Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | September 25, 2017

Scroll to top

Top

auschwitz

Il 20% dei giovani tedeschi non associa “Auschwitz” e “Shoah”. E in Italia?

27 gennaio 2012 |

“Perché l’Olocausto?” In questa breve domanda è sintetizzato un quesito storico e sociologico che difficilmente trova risposte precise. Eppure c’è chi, a distanza di 67 anni dall’abbattimento dei cancelli di Auschwitz – uno dei principali campi di concentramento -, non ha idea di cosa identifichi questa parola. Oppure, se ne conosce il significato, nega l’esistenza […]Read More

La Shoah nelle parole delle nuove generazioni – Photogallery

27 gennaio 2012 |

27 gennaio 1945, 27 gennaio 2012: sessantasette anni sono passati da quando davanti agli occhi del mondo è stata svelata la follia del piano razziale di Adolf Hitler. Sessantasette anni da quando sono stati aperti i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz ed è stata rivelata l’agghiacciante entità del genocidio perpetrato in Europa in quegli […]Read More

Il Giorno della Memoria e i genocidi dimenticati

27 gennaio 2011 |

Il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche dell’Armata Rossa, in marcia verso Berlino, abbattono i cancelli del campo di concentramento di Auschwitz. Il mondo si trova dinnanzi per la prima volta all’orrore del genocidio nazista: da quel momento nomi come Auschwitz-Birkenau, Treblinka o Mauthausen diventano dolorosamente famosi, simboli eterni ed agghiaccianti del piano razziale di Hitler.Read More