Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 14, 2020

Scroll to top

Top

riforme Archives - Pagina 2 di 3 - Diritto di critica

Speciale Myanmar – Il partito di San Suu Kyi alle elezioni. Le riforme della nuova Birmania

16 Dicembre 2011 |

Non si sa ancora la data delle prossime elezioni legislative in Myanmar (ex Birmania), ma certo è che potrà candidarsi anche la coalizione guidata dal premio Nobel Aung San Suu Kyi. Un annuncio sul quotidiano ufficiale birmano “New Light of Burma”, infatti, spiega che la Commissione elettorale del governo al potere ha dato il via […]Read More

Colpire gli evasori, tassando i beni

1 Dicembre 2011 |

L’EDITORIALE – Crescita, stabilità ed equità. Questi i capisaldi della manovra che il governo Monti si appresta a varare il 5 dicembre. L’obiettivo è recuperare subito 13-15 miliardi di euro e poi aggiungere altri provvedimenti in corso d’opera. È data ormai per scontato la reintroduzione dell’Ici sulla prima casa, una patrimoniale “a tempo” sui beni immobili con valore superiore al milioneRead More

Pensioni e patrimoniale, la difficile sfida di Mario Monti

14 Novembre 2011 |

L’ANALISI – Ora arriva il momento più difficile. Obiettivo: completare quelle riforme avviate dal centro-sinistra tra il 1995 e il 1998 e mai terminate. Per Mario Monti il percorso sarà tutto in salita. Lo spread scenderà e le borse respireranno, ma non durerà molto. Alla credibilità recuperata devono seguire i fatti e sarà tutto fuorché una passeggiata.Read More

Tutto quello che chiede la Bce e che il governo non sta facendo

3 Ottobre 2011 |

Default o no, l’Italia ha bisogno di una scossa. In una lettera firmata da Jean-Claude Trichet e Mario Draghi, presente e futuro presidente della Banca centrale europea, consegnata al governo italiano il 5 agosto si chiedeva di far presto ed indicavano la strada per uscire dal pantano. Ma quanto il governo ha recepito? Read More

Il Pdl senza Silvio, cosa farà da grande?

12 Luglio 2011 |

EDITORIALE – È ora di diventare grandi. Per il Pdl è il momento di uscire dalla casa del padre (padrone) e di trovare finalmente la propria dimensione politica di partito moderato e conservatore, senza doversi identificare come espressione parlamentare del berlusconismo. Read More

Standard & Poor’s avvisa l’Italia: «Siete a rischio, basta sprechi»

23 Maggio 2011 |

L’economia italiana è a rischio. Nella giornata di sabato l’agenzia di rating Standard & Poor’s ha annunciato che l’outlook per l’Italia è passato da “stabile” a “negativo”, ovvero esiste una concreta probabilità che il rating sul debito pubblico italiano possa essere abbassato nel corso dei prossimi due anniRead More

Seconda generazione dei migranti, “presto un nuovo spazio per far valere i nostri diritti”

12 Aprile 2011 |

“Noi giovani immigrati crediamo in questo paese e lottiamo per rimanerci. Stiamo creando uno spazio dedicato alla G2 (seconda generazione), all’interno del Forum nazionale immigrazione del Pd: una rete che non si limiti a chiedere la cittadinanza, ma che possa creare un’alleanza con i ragazzi italiani, grazie alla mediazione di un partito capace di ascoltarci”.Read More

L’editoriale – Conservatori e conservatorismi

7 Marzo 2011 |

Fini ha ragione. Manca una vera spinta riformatrice sia a destra che a sinistra. “In Italia siamo in presenza di uno scontro fra due grandi assetti conservatori nel senso più deteriore del termine, e cioè che non si vuole cambiare niente”, ha spiegato il presidente della Camera durante il suo intervento di ieri all’assemblea dei circoli di Futuro e Libertà. Ma lui dov’era negli ultimi 16 anni?Read More

Intervista ad Emma Marcegaglia a Ballarò

23 Febbraio 2011 |

Emma Marcegaglia intervistata da Giovanni Floris durante la puntata di Ballarò del 22 febbraio scorso ha chiesto un’accelerazione per nome nuove riforme, liberalizzazioni e interventi forti ed immediati nell’economia del Paese. Ma le parole usate dalla Marcegaglia fanno trapelare il malcontento di Confindustria nei confronti del Governo. Da mesi – dice – c’è una situazione di […]Read More

La cartuccera di Berlusconi, nel cassetto leggi per sfuggire ai processi

3 Febbraio 2011 |

Probabilmente non lo condanneranno neanche questa volta. Ma lo sputtanamento – di questo si tratta – è stato talmente plateale e planetario che Silvio Berlusconi vuole farla pagare ai magistrati “politicizzati”, come ama chiamarli lui. E allora eccolo tutto il PdL compatto: mentre il suo leader – in piena bufera Rubygate – si mette a parlare di economia, i suoi collaboratori tirano fuori dal cassetto le vecchie care leggi sulla Giustizia.Read More