Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 6, 2020

Scroll to top

Top

precariato Archives - Pagina 6 di 8 - Diritto di critica

Alle “primarie” di Annozero si candidano i giornalisti a due zeri

2 Novembre 2011 |

Michele Santoro, Giuliano Ferrara… Abbiamo deciso: ci autocandidiamo anche noi! Noi, i precari del mondo dell’informazione, noi, quelli senza i quali nessun giornale finirebbe in edicola e nessun programma televisivo andrebbe in onda. Noi grazie ai quali, qualcuno, può guadagnare cifre a sei zeri a fronte dei nostri compensi a due o tre zeri. Noi, mai futuri giornalisti di professione.Read More

La crisi non è finita, in arrivo i mesi più duri

20 Ottobre 2011 |

La crisi non è finita. Anzi, se non ci saranno seri piani di rilancio dell’economia italiana, nei prossimi mesi la situazione potrebbe peggiorare in maniera considerevole, soprattutto sotto il profilo dell’occupazione. Lo rende noto la Banca d’Italia attraverso il Bollettino Economico di questo mese. Read More

Montezemolo, “La protesta degli indignati è comprensibile”

12 Ottobre 2011 |

“La protesta dei giovani indignati è per molti aspetti comprensibile”. A dirlo è Luca Cordero di Montezemolo a margine della conferenza nazionale di sanità pubblica. Per il presidente della Fondazione Italia Futura “non c’è dubbio che il problema dei giovani oggi è il problema di questo paese: uno su quattro non ha lavoro, la non […]Read More

I forzati del giornalismo, i precari di cui nessuno parla mai. Nemmeno la sinistra

27 Settembre 2011 |

L’Italia non è un Paese per giornalisti. E non solo per le leggi bavaglio, per il mancato pluralismo di alcuni telegiornali, per l’autocensura che certi cronisti hanno ormai come qualità innata. C’è dell’altro e inizia molto prima di queste grandi questioni. L’Italia non è un Paese per giornalisti perché la libertà di chi racconta e […]Read More

Caro Fabio Fazio, i veri precari siamo noi…

17 Settembre 2011 |

Repubblica di oggi, pagina 1. Titolo: “Fazio: distruggono la Rai, anch’io mi sento precario”. Fabio Fazio precario. Serena Dandini precaria. Michele Santoro precario. Marco Travaglio precario. Vauro precario. E’ una vecchia storia, piuttosto irritante anche per chi è un abituale telespettatore di Che tempo che fa, Parla con me e Annozero. Viene da ricordare chi […]Read More

Giovani e sempre più precari

16 Settembre 2011 |

Una generazione di precari. È proprio il caso di dirlo. Il 30% dei giovani italiani è disoccupato, mentre quasi metà di quelli che lavorano ha un impiego temporaneo. È quanto emerge da uno studio condotto dall’Ocse e pubblicato nel suo Employment Outlook, basato su dati di fine 2010.Read More

Annozero, Giulia Innocenzi scarica Santoro: “per un euro a puntata non lavoro”

14 Luglio 2011 |

“Vorrei rimanere al fianco di Michele Santoro, sarebbe un piacere e un onore. Lui disposto a restare in Rai per un euro a puntata? Per quanto mi riguarda il lavoro deve essere retribuito: mi appassiona, ma devo pensare anche a campare! Ad Annozero guadagnavo circa duemila euro netti al mese”.Read More

L’Unità, la verità della “direttora”

28 Giugno 2011 |

Scritto da Francesco Di Majo* Il popolo del Pd (e dei lettori de L’Unità) si è diviso in due all’indomani dell’annunciato addio di Concita al quotidiano fondato da Antonio Gramsci. I tifosi de L’Unità a prescindere dal direttore di turno e quelli che “non comprerò più L’Unità senza Concita”. Forse, complice anche un articolo de […]Read More

Le stoccate del papa a Brunetta e Maroni: “sostenere i precari e garantire l’accoglienza”

20 Giugno 2011 |

Precariato, condizione delle famiglie, crisi economica e accoglienza dei migranti. Mentre a Pontida andava in onda lo show anticlandestini del Carroccio – con il Ministro dell’Interno, Roberto Maroni, che si vantava degli ultimi provvedimenti sui Centri di Identificazione ed Espulsione (Cie) – a San Marino, Bendetto XVI elencava uno dopo l’altro i veri problemi del Paese […]Read More

Precari in Parlamento, ma i portaborse ora si ribellano

6 Giugno 2011 |

I precari sono ovunque, anche in Parlamento. Sì, proprio nel luogo dove si fanno tanti bei propositi per combattere il precariato, giovani e meno giovani, sottopagati, spesso in nero e per poche centinaia di euro al mese, stazionano alla corte del politico di turno.Read More