Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | September 25, 2020

Scroll to top

Top

Mauro Masi Archives - Diritto di critica

Una Lei alla Rai. Lorenza, primo direttore generale in gonnella

6 Maggio 2011 |

Fino a poche ore fa, gran parte dell’opinione pubblica non sapeva chi fosse Lorenza Lei. Avere un cognome come pronome non è cosa comune, quindi la signora in questione non sarebbe passata inosservata nel mondo dello spettacolo, del giornalismo, della politica o dell’imprenditoria. Invece, prima del 3 maggio, persino Wikipedia non aveva un lemma a lei dedicato. […]Read More

Il “partito” di Santoro scende in campo (contro la censura)

29 Gennaio 2011 |

Il partito di Santoro scende in campo. Ed è l’ennesima volta. «Per sottolineare – ha dichiarato ieri in conferenza stampa il conduttore di Annozero – il livello di emergenza sulla libertà di informazione e sulla situazione in generale dei poteri di controllo, Michele Santoro, Barbara Spinelli e Marco Travaglio, lanciano un appello per una manifestazione […]Read More

Il vizietto del telefono, Masi imita Berlusconi

28 Gennaio 2011 |
http://www.youtube.com/watch?v=NJO5VJvx-rM”>definita

Chissà cosa spinge certi “pezzi grossi” a difendere qualcuno, difendersi o prendere le distanze telefonando nelle tribune politiche televisive. Lunedì sera, il Presidente del Consiglio interviene in prima persona a “L’Infedele”; ieri Masi ad “AnnoZero”. È davvero “conveniente” agire in questo modo?Read More

Da un’idea di Masi: va ora in onda la “circolare-bavaglio”

16 Settembre 2010 |

Giuseppe Giulietti (portavoce di Articolo 21 e parlamentare IdV) prima e Wil di “Non leggere questo blog” poi hanno diffuso pubblicamente una lettera, a firma del Direttore Generale della RAI Mauro Masi, indirizzata alle principali scrivanie degli uffici dell’azienda.  Sicuramente si è trattato di uno “scoop” importante, dato che non è facile vedere simile missiva […]Read More

Rai Tre, la giusta causa di Paolo Ruffini

29 Maggio 2010 |

Il licenziamento discriminatorio è ritenuto nullo dall’art. 15 dello Statuto dei Lavoratori. E secondo il tribunale del lavoro di Roma quello comminato all’ex direttore di Rai Tre, Paolo Ruffini, lo è stato. La Rai, ancora una volta, è stata condannata alla reintegrazione di un suo dipendente eccellente, dopo il caso di scuola che riportò nell’azienda […]Read More