Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | October 20, 2019

Scroll to top

Top

attentato Archives - Pagina 3 di 3 - Diritto di critica

Il complotto antiebraico delle “seconde generazioni”

21 Marzo 2012 |

di Giovanni Giacalone Il ventenne marocchino Jarmoune Muhammad, in Italia dall’età di sei e residente nel bresciano, è stato arrestato all’alba di giovedì scorso con l’accusa di terrorismo: secondo gli inquirenti stava progettando un attentato presso la sinagoga milanese di via Guastalla. Nel suo  computer sarebbe stato trovato un documento con minuziose analisi sulle misure […]Read More

Novergia in ginocchio, più di 90 morti per l’attentato terroristico (Video)

23 Luglio 2011 |

Una bomba nel centro di Oslo e una carneficina su un’isola norvegese dove era in corso un meeting dei laburisti. La nazione nordica sconvolta dal doppio attentato terroristico, inatteso quanto subito strumentalizzato. Dopo le prime ricostruzioni fantasiose di alcuni quotidiani internazionali che ipotizzavano senza prove un coinvolgimento di Al Qaeda, è stato arrestato uno dei […]Read More

Ikea sotto attacco, 4 bombe in 10 giorni

20 Giugno 2011 |

La catena di mobili svedese nel mirino di ignoti attentatori: ordigni a basso potenziale esplodono in Germania, Francia, Olanda e Paesi Bassi. Due feriti nell’ultimo attacco, a Dresda. Si indaga sul terrorismo no-global, rievocando le bombe nei McDonald’s del 2000. E’ Ikea la nuova faccia della precarietà globale e dello strapotere delle multinazionali? Sette di […]Read More

Soldati italiani sotto attacco in Afghanistan e la strana coincidenza con le elezioni

30 Maggio 2011 |

Un nuovo attacco kamikaze ha colpito i nostri soldati. Questa volta è toccato ai militari schierati in Afghanistan. Probabilmente 4 attentatori a bordo di un veicolo imbottito di esplosivo si sarebbero lanciati contro il centro per la ricostruzione provinciale di HeratRead More

Sparatoria a Malpensa: “Un Suv ha sfondato le vetrate”

21 Febbraio 2011 |

“C’è stata una sparatoria e l’areoporto è pieno di poliziotti”. Le prime notizie hanno iniziato a circolare verso le 11.30 sulla pagina Facebook di Informare per Resistere. Un testimone, al telefono con uno degli amministratori, ha raccontato quanto ha visto: una sparatoria. Subito le voci di un attentato terroristico hanno iniziato a rincorrersi ma senza […]Read More

Belpietro: «Ecco il falso attentato a Fini». Era una bufala

15 Febbraio 2011 |

Ricordate le voci di un falso attentato a Fini organizzato per far ricadere la colpa su Berlusconi? Lo scriveva Maurizio Belpietro nel suo editoriale su Libero, il 27 dicembre scorso. Per il direttore del giornale di destra, un finto killer avrebbe dovuto sparare al presidente della Camera e poi, dopo essere stato arrestato, avrebbe dovuto raccontare di essere stato pagato dagli uomini del Cavaliere. Era tutta una bufala inventata da un imprenditore puglieseRead More

Eta, «cessate il fuoco permanente, generale e verificabile». Ma i precedenti dicono che è un bluff

10 Gennaio 2011 |

Scritto per noi da Francesco Spigoli (pseudonimo)* Il tanto atteso comunicato è arrivato. ETA ha parlato e come spesso accade il suo messaggio corrisponde alle aspettative alimentate negli ultimi mesi dal braccio politico dell’organizzazione terrorista, Batasuna. Un’analisi accurata del testo letto dal portavoce della triade incappucciata non può che demoralizzare: ETA ha perso l’ennesima occasione per […]Read More

Strage di Alessandria, l’elenco delle chiese copte europee sui siti dei mujaeddin

3 Gennaio 2011 |

Dopo le bombe di due giorni fa nel quartiere Sidi Bishr di Alessandria, sui siti degli estremisti islamici sono comparsi gli elenchi delle chiese copte d’Egitto e di diversi Paesi europei, con tanto di istruzioni per fabbricare rudimentali bombe a mano. Questi ordigni artigianali – si legge nel sito – “hanno l’unica controindicazione di causare […]Read More

Strage di Alessandria, un testimone racconta l’attentato e le discriminazioni contro i copti

2 Gennaio 2011 |

“Una bomba è esplosa per attirare i fedeli fuori dalla chiesa e altre due hanno investito un attimo dopo quanti fuggivano”. È questo il racconto della dinamica dell’attentato che ieri, ad Alessandria d’Egitto al termine della messa di mezzanotte ha ucciso almeno 21 fedeli della chiesa cristiana copta e ferito un’ottantina di persone. Dimenticate e […]Read More