Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 2, 2020

Scroll to top

Top

attacco Archives - Diritto di critica

Toronto, furgone sulla folla, l’arresto dell’autista – VIDEO

24 Aprile 2018 |

È un venticinquenne, Alek Minassian, residente a Toronto. Il furgone, preso a noleggio, è piombato sulla folla in pieno centro, per quasi un chilometro, ad una velocità di oltre 50 km/h. Il bilancio è di dieci morti e 15 feriti. Secondo il capo della Polizia canadese l’azione è stata intenzionale, ma il ministro della Pubblica […]Read More

“Monti non è stato eletto dal popolo”, dicono. Ma pochi conoscono la Costituzione

22 Novembre 2011 |
http://www.youtube.com/watch?v=v-vgp0g42xI”>sic

Il 18 novembre, il Governo Monti ha ricevuto la fiducia, definitiva, alla Camera dei Deputati. Negli ultimi 20 anni è il terzo esecutivo di matrice tecnica che siede a Palazzo Chigi. Un’opzione doverosa e contemplata dai principi della Costituzione: “il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei Ministri e, su proposta di questo, i Ministri”.Read More

Speciale 11 settembre – I vostri ricordi

11 Settembre 2011 |

A dieci anni da una delle tragedie peggiori che abbiano segnato il XXI secolo, la mente torna a quei momenti, a cosa ciascuno di noi stava facendo quando ha appreso la notizia dell’attentato alle Torri Gemelle. Il mondo per qualche istante si è fermato, incredulo, davanti a quelle scene di morte: l’America colpita al cuore, […]Read More

Viaggio a Campo Ashraf, roccaforte della dissidenza iraniana

6 Maggio 2011 |

Se tornassero in Iran verrebbero impiccati, accusati di “mohareb”, di essere “nemici di Dio”. Eppure anche le forze militari irachene aumentano di giorno in giorno le pressioni, nel silenzio  di una stampa mondiale concentrata su altre zone del Medio Oriente, su quella Libia infiammata dalla bombe e dagli interessi: sono gli abitanti di Campo Ashraf, […]Read More

La Corea del Nord: il perfetto “Impero del Male”

30 Novembre 2010 |

Il perfetto Impero del Male. Così Ronald Reagan avrebbe definito la Corea del Nord che lo scorso 23 novembre, con il bombardamento dell’isola sudcoreana di Yeonpyeong, ha voluto ricordarci che la guerra di Corea del 1950 non si è mai conclusa. Fino adesso però, non si era mai verificata un’aggressione diretta di Pyongyang contro Seul e i civili non erano mai stati coinvolti. Cos’è cambiato? Cosa c’è dietro questa manifestazione di potenza della Corea del Nord?Read More