Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | September 23, 2020

Scroll to top

Top

Parmalat Archives - Diritto di critica

Storie ai tempi della crisi, anche il famoso brandy Stock 84 lascia l’Italia

13 Aprile 2012 |

Straniera lo era già di fatto, acquistata sin dal 1995 da gruppi statunitensi, ma ora la Stock Spirits Group, impresa che a Trieste produceva brandy, limoncello ed altri distillati conosciuti da almeno cinque generazioni di italiani (chi non ricorda le pubblicità dello Stock ’84?), trasferirà tutta l’attività nella Repubblica Ceca, a partire dal prossimo giugno. […]Read More

Ancora rivelazioni sul crac Parmalat, indagati undici giocatori del Parma

1 Marzo 2012 |

La storia infinita di uno dei crac finanziari più sconvolgenti del nostro Paese, quello della Parmalat, rischia di arricchirsi di un’altra brutta pagina.Read More

I francesi si prendono Parmalat, ma il governo insiste: «Preserviamo l’italianità»

23 Marzo 2011 |

Il colosso francese Lactalis ha annunciato di avere raggiunto un accordo con tre fondi esteri per l’acquisto delle azioni Parmalat da essi detenute, pari al 15,3% del capitale della società di Collecchio. Ma il governo vuole bloccarlo. A rischio, ora i piccoli azionisti e creditori che speravano che le azioni si risollevassero fino a ripagare almeno in parte ciò che avevano perdutoRead More

Tanzi e la Parmalat: scandali e truffe a 32mila risparmiatori

4 Febbraio 2011 |

La notizia che accese i riflettori sullo crac Parmalat fu data dalla Bank of America il 19 dicembre del 2003. L’istituto americano dichiarò che i 3,95 miliardi di euro di attivo della Parmalat in realtà non esistevano. Il documento che ne attestava l’esistenza era stato contraffatto. Il 22 dicembre del 2003 Tanzi (dimessosi dalla carica […]Read More

Crac Parmalat: “Nessun pericolo di fuga”. E Tanzi resta ai domiciliari

4 Febbraio 2011 |

“Si può ipotizzare che la Corte di Cassazione abbia ritenuto che non sussista il pericolo di fuga per Calisto Tanzi e quindi abbia rimandato la decisione sull’arresto al Tribunale del Riesame di Milano”. A ipotizzare le motivazioni della suprema corte ci ha pensato l’avvocato Giampiero Biancolella, legale dell’ex patron della Parmalat.Read More