Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 19, 2017

Scroll to top

Top

guerra civile

Caos Ucraina, Kiev sotto assedio. Si dimette il premier, gli insorti chiedono subito nuove elezioni

28 gennaio 2014 |

L’opposizione rifiuta il compromesso con il governo e l’Ucraina resta sull’orlo della guerra civile. Il premier in carica Mykola Azarov ha lasciato il suo incarico poco fa.  Occupate le principali sedi governative (l’ultima in ordine di tempo è il Ministero di Giustizia), la rivolta comincia ad estendersi in tutto il Paese. Il Presidente Yanukovych, ormai con le […]Read More

Senegal, si avvicinano le elezioni nel Paese a un passo dalla guerra civile

24 febbraio 2012 |

Il 26 febbraio in Senegal si svolgeranno le elezioni presidenziali e la situazione è sempre più critica: gli scontri tra manifestanti e forze dell’ordine si moltiplicano e il Paese sta sprofondando in una profonda instabilità.Read More

Siria, il regime lancia l’attacco al Nord ribelle

16 febbraio 2012 |
www.youtube.com/watch?v=uHAQyzOpXKs”

Assad lancia l’invasione della “zona libera”: carri armati, mortai e uomini assediano già la città di Qseir, roccaforte dei ribelli, e avanzano verso Hama. Vanno in fumo le promesse di una nuova Costituzione con referendum popolare annesso: i profughi raccontano di città svuotate e colonne militari in movimento. Assad promette e, per non sbagliare, continua […]Read More

Sudan del Sud: i 600 chilometri dell’autostrada fantasma

14 ottobre 2011 |

Presentata come la prima via d’accesso per il porto di Mombasa in Kenia, la ‘Giuba-Nimule’ fa parte di quel rilancio delle infrastrutture voluto dal governo del Sudan del Sud per modernizzare il paese. Una porta verso il mare, visto che il giovane stato africano non ha sbocchi sull’Oceano Indiano, né tantomeno su quello Atlantico. Un’opera […]Read More

Un testimone da Tripoli: “Ci stanno ammazzando tutti! Rapiscono anche i bambini”

23 febbraio 2011 |

La minaccia delle armi chimiche, i morti per le strade e le truppe di mercenari africani che si aggirano per la città. Il racconto che Diritto di Critica ha ricevuto via Skype da una ragazza libica è drammatico: “Ci stanno ammazzando tutti! Stasera siamo sicuri che finiranno di ammazzarci – esclama – I mercenari entrano […]Read More

Il Giorno della Memoria e i genocidi dimenticati

27 gennaio 2011 |

Il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche dell’Armata Rossa, in marcia verso Berlino, abbattono i cancelli del campo di concentramento di Auschwitz. Il mondo si trova dinnanzi per la prima volta all’orrore del genocidio nazista: da quel momento nomi come Auschwitz-Birkenau, Treblinka o Mauthausen diventano dolorosamente famosi, simboli eterni ed agghiaccianti del piano razziale di Hitler.Read More

Un Paese, due Presidenti: la Costa d’Avorio sull’orlo della guerra civile

26 gennaio 2011 |

La Costa d’Avorio da dicembre è uno Stato governato da due presidenti. È questo ciò che accade quando si elegge un nuovo capo di Stato ma quello precedente non se ne vuole andare. È il caso di Laurent Gbagbo, alla guida del Paese dall’ottobre del 2000 e attualmente ancora in carica in modo abusivo.Read More