Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 17, 2019

Scroll to top

Top

rifugiati Archives - Diritto di critica

Rifugiati, la Germania esplode. Tra razzismo e gare di solidarietà

20 Agosto 2015 |

Fino a 750mila richieste di asilo previste in tutto il 2015. 180mila nei primi 6 mesi dell’anno. Numeri così la Germania non li ha visti nemmeno ai tempi della fine dell’Unione Sovietica, quando si cercava il benessere e la libertà in terra tedesca dopo decenni di limitazioni e indottrinamento. O nel periodo subito successivo alle […]Read More

Libia, migranti: l’Onu progetta di colpire i barconi

15 Maggio 2015 |

Pronta una risoluzione che si appella alla possibilità di operazioni militari. Russia permettendo. Il voto atteso forse per giugnoRead More

Oltre 200mila morti in Siria. Sospesi anche gli aiuti del WFP

2 Dicembre 2014 |

I morti nell’atroce guerra siriana hanno superato le 200mila vittime. Per la precisione, dall’inizio della guerra nel 2011 sono morte 202.354 persone. A riferilo, l’Osservatorio siriano per i Diritti umani. Delle vittime, oltre 130mila erano combattenti. Si tratta di una media di quasi duecento persone uccise ogni giorno in tre anni di conflitto. A questo si aggiunga […]Read More

La denuncia delle associazioni: “L’8×1000 non è il tesoretto del governo di turno”

1 Febbraio 2013 |

C’era una volta l’8 per Mille, quella somma che i cittadini italiani sceglievano volontariamente di destinare allo Stato dalle loro personali dichiarazioni dei redditi perché fosse destinata a iniziativa umanitarie o di conservazione dei beni culturali. C’era, perché da due anni a questa parte non c’è più: o meglio, c’è ma il governo centrale italiano […]Read More

Dalla Ue una politica d’asilo comune per garantire il “diritto alla mobilità”

30 Gennaio 2012 |

Una politica d’asilo comune, entro il 2012: lo ha annunciato la Presidenza di turno della Ue, guidata dalla Danimarca. Inoltre, una sentenza della Corte Ue ha rivoluzionato il regolamento “Dublino II”: un richiedente asilo non può essere trasferito verso un altro stato membro in cui rischia di subire trattamenti inumani. Per la prima volta, l’Europa […]Read More

Aumento domande d’asilo in Europa. Crescita del 17% nel 2011

20 Ottobre 2011 |

Il numero di persone in cerca di asilo nei paesi industrializzati è aumentata del 17% dall’inizio dell’anno. A riferirlo è l’agenzia per i rifugiati delle Nazioni Unite capeggiata da Antonio Gutierrez. Per molti potrebbe sembrare normale, visto le continue rivolte arabe, ma non è così.Read More

Lampedusa, la faticosa convivenza tra turismo e migrazioni

7 Settembre 2011 |

REPORTAGE – Due mondi che si incontrano. Lì sorge Lampedusa, luogo di sbarchi e migranti, luogo di vacanze e divertimento. Due realtà che talvolta si scontrano. “Picchiateli! Sono solo bestie”, urla una donna bionda con un chiaro accento lombardo. È lunedì 29 agosto e 600 migranti rinchiusi nel Cie di Contrada Imbriacola decidono di fuggire. Ed esplode la rabbiaRead More

Somalia: siccità e fame, la condanna della popolazione

29 Luglio 2011 |

Tredici milioni di persone nel Corno d’Africa, circa tre milioni di somali a rischio malnutrizione e fame. Le difficoltà che si trovano ad affrontare gli operatori umanitari non sono poche e, spesso, non solo logistiche.Read More

Rifugiati nel mondo, il rapporto dell’Unhcr: «paesi in via di sviluppo accolgono di più»

1 Luglio 2011 |

Colpo di spugna all’idea che a farsi carico dei rifugiati siano soprattutto i paesi industrializzati del ricco nord del mondo: ad accogliere il maggior numero di persone sradicate dalla loro terre nel 2010 sono stati i paesi in via di sviluppo.Read More

Clandestino o rifugiato? La differenza manipolata

13 Aprile 2011 |

Le televisioni e il governo raccontano agli italiani che i tunisini non sono rifugiati per la semplice ragione che non c’è guerra nel loro Paese. Al massimo possono chiedere lo Status di rifugiato i libici. L’opposizione tace. Molto probabilmente, hanno messo nel dimenticatoio i trattati internazionali che loro stessi hanno firmato, in modo particolare la Convenzione di Ginevra del 1951Read More