Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | March 22, 2017

Scroll to top

Top

movimento 5 stelle

E il Movimento 5 Stelle apre alle ”convergenze” con altri partiti

7 dicembre 2016 |

È da sempre la giustificazione migliore da usare con il proprio elettorato: l’appoggio esterno. Adesso iniziano a usarla anche gli onorevoli del Movimento 5 Stelle. Non alleanze esplicite ma un fantomatico sostegno da parte di “chi ci sta”: convergenze. Lo scrivevamo ieri: per riunire l’improbabile coalizione di centrodestra che dopo il risultato referendario si ritrova […]Read More

Ritorno al futuro

6 dicembre 2016 |

Uno schiaffo. Un “vaffa”. Una sconfitta. Dai minuti successivi alla chiusura dei seggi, l’esito del referendum costituzionale dai più è stato letto come una clamorosa sconfessione del governo. Di certo, Matteo Renzi non ha vinto. Ma se si dovesse andare alle elezioni, quel 40% fatto registrare dal SI potrebbe essere addirittura una base di partenza più che buona su […]Read More

Ma la vera crisi è nel Partito Democratico

2 dicembre 2016 |

Al referendum mancano ormai pochi giorni, e l’unica certezza, ad oggi, è che quello che doveva essere un passaggio di approvazione di una riforma costituzionale è divenuto una prova di forza sul governo Renzi. E a poco servono gli appelli del premier a considerare “il merito” del referendum, la realtà racconta di mercati che aspettano […]Read More

Ecco la mail inviata a Di Maio sulla Muraro, lui: «Non l’ho capita» – FOTO

7 settembre 2016 |

Il Messaggero pubblica la mail che Paola Taverna avrebbe inviato a Luigi Di Maio circa le indagini a carico di Paola Muraro.Read More

Dalle stelle alle stalle in 100 giorni: nella giunta Raggi si dimettono l’Assessore al Bilancio e la Capo di gabinetto

1 settembre 2016 |

In soli 100 giorni il MoVimento 5 Stelle a Roma è passato da una vittoria (annunciata) a un caos degno della peggior politica, con lotte intestine che stanno – di fatto – immobilizzando il governo della città. Ben lontano dall’essere una squadra coesa e pronta ad affrontare il problemi della Capitale, per dare una “lezione” a […]Read More

La fase 2 del MoVimento 5 Stelle. Ovvero: «apriremo gli armadi»

20 giugno 2016 |

L’esito del voto a Roma era scontato. L’offerta politica alternativa ai 5Stelle nella Capitale –  dalle dimissioni di Marino in poi  –  è stata insignificante, goffa, poco più di una facciata. A volo d’angelo: Fratelli d’Italia e Giorgia Meloni non potevano andare oltre una certa percentuale. Per quanto ben radicati sul territorio e nelle periferie, […]Read More

La ”mafia” a Roma e le comunali: tutte le grane di Renzi (che sta sereno)

15 giugno 2015 |

L’ANALISI – Matteo Renzi ha archiviato le regionali con una non-vittoria, e adesso il Partito democratico perde anche Venezia e Arezzo, ribaltando un risultato quasi scontato nel capoluogo veneto. Immediate le reazioni da parte dell’opposizione, con un Matteo Salvini pronto a fare la voce grossa per rafforzare la sua figura di unico leader possibile all’opposizione, […]Read More

Di Battista, le bufale e quella comunicazione politica avvelenata

17 febbraio 2015 |

di Carol Verde Ottobre 2014. Provarci, sempre: deve averla pensata così Alessandro Di Battista quando, alla manifestazione “Italia5Stelle” al Circo Massimo, ha dedicato il suo intervento alla politica estera. “Nigeria, vai su Wikipedia: 60% del territorio è in mano ai fondamentalisti islamici di Boko Haram” aveva detto, “la restante parte Ebola”. Numeri netti e affermazioni pesanti, […]Read More

Quirinale: perché il M5S non ha messo in difficoltà Renzi?

30 gennaio 2015 |

IL GRAFFIO – Un’altra occasione mancata da parte del MoVimento 5 Stelle per fare politica. I parlamentari capeggiati dal comico Beppe Grillo, infatti, non si capisce per quale motivo non abbiano proposto il nome di Romano Prodi. Gli utenti che hanno votato il nome dell’ex presidente del Partito democratico, infatti, lo vorrebbero (come secondo) candidato […]Read More

In fuga da Grillo, altri 10 parlamentari lasciano M5S. Le loro motivazioni

27 gennaio 2015 |

Oggi dieci parlamentari del MoVimento 5 Stelle fondato e capeggiato dal comico Beppe Grillo hanno abbandonato i pentastellati. Si tratta dei deputati Tancredi Turco, Walter Rizzetto, Aris Prodani, Samuele Segoni, Mara Mucci, Eleonora Bechis, Marco Baldassarre, Sebastiano Barbanti, Gessica Rostellato, e il senatore Francesco Molinari. Di seguito le loro motivazioni. Grazie a tutti voi per […]Read More