Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 19, 2019

Scroll to top

Top

mills Archives - Diritto di critica

Uno su “Mills” ce la fa – vignetta

27 Febbraio 2012 |

var dd_offset_from_content = 40;var dd_top_offset_from_content = 5;var dd_override_start_anchor_id = “”;var dd_override_top_offset = “”; (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});Read More

Caso Mills: prescrizione non è assoluzione

25 Febbraio 2012 |

Adesso non si dica che è stato assolto. Il rischio c’è visti i precedenti, con il maggiore telegiornale nazionale che già una volta ha confuso la prescrizione con l’assoluzione. Che Berlusconi venisse prescritto se lo aspettavano un po’ tutti, una sentenza di condanna avrebbe sorpreso. Quello che si rischia adesso è una cattiva comunicazione della […]Read More

Processo Mills, la prescrizione (non) è un’opinione

23 Febbraio 2012 |

Se Berlusconi sarà condannato, dirà che la sentenza era già scritta. Se verrà prescritto, l’opposizione insorgerà. In caso di assoluzione, il diretto interessato riabiliterà i giudici sostenendo che l’impianto accusatorio era solo una montatura per screditarlo. Dopo cinque anni di processo, il caso Mills arriverà sabato prossimo ad una di queste tre conclusioni. Berlusconi attende. L’intera […]Read More

Berlusconi senza lo “scudo” delle leggi ad personam. Lo aspettano i processi Mills, Mediaset e Ruby

11 Novembre 2011 |

Il bavaglio sulle intercettazioni, la prescrizione breve, il processo lungo. Le leggi ad personam che per anni Berlusconi ha tentato di far approvare, tornano tutte nel cassetto. Forse per sempre. Un eventuale governo tecnico, infatti, non avrebbe certo come priorità quella di “salvare” il premier dalle sue beghe giudiziarie (fin troppo protagoniste in un’Italia che […]Read More

Riforma della Giustizia, Berlusconi prende spunto da D’Alema

10 Marzo 2011 |

Quindici anni di tentativi. Da tanto si sta cercando di riscrivere la giustizia italiana. A ben vedere, però, quanti oggi gridano all’incostituzionalità del ddl approvato oggi dal Consiglio dei Ministri, hanno evidentemente dimenticato il passato. E la storia racconta tentativi analoghi a quelli dei Berluscones, promossi però dall’allora centrosinistra. Già del 1997, infatti, la Bicamerale […]Read More

Legittimo impedimento e referendum, al via l’udienza della Corte Costituzionale

11 Gennaio 2011 |

I guai giudiziari del premier ancora in prima pagina, ancora all’attenzione degli italiani. Sotto la lente d’ingrandimento, il “legittimo impedimento” che – ancor prima del Federalismo – potrebbe condizionare o meno il ricorso alle urne da parte della maggioranza. Sbandierando una presunta “libertà” di governare, lontano dalle aule giudiziarie, il premier Silvio Berlusconi cerca di […]Read More

La menzogna come base per una realtà alternativa

30 Giugno 2010 |

Come bambini che, con il viso ancora ricoperto di marmellata, tentano invano di eludere la proverbiale punizione negando l’innegabile, in egual misura siamo oggi testimoni di un evidente tentativo di distorsione della realtà, talmente evidente da risultare oltre ogni modo imbarazzante e umiliante per i protagonisti di questa sceneggiata. Nell’occhio inorridito dell’opinione pubblica è finito […]Read More

Disperata ricerca di giustizia

1 Marzo 2010 |

L’incapacità di indignarsi è un campanello d’allarme ancor peggiore del manifestarsi di un’ingiustizia o di un reato. E’ il segnale che la società civile è stata anestetizzata fino alle sue fondamenta, diventando incapace di provare un senso di ribrezzo all’apprendere di fatti sconcertanti o situazioni di grave interesse generale. Troppo presi a fare shopping o […]Read More

Anno nuovo, Premier … nuovo?

11 Gennaio 2010 |

Non me ne vogliano i sognatori incalliti che sperano in una prematura disfatta del governo in carica, ma oltre all’ironia del titolo di questo articolo v’è poco di serio da promulgare per mezzo di uno scritto. Il governo oscilla a più riprese ma regge, mentre l’opposizione, in vista delle elezioni regionali di quest’anno, sembra un lattante che annaspa in una piscina alta mezzo metro. Son passati poco più di 10 giorni dall’inizio del nuovo anno, e come ad ogni “giro di calendario” i buoni propositi si sprecano. Ma tra la promessa di perdere qualche chilo e l’idea magari di cercarsi un nuovo partner o un nuovo impiego, sicuramente molti di voi nutrono il desiderio di vedere un’Italia più serena, un Parlamento con meno delinquenti e magari, giusto a caso, un Premier più impegnato ad esercitare i suoi poteri per risolvere gli annosi problemi del paese, piuttosto che i suoi problemi personali (giusto uno o due). Read More