Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | September 18, 2020

Scroll to top

Top

Pakistan Archives - Diritto di critica

Pakistan, quelle donne uccise per “disonore”

30 Maggio 2014 |

Si chiamava Farzana Parveen, venticinque anni, era incinta di tre mesi ed è stata uccisa a sassate dai suoi familiari per aver sposato un uomo scelto da lei e non dalla sua famiglia. Fatto ancor più raccapricciante è che l’omicidio ha avuto luogo fuori del tribunale di Lahore, davanti a centinaia di testimoni e funzionari […]Read More

Vacilla l’asse sciita. E la conferenza di Ginevra sulla Siria rischia di fallire

28 Ottobre 2013 |

Duro colpo nel fine settimana per l’asse sciita, bersagliato per ben due volte e su diversi fronti. Nella giornata di sabato i ribelli siriani hanno ucciso quindici miliziani di Hizbullah nel corso di violentissimi scontri avvenuti a Ghouta, nella periferia di Damasco; altri sei gravemente feriti sono immediatamente stati trasferiti in Libano per cure. Hizbullah […]Read More

Il caso Lo Porto, il sequestro di cui nessuno parla più

17 Maggio 2013 |

Sono ormai passati quasi sedici mesi dal sequestro del giovane volontario italiano Giovanni Lo Porto e sul suo caso vige il silenzio assoluto, sia da parte delle istituzioni che da parte dei presunti sequestratori, che non si fanno vivi dallo scorso novembre. Riserbo più totale imposto anche alla famiglia di Lo Porto. Giovanni Lo Porto […]Read More

Ecco il progetto pilota per ‘‘riqualificare’’ il campo di addestramento degli attentatori di Mumbai

28 Gennaio 2013 |

E’ considerato il campo di addestramento dei sedici attentatori che nel 2008 terrorizzarono Mumbai, il centro finanziario dell’India, e tutto il mondo con dieci attacchi simultanei. Furono 195 le vittime e i terroristi furono uccisi al termine di 60 ore di scontri e la liberazione di 610 ostaggi. Ora, per volontà delle autorità pakistane, la […]Read More

Mattoni e fornaci, la vita dei piccoli afgani schiavi per debito

17 Gennaio 2013 |

In Pakistan molti bambini afgani rifugiati lavorano per ripagare il debito (senza fine) contratto dai genitoriRead More

Istruzione femminile in Pakistan, la ricetta per sconfiggere i talebani

12 Dicembre 2012 |

“L’istruzione scolastica femminile è la migliore arma per combattere i talebani”. Il presidente pachistano Ali Zardari indica la strategia culturale più adatta per operare un cambiamento nella società. A Parigi, presso la sede dell’Unesco, il presidente pachistano ha sottolineato lo sforzo economico che il suo paese sta intraprendendo per il miglioramento dell’istruzione femminile destinando 10 […]Read More

L’offensiva talebana che spaventa Obama

29 Ottobre 2012 |

Una feroce offensiva talebana su più fronti ha macchiato di sangue l’annuale festa musulmana del sacrificio, Eid al-Adha. Nella zona di Herat lo scorso giovedì una pattuglia di alpini è stata attaccata da un gruppo di insorti e nello scontro a fuoco è rimasto ucciso il caporale ventiquattrenne Tiziano Chierotti; feriti anche altri tre militari che […]Read More

Dopo Malala, ora tocca a Hina. Quando i talebani odiano le donne

23 Ottobre 2012 |

Dopo neanche due settimane dall’attentato contro Malala Yousafzai, la ragazzina pakistana gravemente ferita alla testa da un commando di talebani, un’altra studentessa finisce nel mirino degli estremisti islamici. Le minacce. La famiglia di Hina Khan, originaria della Valle di Swat come Malala, ha ricevuto diverse minacce, l’ultima delle quali, una croce pitturata sul cancello della […]Read More

Malala è salva. La quattordicenne che ha sfidato i talebani

11 Ottobre 2012 |

Malala Yousafzai, la coraggiosa quattordicenne che ha sfidato i talebani, è salva. Inizialmente si era temuto il peggio in quanto la ragazzina era in condizioni molto critiche, ma dopo un intervento durato diverse ore i chirurghi sono riusciti ad estrarre la pallottola dal suo cranio. I medici hanno dichiarato che la ragazzina è ora in […]Read More

Rimsha liberata, lieto fine per la bambina cristiana disabile accusata di blasfemia

4 Settembre 2012 |

E’ stata ribattezzata come “figlia del popolo”, Rimsha Masih, 14 anni, accusata di blasfemia da un imam pachistano, principale predicatore della moschea di Meharabadi, e in carcere dal 16 agosto scorso. Il presidente del Consiglio pachistano degli “Ulema” (i dotti musulmani di scienze religiose), Allama Tahir Ashrafi, ha garantito che la ragazza sarà al sicuro […]Read More