Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | October 24, 2020

Scroll to top

Top

piazza tahrir Archives - Diritto di critica

Golpe in Egitto, l’America taglia gli aiuti

4 Luglio 2013 |

L’Egitto non ha più un Presidente né una Costituzione. Morsi è da ieri pomeriggio agli arresti domiciliari, il ministro della Difesa Abdel Fattahel Siss ha preso le redini del Golpe: la Costituzione rimarrà sospesa fino alle elezioni presidenziali. Nel frattempo, la Corte Costituzionale formerà un governo di coalizione ad interim. Washington avverte: se i militari non […]Read More

Egitto, dietro gli scontri fame e rabbia

28 Gennaio 2013 |

Situazione sempre più drammatica in Egitto; nel weekend violenti scontri tra manifestanti anti-governo e forze dell’ordine hanno causato decine di morti e centinaia di feriti, numerosi anche gli arresti. Gli scontri sono avvenuti in diverse città del paese, al Cairo, ad Alessandria, Port Said e Suez. In piazza Tahrir violente proteste sono scoppiate davanti alla […]Read More

Egitto, migliaia di dimostranti assediano Morsi

5 Dicembre 2012 |

La folla supera il cordone di polizia e circonda il Palazzo Presidenziale, in fuga il Presidente Morsi. Piazza Tahrir e mezza Cairo contestano duramente la nuova Costituzione presentata da Morsi: il testo elimina ogni forma di controllo giudiziario sulle decisioni del Presidente e indebolisce l’intera magistratura. Una mossa azzardata, che rischia di far perdere tutto […]Read More

La testimonianza: “in piazza Tahrir almeno 50 morti. Gas letali sui manifestanti”

22 Novembre 2011 |

Samia la cerco per due giorni. Ci sentiamo prima via Facebook e poi sulla chat via Skype: “Devo andare a Tahrir – mi aveva scritto ieri mattina – hanno bisogno di aiuto! Provo ad accendere Skype sul cellulare, ma non sono sicura che funzioni”. La sera, quando finalmente riesco a chiamarla – dopo una giornata […]Read More

Diritti umani, il regime torna a schiacciare Egitto e Libia

14 Novembre 2011 |

Ben pochi progressi sui diritti umani nell’Egitto del post-Mubarak e nella Libia liberata. Centinaia di foto di desaparecidos tappezzano i muri di Piazza dei Martiri a Tripoli, mentre a poche vie di distanza la Ue apre una sede diplomatica. Al Cairo i processi contro gli attivisti di piazza Tahrir si moltiplicano: il regime militare incarcera preventivamente […]Read More

Egitto, 300 feriti per il “porcellum” elettorale. La protesta contro le liste bloccate

25 Luglio 2011 |

Piazza Tahrir torna all’assalto. La pietra dello scandalo è la nuova legge elettorale: un “porcellum” in salsa egiziana, dominato dalle liste bloccate. I militari tentano così di riportare ai vertici del potere i vecchi califfi di Mubarak, vestendoli del candore del successo ai seggi. Tra il Cairo e Suez torna la violenza di stato contro […]Read More

Egitto, ancora violenze: il regime di Mubarak non vuol morire

4 Luglio 2011 |

Il governo, rovesciato – in teoria – pochi mesi fa. Al potere restano gli stessi uomini, le stesse violenze: la polizia risponde alle proteste con proiettili di gomma, gli abusi vengono giustificati ufficialmente e la giustizia rinvia i processi “purificatori” contro gli aguzzini del servizio segreto. Ma il popolo egiziano non si arrende, vuole ancora […]Read More

“Test di verginità” e torture: l’Egitto contro le donne scese in piazza

24 Marzo 2011 |

Chiedevano partecipazione, rivendicavano i diritti per cui loro stesse erano scese in piazza nei giorni della rivolta anti-Mubarak: per questo sono state arrestate e torturate. Botte, scariche elettriche, umiliazioni e “test di verginità” sotto la minaccia di essere incriminate per prostituzione.Read More

Egitto, i colpi di coda del regime di Mubarak

25 Febbraio 2011 |

Non tutto rose e fiori nell’Egitto del post Mubarak. Mentre per le strade si cerca di tornare alla normalità e nei palazzi istituzionali si lavora per modificare in tempi brevi la Costituzione sull’onda delle proteste, proseguono anche gli episodi di violenza, colpi di coda di un regime andato ormai allo sfascio. Il dito è puntato […]Read More