Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 8, 2020

Scroll to top

Top

morti Archives - Diritto di critica

Carceri, tra suicidi e “casi da accertare”

20 Luglio 2012 |

Dall’inizio dell’anno sono morti in carcere 87 detenuti di cui 31 sono stati i “suicidi” e 24 i “casi da accertare”. Gli altri decessi sono stati causati ufficialmente da malattie e overdose. Un caso , quello di Cristria Pop Virgil (28 anni), per sciopero della fame nel penitenziario di Lecce. L’età dei reclusi deceduti varia […]Read More

Follie egiziane, una strage per una partita di calcio

2 Febbraio 2012 |

Bill Shankly, leggendario allenatore del Liverpool, è passato alla storia per una frase che racchiude in sé follia e valori sportivi allo stesso tempo: “Il calcio non riguarda la vita o la morte. E’ molto più di questo”.Read More

Genova in ginocchio, morti e dispersi

4 Novembre 2011 |

La violenza della pioggia e dell’esondazione del fiume Bisagno non ha risparmiato nemmeno 3 bambini. E mentre l’emergenza è ancora in corso sono già vivaci le polemiche contro l’amministrazione comunale. Il sindaco Vincenzi si dice impotente: «Sono distrutta. Il disastro è avvenuto attorno al Fereggiano, un fiume che abbiamo messo in sicurezza. C’era un muro d’acqua, […]Read More

Spagna, 10mila evacuati a Lorca per il terremoto

12 Maggio 2011 |

Evacuate 10mila persone, terrore in Spagna per un terremoto che ha provocato otto morti e numerosi danni. La scossa avvertita anche a Madrid.Read More

Lampedusa, i sopravvissuti al naufragio: “le urla e i pianti dei bambini a bordo”

8 Aprile 2011 |

L’Sos è arrivato via messaggio su un telefonino, le ricerche sono scattate subito. Di trecento migranti se ne sono salvati appena 51. Gli altri li hanno ripescati ormai morti, molti non saranno mai ritrovati. Gli elicotteri li stanno ancora cercando, sorvolano il mare. Un cimitero sott’acqua alle porte di Lampedusa. “Appena appresa la notizia dell’incidente […]Read More

La rivoluzione sulla strada di Damasco: è la volta della Siria

5 Aprile 2011 |

Mentre gli occhi del mondo sono puntati sulla Libia, la rivoluzione araba continua, raggiungendo un’altra fase molto delicata per il Medio Oriente. La nuova protagonista è la Siria. Il delicato equilibrio di questa regione, che è stato già scosso più volte negli ultimi mesi, è nuovamente messo in pericolo dalle proteste del poolo siriano intenzionato a mettere fine al regime oppressivo della famiglia Asad.Read More

Guerra in Costa d’Avorio, il racconto di un missionario

2 Aprile 2011 |
http://www.youtube.com/watch?v=dB9lqRUwzJs”>

Padre Riccardo Zagaria è un prete missionario originario di Andria. In Costa d’Avorio è direttore di un centro di ortopedia e oftalmologia specializzato nella cura di bambini handicappati. Attualmente si trova a Bonoua, che ha visto crescere la sua popolazione da 20 a 50mila abitanti nell’ultimo mese, a causa del flusso migratorio di ivoriani che dalla capitale scappa in cerca di luoghi più sicuriRead More

Rivolte anche in Siria. Molti morti negli scontri

28 Marzo 2011 |

Le forze di sicurezza del governo siriano stanno reagendo con le armi alle proteste che si sono estese in tutta la Siria contro il regime della famiglia Assad, che governa il paese da quarant’anni. Secondo Amnesty International, i morti dell’ultima settimana sarebbero 55 soltanto a Daraa, circa 150 in tutto il paese. E cominciano ad […]Read More

La ragazza che voleva salvare il Messico

7 Marzo 2011 |

Marisol Valles Garcia ha vent’anni e gli occhi scuri di chi la paura la riflette ma non la subisce. I suoi capelli corvini, lisci e lunghi fino alle spalle, il suo viso squadrato e quella pelle dorata che non teme la luce del sole, tradiscono l’eredità di una terra difficile. Messicana, nata e cresciuta al […]Read More

Un testimone da Tripoli: “rubati i cadaveri dagli ospedali”

25 Febbraio 2011 |

Una mail agghiacciante giunge dalla Libia a Diritto di Critica. Ci siamo limitati a tradurla. Ecco il testo: “In Libia e nel nuovo mondo arabo liberato, il venerdì è un giorno di preghiera. A Tripoli si prega per gli scomparsi, fatti sparire dai mercenari e dai miliziani drogati. Oggi a Tripoli, Misratah e Zawiah non […]Read More