rivelando un boomerangRead More

L’Egitto che contagia il mondo arabo

9 Febbraio 2011 |

La Tunisia è stata la miccia, l’Egitto l’esplosione. Il mondo arabo, dopo che il 25 gennaio migliaia di manifestanti sono scesi nelle strade al Cairo e nelle principali città egiziane per rivendicare il loro diritto alla libertà e ad un futuro migliore, è in fermento: si guarda all’Egitto come ad un modello, un esempio da […]Read More

All’ombra di Sakineh, in Iran un’esecuzione ogni otto ore

2 Febbraio 2011 |

Un’esecuzione ogni otto ore. All’ombra di Sakineh, in Iran si continua a morire. Impiccati, appesi alle gru, si viene messi a morte per reati comuni come il traffico di droga. La stessa Zahara Bahrami, cittadina iranolandese, ufficialmente è stata impiccata in quanto trafficante internazionale di stupefacenti. Arrestata nel dicembre 2009, poco dopo le grandi proteste dell’Ashura, aveva “confessato” di far parte di un’organizzazione di narcotrafficanti olandese.Read More

Egitto: la rabbia dentro, aspettando il 25 gennaio

24 Gennaio 2011 |

“Il 25 gennaio uscirò per ribellarmi contro la mia vita, non perché la odio ma perché molti egiziani che dovrebbero vivere come me sono invece lasciati a mangiare dai cestini dell’immondizia o a dormire in strada. […] Perché allora andare a protestare martedì prossimo? Perché martedì prossimo gli egiziani conquisteranno le strade di nuovo. Non ci saranno poliziotti, proiettili o manganelli che potranno spaventarci”.Read More

Espulsi “per errore”e incarcerati in Algeria, due marocchini costretti a tornare nel Cie

21 Gennaio 2011 |

Espulsi dal Cie, incarcerati in Algeria e rispediti dopo tre mesi in Italia: un errore. Adesso sono di nuovo nel nostro Paese, “in attesa di identificazione”. L’incredibile vicenda, resa nota solo alcuni giorni fa dal Garante dei dentenuti del Lazio, Angiolo Marroni, si trascina da mesi ed è ben lontana dall’essere risolta. La stampa nostrana […]Read More