Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 16, 2019

Scroll to top

Top

hi-tech Archives - Diritto di critica

La Turchia sfida gli Usa: dalla Russia arrivano i primi missili S-400

12 Luglio 2019 |

LA FOTO. Un esemplare di sistema missilistico di difesa anti-aerea S-400 di quarta generazione, sviluppato da Mosca e in grado di controllare efficacemente lo spazio aereo, con un raggio d’azione di 250 km. Nonostante il no di Washington, il ministero della Difesa turco ha annunciato la consegna del primo lotto di missili russi S-400 alla […]Read More

Il fermo di Platini e quei Mondiali senza pace in Qatar

21 Giugno 2019 |

Il caso dell’ex campione francese è solo un rimando ad un sistema di potere che sta sopra tutto C’era una volta il gioco del calcio, ed un torneo mondiale che era gioia, passione e spettacolo (appalto più, appalto meno). Eviteremo di ripetere le solite ovvietà su come lo sport più trasversale del pianeta si sia […]Read More

Il successo de “Il traditore”, tra mafia, solitudine e realismo

2 Giugno 2019 |

Dopo gli applausi di Cannes, undici nomination ai Nastri d’argento, tra cui quelle per il miglior film, miglior regia e miglior attore Già prima di andare a vedere l’ultima, osannata fatica di Marco Bellocchio ci si pone parecchie domande. Serviva un altro film sulla mafia? Sarà pieno dei classici stereotipi sull’argomento? Con una biografia non […]Read More

A lavoro 12 ore di fila. La protesta “996 ICU” nella Silicon Valley cinese

30 Maggio 2019 |

Finora hanno interagito quasi 250mila persone. Una novità per la Cina, dove il culto della produttività ha sempre dominato Tutto è nato da un’attivista anonimo, che lo scorso marzo aveva lanciato sulla piattaforma Microsoft “GitHub” una sorta di forum online per protestare contro i massacranti orari di molti lavoratori cinesi del settore hi-tech. Gli aderenti […]Read More

“Capitano, oh mio Capitano”. L’Italia si risveglia leghista

27 Maggio 2019 |

Salvini trionfa ben al di là di qualsiasi aspettativa mentre il Movimento precipita nel baratro. E ora rischia di dividersi Diciamolo subito: un italiano su tre ieri ha votato per Matteo Salvini. Un risultato che non ha necessità di commenti. I rosari, le madonne e i clandestini hanno avuto la meglio sul reddito di cittadinanza. […]Read More

Libri, striscioni e fascisti. Ma i problemi dell’Italia sono altri

14 Maggio 2019 |

Un libro. Un solo libro ha riaperto lo scontro tutto italiano tra antifascisti e neofascisti. Come durante la Resistenza, come negli anni settanta. Come qualcosa che puzza di vecchio, come questa Italia. Un libro contestato non per i suoi contenuti, bensì per la casa editrice che lo pubblica. Una società di proprietà di un esponente […]Read More

Superga 70 anni dopo, il miracolo del Grande Torino

4 Maggio 2019 |

La leggenda (che poi leggenda vera e propria non è) narra che il magazziniere del Torino, durante i campionati di calcio degli anni ’40, usasse dare la carica alla squadra con una piccola trombetta. Quel suono sgraziato e militaresco avvertiva che la partita stava languendo; era ora di stupire gli avversari e l’Italia intera, di […]Read More

Il Canada delle auto resta a piedi, Fca e GM tagliano 4mila posti di lavoro

1 Aprile 2019 |

Il sud della provincia dell’Ontario, a metà degli anni Duemila, produceva più veicoli dell’intero Stato del Michigan La città canadese di Windsor conta 300mila abitanti. Si trova appena a sud della statunitense Detroit (le separa un fiume), e come la famosa vicina ha fatto dell’industria automobilistica il suo fiore all’occhiello, con la produzione di Ford, […]Read More

Nuova legittima difesa, basta la minaccia. I dettagli della riforma di Salvini

28 Marzo 2019 |

Con 201 voti favorevoli è arrivato il sì del Senato al provvedimento che modificherà i termini della legittima difesa in caso di aggressione all’interno di una proprietà privata, ad uso abitativo o commerciale. Una riforma (approvata anche da M5s e Forza Italia) emblema del successo politico del Ministro dell’Interno, che ha commentato con un tranciante […]Read More

Nuova Zelanda, pochi mesi per un’arma. Negli Usa un’ora. I casi nel mondo

20 Marzo 2019 |

Dopo il massacro di Christchurch, la Nuova Zelanda pensa alla modifica della legge sulla detenzione di armi e ad un giro di vite sui piccoli fucili semi-automatici, che attualmente, a differenza di Paesi come Gran Bretagna e Australia, non sono vietati. Secondo l’organizzazione internazionale “Small Arms Survey” sul territorio neozelandese, alla fine del 2017, le […]Read More