Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | December 11, 2018

Scroll to top

Top

esteri Archives - Diritto di critica

Berlino, 29 anni fa cadeva il Muro che cambiò il mondo

9 novembre 2018 |

Berlino festeggia i 29 anni della fine di un incubo durato 28, quel Muro della vergogna che isolò gli abitanti dell’Est e sconvolse per sempre la vita di milioni di tedeschi. Dopo il 9 novembre del 1989 nulla sarebbe stato più come prima, e niente, ad ogni modo, avrebbe ridato indietro ai tedeschi orientali 40 […]Read More

Bolsonaro: chi è l’uomo che vuole cambiare il Brasile – Parte seconda

6 novembre 2018 |

Di Virgilio Bartolucci La dialettica nuda e cruda di Bolsonaro ha attratto l’elettorato cucendogli addosso il ruolo di personaggio sgradito perché scomodo. Il neo presidente brasiliano non è però una figura totalmente nuova. In politica dal 1988 – quando divenne consigliere comunale a Rio de Janeiro – e con sette legislature alle spalle, Bolsonaro non […]Read More

Bolsonaro: chi è l’uomo che vuole cambiare il Brasile – Parte prima

4 novembre 2018 |

Di Virgilio Bartolucci Jair Messias Bolsonaro è Presidente del Brasile. Col 55,2% dei voti, il rappresentante del Partito social-liberale si è imposto al ballottaggio sul candidato del Partito dei lavoratori Fernando Haddad, fermo al 44,7%. “Bolsonazi”, come è soprannominato dai suoi oppositori, è pronto a guidare il Paese col pugno di ferro. Un Paese che […]Read More

Accordo socialisti-Podemos, se la Spagna svolta a sinistra

12 ottobre 2018 |

Nel burrascoso clima politico europeo, la Spagna conquista le luci della ribalta e ricompatta il centrosinistra con un accordo fondamentale per la stabilità del Paese, rivolto concretamente ai lavoratori e alle necessità dei cittadini. Un patto, tra il governo socialista e il partito Podemos, pacifico e lungimirante, pura fantascienza ormai per noi italiani, disabituati da tempo […]Read More

Primavera Araba un anno dopo, le forze laiche rischiano di soccombere

7 maggio 2012 |

Una trentina di morti, più di trecento feriti e centinaia di arresti, è questo il bilancio degli scontri avvenuti al Cairo nelle giornate di giovedì e venerdì. Il parlamento, a maggioranza islamista, si è autosospeso per protestare contro l’attuale governo tutt’ora sostenuto dai militari e circa duemila persone si sono riversate nelle strade per chiedere la restituzione del potere alla popolazione.Read More

Quell’accordo segreto tra Stati Uniti e Pakistan dopo la morte di Bin Laden

15 febbraio 2012 |

di Giovanni Giacalone Il primo ministro pakistano Yosuf Reza Gilani è stato rinviato ieri a giudizio per oltraggio alla Corte Suprema del paese, con l’accusa di essersi rifiutato di applicare un’ordinanza che imponeva di riaprire vecchi casi di corruzione contro il presidente Asif Ali Zardari. Se dovesse essere condannato rischierebbe sei mesi di reclusione e […]Read More

“Gli americani via dall’Afghanistan entro il 2013”

6 febbraio 2012 |

Scritto per noi da Francesca Penza Il segretario alla Difesa statunitense Leon Panetta, in occasione della visita al quartier generale Nato a Bruxelles, ha annunciato che gli Stati Uniti ritireranno le truppe impegnate in Afghanistan entro la metà del 2013, un anno prima rispetto al calendario annunciato dal presidente Barack Obama. Il ritiro delle truppe […]Read More

Cina contro Giappone: tensione in Asia per le isole Senkaku

29 settembre 2010 |

Riesplode la secolare disputa tra Cina e Giappone sulle Isole Senkaku (Daiyutai in cinese). La tensione è nuovamente salita in seguito all’arresto e al successivo rilascio, dopo 16 giorni di carcere, del capitano del peschereccio cinese Zhan Qixiong, accusato di doppia collisione contro due motovedette giapponesi al largo dell’arcipelago conteso dalla Repubblica Popolare Cinese, dalla […]Read More