Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | August 8, 2020

Scroll to top

Top

call center Archives - Diritto di critica

L’Italia dei call center sciopera, gli invisibili scendono in piazza

4 Giugno 2014 |

Oggi è la giornata degli addetti dei call center: le voci senza volto e senza nome dei centralini mostrano la faccia al paese, scendendo in piazza a Roma per chiedere retribuzioni eque, meno sfruttamento e, soprattutto, uno stop alla delocalizzazione selvaggia che mette a rischio decine di migliaia di posti di lavoro in Italia, in […]Read More

Il Decreto Sviluppo passa, ma senza il Pdl

26 Luglio 2012 |

La Camera approva il Decreto Sviluppo, un pacchetto di misure economiche che dovrebbe risollevare l’Italia sul medio periodo. Ma le contestazioni sono tante, a cominciare dal voto. Il governo ha dovuto porre la fiducia – incassandola – ma metà del PdL si è tirato indietro al momento di esprimersi: ben 93 assenti nelle file berlusconiane. […]Read More

“Anche i precari dei call center hanno diritto al posto fisso”

27 Marzo 2012 |

Gli operatori dei call center meritano il posto fisso. A dichiararlo la Corte di Cassazione che con una storica sentenza condanna Atesia-Almaviva contact, la più grande società europea del settore. Read More

Interinali sottocosto, la speculazione di aziende e agenzie del lavoro

8 Marzo 2012 |

C’erano una volta gli interinali. Stesse mansioni di un dipendente, con il rischio di non vedersi rinnovati da un mese all’altro. Unica consolazione alla precarietà, un salario orario leggermente più alto. Ora non più. Le agenzie interinali hanno lanciato una nuova proposta alle aziende: lavoratori ugualmente precari, ma che costano il 20% in meno di […]Read More

I call center come le fabbriche d’auto: chiudono in Italia, riaprono in Albania

8 Giugno 2011 |

Call center, centralini e customer care. Il servizio clienti di aziende o call center pubblicitari sono entrati oramai a pieno titolo nelle nostre vite. Prenotare un volo, cambiare un piano telefonico, reclamare un disguido. Alzare la cornetta e chiamare numeri gratuiti (molto spesso) o a pagamento (ogni tanto). E soprattutto le aziende che hanno il […]Read More

“Il nostro tempo è adesso”, la photogallery

9 Aprile 2011 |

Stagisti, precari, laureati costretti a lavorare nei call center e anche numerosi giornalisti, categoria che patisce una crisi nera ma di cui ben poco si parla. Ieri in piazza c’erano tutti a manifestare contro l’assenza di concrete politiche a favore dell’occupazione giovanile. Età media: trent’anni. Quelle che vi proponiamo sono le fotografie del corteo romano. […]Read More

Sanremo: come ti organizzo il televoto

18 Febbraio 2011 |

Quest’anno il regolamento del televoto per il Festival di Sanremo è stato leggermente modificato. Paolo Giordano su Il Giornale ha detto che «la graduatoria finale non terrà conto delle percentuali di voto, ma della media delle posizioni». Saranno squalificati i concorrenti votati dai call center e la Rai vigilerà sui flussi sospetti mentre i «sistemi […]Read More

Nell’Italia di Ruby. E le altre?

21 Gennaio 2011 |

C’è l’Italia di Ruby. Quella che da giorni riempie le pagine dei giornali. È l’Italia dei “giovani compromessi”, delle escort, dei festini, delle buste e delle cifre da capogiro. E poi c’è l’Italia delle altre. Quella che vive all’ombra della ribalta mediatica. Un’Italia diversa, che esiste da sempre, ma di cui ci si dimentica troppo spesso.Read More