Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | June 2, 2020

Scroll to top

Top

Obama Archives - Pagina 2 di 10 - Diritto di critica

Golpe in Egitto, l’America taglia gli aiuti

4 Luglio 2013 |

L’Egitto non ha più un Presidente né una Costituzione. Morsi è da ieri pomeriggio agli arresti domiciliari, il ministro della Difesa Abdel Fattahel Siss ha preso le redini del Golpe: la Costituzione rimarrà sospesa fino alle elezioni presidenziali. Nel frattempo, la Corte Costituzionale formerà un governo di coalizione ad interim. Washington avverte: se i militari non […]Read More

Snowden in fuga, ora nessuno lo vuole

2 Luglio 2013 |

La talpa americana non chiederà asilo politico alla Russia. Putin ha chiarito a Snowden che il Cremlino non lo aiuterà ad oltranza: va bene la tappa temporanea (in cambio di informazioni riservate, è certo), ma ora deve andarsene. Secondo Wikileaks, Snowden ha chiesto asilo politico a 21 Paesi, compresa l’Italia: la Farnesina smentisce, la Norvegia […]Read More

Immigrazione, la riforma di Obama conquista la Silicon Valley

28 Giugno 2013 |

Scritto da Francesco Rossi Dopo l‘approvazione da parte del Senato, la riforma dell’immigrazione fortemente voluta da Barak Obama si appresta ad affrontare il passaggio in Congresso. I repubblicani “duri e puri” promettono battaglia, ma il Presidente degli Stati Uniti può contare su sostenitori “pesanti”: Zuckerberg, Gates ed altri grossi nomi della Silicon Valley sono pronti […]Read More

Caso Snowden, Washington è sola contro tutti

25 Giugno 2013 |

Prima Hong Kong ha lasciato partire Snowden senza ostacoli, poi Mosca lo ha protetto dalla richiesta di estradizione. Al momento il gola profonda della più grande violazione di privacy della storia americana è ospite invisibile di Putin, che ha anche fatto trapelare un finto volo a Cuba per depistare i servizi segreti Usa. Se l’America […]Read More

Obama, ”Non siamo più in guerra con l’Islam”

24 Maggio 2013 |

Il terrorismo islamico non è la prima minaccia dell’America. Dopo 12 anni dall’11 settembre, il presidente Obama cerca di chiudere una guerra che se non è stata persa, di certo non è stata vinta dagli Usa. Le nuove minacce alla sicurezza nazionale vengono da dentro l’America, spiega Obama. E delinea nuove regole per i droni. […]Read More

Armi per bambini, l’ultima provocazione della lobby americana

8 Maggio 2013 |

“L’America ai signori delle armi”. E’ con questo spirito che la lobby delle armi statunitense ha sfidato Obama con una “Giornata della Gioventù”.Read More

Sciopero della fame dei detenuti a Guantanamo, Obama sotto pressione

3 Maggio 2013 |

Dei 166 detenuti ancora nel carcere cubano, 86 avrebbero in teoria già ottenuto il permesso per essere trasferiti, ma il processo è stato bloccato da una serie di restrizioni imposte dal Congresso. Molti reclusi sono ancora in attesa di un vero e proprio processo e, per di più, non hanno ricevuto mai delle accuse specifiche. […]Read More

“In Siria usate armi chimiche”. Obama minaccia l’intervento, la Francia più cauta

29 Aprile 2013 |

L’intervento americano in Siria è sempre più vicino; giovedì scorso il Segretario alla Difesa della Casa Bianca, Chuck Hagel, ha dichiarato che il regime di Assad ha verosimilmente utilizzato armi chimiche contro l’opposizione, in scala ridotta, per evitare un intervento degli americani; l’agente chimico utilizzato risulterebbe essere il sarin, un gas nervino della famiglia degli […]Read More

Terrore a stelle e strisce: l’estrema destra Usa dietro Boston?

18 Aprile 2013 |

L’America non è stata colpita solo da Al Qaida, nell’ultimo ventennio. Gli anni Novanta sono stati un focolaio di attentati di matrice interna: gruppi o “lupi solitari” dell’estrema destra hanno più volte piazzato bombe contro il fantomatico “fascismo democratico di Washington”, causando centinaia di vittime. Nel 2012, una Ong ha censito 1018 Hate Groups negli […]Read More

Boston, ora l’America teme se stessa

16 Aprile 2013 |

L’America è di nuovo sotto attacco. Dalla Casa Bianca all’Fbi, tutti parlano di terrorismo per definire le due esplosioni alla Maratona di Boston; ma nessuno sa ancora la matrice o l’autore delle bombe. Una cosa è certa: il rischio di terrorismo interno – americani che uccidono altri americani – è concreto e reale.  Caccia all’uomo. […]Read More