Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 21, 2019

Scroll to top

Top

italia Archives - Pagina 2 di 10 - Diritto di critica

Derivati bomba per l’Italia, un debito da 8 miliardi di euro

26 Giugno 2013 |

Sembra il remake dello scandalo Montepaschi, ma in grande. Secondo un documento riservato pubblicato dal Financial Times, il Governo italiano avrebbe aggiustato i conti tra il 1995 e il 1998 con contratti capestro su derivati: oggi, il costo dell’operazione è di 8 miliardi di euro. Ad avvalorare la soffiata, le indagini della Guardia di Finanza, […]Read More

Ocse, gli immigrati salvano il welfare italiano

14 Giugno 2013 |

Scritto da Francesco Rossi Il dibattito italiano sull’immigrazione è popolato da pregiudizi duri a morire. Il rapporto Ocse sulle migrazioni, però, potrebbe metterne a tacere più di qualcuno. L’organismo internazionale, infatti, dimostra, dati alla mano, che l’Italia conta sempre più emigranti e sempre meno immigrati. E gli stranieri residenti non pesano sul nostro welfare, piuttosto […]Read More

Competitività, l’Italia tra i perdenti

30 Maggio 2013 |

L’Italia rende poco e mostra la corda. Secondo uno studio svizzero, il nostro Paese ha perso punti a causa di una performance economica terribile e un governo inefficiente. Su 60 competitors internazionali, siamo scesi al 44esimo posto: siamo dietro alla Russia e all’intera Europa Centrale, peggio di noi (ma di poco) Spagna e Portogallo. Per […]Read More

Evasione e paradisi fiscali, siamo i peggiori d’Europa

23 Maggio 2013 |

Uno studio europeo inchioda le nostre responsabilità di contribuenti: il 27% delle tasse dovute non arriva al fisco, sparendo in paradisi fiscali ed elusione. L’Italia ha l’economia sommersa più diffusa dell’Unione, per un valore di 418 miliardi di euro l’anno, pari al doppio di quella inglese. Il confronto in Europa è impari: su mille miliardi […]Read More

Italia sprecona, a rischio 17 miliardi di fondi UE

23 Maggio 2013 |

La burocrazia lenta e pervasiva fa sprecare all’Italia mezzo miliardo di fondi europei. Ed altri 17 miliardi rischiano di rimanere inutilizzati. Fondi che, se spesi bene, potrebbero aiutare la ripresaRead More

Spaccata e povera, l’Italia come la Bulgaria

20 Maggio 2013 |

La più povera nazione d’Europa, crisi economica alle stelle, cittadini piegati da tasse e costo dell’energia: la Bulgaria torna alla ribalta con un voto discusso e inconcludente, che la lascia ingovernabile. Sofia è sola di fronte all’Europa sempre più lontana, e rischia di diventare il modello negativo dell’Unione. E un monito diretto per l’Italia. Borisov, […]Read More

Emigrazione in Germania, tanti i giovani in fuga

8 Maggio 2013 |

E’ la Germania la nuova terra promessa per gli italiani in fuga dal Belpaese e in cerca di lavoro. La locomotiva tedesca continua a crescere nonostante la crisi ed attrae sempre più immigrati da tutta l’Unione europea, soprattutto mediterranea. Italia compresa. Nel 2012 – secondo i dati dell’istituto federale di statistica Destatis – più di […]Read More

Dal deficit ai rifiuti, l’Europa aspetta risposte

29 Aprile 2013 |

Siamo indietro e l’Europa aspetta risposte. Sul fronte economico, serve un piano di riforme ufficiale e il programma di Stabilità, da qui al 2016: ma anche l’immediata risposta alla procedura di deficit eccessivo, ancora da chiudere. E poi Mps, la Tobin Tax, i rifiuti della Campania e del Lazio a rischio multe. Il governo Letta […]Read More

Unicef, l’Italia non è paese per bambini

12 Aprile 2013 |

di Francesco Rossi Minori a rischio anche nell’Italia del G8: l’Unicef denuncia il boom dei bambini poveri e l’inasprimento delle differenze sociali, a causa della crisi economica. Peggiorano anche le prospettive per il futuro, con il sistema scolastico sempre meno efficace e le possibilità lavorative dei giovani in picchiata. Il rapporto. L’Italia non è un […]Read More

Corruzione, l’Italia 72esima: peggio del Ghana

6 Dicembre 2012 |

La corruzione cresce in Italia. La classifica mondiale di Trasparency International ci colloca al 72esimo posto, peggio del Ghana e come la Tunisia. Dal 2011 abbiamo perso tre posizioni e parecchi punti: i controlli continuano ad essere deboli e la crisi spinge pesci piccoli e grandi a cercare scappatoie, potere personale, profitto immediato. E a […]Read More