Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | May 30, 2020

Scroll to top

Top

disinformazione Archives - Diritto di critica

Bufale e giornali, quando i clic sostituiscono la serietà

28 Aprile 2015 |

Le notizie false girano sul web ad una velocità impressionante. Anche colpa dei giornali online. Che non verificano e non rettificanoRead More

Le ostie “allucinogene”, quella bufala che fa tremare i giornalisti

27 Febbraio 2012 |

“Ostie allucinogene: vecchie sballate vedono i santi”. “Ostie allucinogene creano caos durante la funzione”. “I fedeli drogati picchiano il prete”. Questi sono solo alcuni dei titoli che comparivano su testate cartacee ed on-line fino a due giorni fa. Read More

Supporter e complottisti, per la morte di Arrigoni è zuffa su Wikipedia

18 Aprile 2011 |

Dopo la morte di Vittorio “Vik” Arrigoni, su Wikipedia è stata scritta una pagina relativa all’attivista. Tuttavia lo stesso lemma è stato fonte di discussione all’interno del sito, perché potenzialmente creato sull’onda emotiva scaturente dalle cronache e non sui meriti dell’uomo. La successiva “procedura di cancellazione” è diventata oggetto di critiche anche di alcune pagine fan di Facebook.Read More

I primi 10 anni di Wikipedia, tra luci ed ombre

17 Gennaio 2011 |
http://www.youtube.com/watch?v=RygPOmuTBc0]

Wikipedia compie i suoi primi 10 anni. Chissà se Jimbo Wales, il fondatore della “baracca” (inizialmente chiamata “Nupedia”), avrebbe mai ipotizzato un simile successo. Da sempre l’uomo ha cercato di catalogare informazioni (più o meno) utili in qualche modo, rendendole disponibili a tutti. Ora, grazie a questo sito internet, può riuscirci in qualsiasi momento, in tempo reale.Read More

Sarah Scazzi: l’ultimo “caso mediatico”, tra plastici e morbosità

21 Ottobre 2010 |
http://www.youtube.com/watch?v=uL2JUFo2K8A”>interviste

26 agosto 2010. In un paese della Puglia sparisce nel nulla una ragazza di 15 anni.  Un caso non isolato, su cui però, a differenza di episodi simili, vengono subito puntati i riflettori mediatici. Molto spesso infatti molte di queste vicende finiscono nel dimenticatoio (salvo per le trasmissioni tematiche come “Chi l’ha visto?”) e l’opinione pubblica, […]Read More

Da un’idea di Masi: va ora in onda la “circolare-bavaglio”

16 Settembre 2010 |

Giuseppe Giulietti (portavoce di Articolo 21 e parlamentare IdV) prima e Wil di “Non leggere questo blog” poi hanno diffuso pubblicamente una lettera, a firma del Direttore Generale della RAI Mauro Masi, indirizzata alle principali scrivanie degli uffici dell’azienda.  Sicuramente si è trattato di uno “scoop” importante, dato che non è facile vedere simile missiva […]Read More

La libertà di stampa non è un “diritto assoluto”, parola di Silvio

10 Luglio 2010 |
http://www.youtube.com/watch?v=ub4uH2cLvZk”>httpv://www.youtube.com/watch?v=ub4uH2cLvZk

Dopo la protesta dei giornalisti di ieri, la maggior parte delle testate apre con questa dichiarazione, a dir poco clamorosa: «la libertà di stampa non è un diritto assoluto». Teoricamente, la precedente frase è un sunto di un discorso più ampio, che attacca le presunte concezioni della “sinistra”, nonché varie ed eventuali “fantasie calunniose” ordite […]Read More

Ddl intercettazioni: l’Idv occupa il Senato mentre il Governo va verso il voto di fiducia

10 Giugno 2010 |

Stamattina, molto probabilmente, arriverà la stretta finale al Senato del cosiddetto “ddl intercettazioni”, su cui si è detto e scritto anche più del necessario nei giorni scorsi. In breve, il progetto, firmato dal Ministro della Giustizia Alfano (già autore dell’omonimo “Lodo”, poi verificatosi incostituzionale), è oggettivamente impopolare. In linea prettamente teorica, infatti, verrebbero danneggiate in […]Read More

Nuovi criteri per il taglio delle province. Convenienti, ma solo in apparenza

9 Giugno 2010 |

Contrariamente alle previsioni più pessimiste, la Commissione degli Affari Costituzionali rilancia con sommo gaudio il taglio delle piccole province, già ponderato da Giulio Tremonti. E lo fa modificando i paletti precedenti, questi ultimi validi unicamente per territori “non di confine, con un numero di abitanti non superiore a 220.000 e non appartenenti a regioni a […]Read More

Democratica oppressione

10 Marzo 2010 |

In virtù del cielo plumbeo che ha oscurato l’Italia (non si parla però di instabilità metereologica, bensì politica), emerge in particolar modo un dibattito su “democrazia” e “libertà“. Uno degli ultimi pareri, in ordine di tempo, proviene dal Consiglio Superiore della Magistratura. Eppure i maggiori talk-show delle reti Rai (“Mi manda RaiTre” compreso) sono stati […]Read More