Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | November 25, 2020

Scroll to top

Top

cibo Archives - Diritto di critica

“Made in Italy”, Coldiretti in campo contro la concorrenza sleale

5 Dicembre 2013 |

Made in Italy? Si fa presto a dire “made in Italy”. Ma essere certi dell’ “italianità” di ciò che si compra non è affatto semplice, soprattutto se si tratta di agroalimentare. Secondo un dossier pubblicato recentemente dalla Coldiretti, infatti, il 33% dei prodotti che si fregiano del marchio tricolore (e come tali sono venduti sia in […]Read More

L’Occidente sovrappeso che spreca cibo, ogni anno 1,3 mld di tonnellate nella spazzatura

13 Dicembre 2011 |

Di Marta Antonelli E’ passato quasi del tutto inosservato il Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione del Barilla Center for Food and Nutrition, centro studi nato del 2009 dall’impegno di Guido Barilla. L’evento – tenutosi presso l’università Bocconi di Milano e giunto alla sua terza edizione – ha rappresentato una piattaforma internazionale di confronto sui […]Read More

Vivere sotto le bombe e senza cibo, la guerra in Costa d’Avorio

12 Aprile 2011 |

Laurent Gbagbo è stato arrestato lunedì pomeriggio dalle forze francesi che sono entrate nella sua residenza ad Abidjan, in Costa d’Avorio. Gbagbo è stato portato al cospetto di Allassane Outtara, che da settimane vive con la sua famiglia al Golf Hotel della capitale, protetto da quasi un migliaio di caschi blu dell’Onu.Read More

Giappone: blogger contro i media, “scrivono falsità”. Tra i nomi anche Repubblica e Corriere

21 Marzo 2011 |

Non i giornali governativi, non la televisione di Stato. A denunciare un eccessivo martellamento mediatico, viziato da evidenti falsità, sulla situazione a Tokyo, sono i blogger. Gli araldi dell’informazione indipendente, da sempre considerati fonte certa e non condizionata da alcuna pressione governativa o editoriale, denunciano una campagna mendace, giocata tutta sul sensazionalismo. E nell’elenco finiscono anche […]Read More

La frode alimentare non è più reato. Grazie a Calderoli

17 Gennaio 2011 |

Tutto iniziò con un incendio degno di un film di Hollywood. Era il 22 marzo 2010, quando, vestito con una giacca in pelle nera, il ministro Roberto Calderoli decise di semplificare il sistema normativo italiano. E lo ha fatto alla sua maniera. Non abrogando una legge alla volta dopo un’attenta analisi. Bensì incendiandone 375mila tutte insieme. E poco importa che tra quelle ci fossero anche leggi che vietavano di adulterare gli alimenti.Read More