Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | December 4, 2020

Scroll to top

Top

syria Archives - Diritto di critica

Era il nazista più ricercato al mondo, così per 60 anni è sfuggito alla giustizia

3 Dicembre 2014 |

Era tra i nazisti più pericolosi ricercato a livello mondiale. Un uomo che non si è mai pentito per i crimini commessi ma rimasto invece convinto della necessità di eliminare gli ebrei, “esperto” in torture tanto da essere assoldato negli anni scorsi dal governo di Assad. Alois Brunner, ex braccio destro di Adolf Eichmann, sarebbe […]Read More

Oltre 200mila morti in Siria. Sospesi anche gli aiuti del WFP

2 Dicembre 2014 |

I morti nell’atroce guerra siriana hanno superato le 200mila vittime. Per la precisione, dall’inizio della guerra nel 2011 sono morte 202.354 persone. A riferilo, l’Osservatorio siriano per i Diritti umani. Delle vittime, oltre 130mila erano combattenti. Si tratta di una media di quasi duecento persone uccise ogni giorno in tre anni di conflitto. A questo si aggiunga […]Read More

L’Isis e il ”gioco sporco” della Turchia

7 Ottobre 2014 |

I terroristi dell’Isis stanno entrando nella città curda di Kobane. Dopo giorni di violentissimi scontri tra peshmerga curdi e miliziani dell’Isis, lo Stato Islamico ha issato la bandiera nera su una collina nella zona orientale della città, vicina al confine con la Turchia.Read More

Il dramma di Yarmouk e il silenzio dei pacifisti “pro palestinesi”

3 Marzo 2014 |

IL GRAFFIO – Un campo di concentramento a cielo aperto, questo è ormai Yarmouk, una volta una cittadina di 120,000 abitanti, tutti profughi palestinesi, a pochi kilometri dal centro di Damasco. Oggi di Yarmouk è rimasto soltanto un ammasso di macerie, una trappola mortale dove sono imprigionate decine di migliaia di palestinesi rimasti per mesi […]Read More

In Siria prosegue la carneficina ma nessuno parla più di intervento

15 Ottobre 2013 |

La possibilità di un intervento americano in Siria sembra definitivamente sfumata. Fino a poche settimana fa Obama faceva la voce grossa, spalleggiato da Gran Bretagna e Francia ma poi improvvisamente tutto si è placato, in parte anche a causa della ferma opposizione della Russia che non solo ha ricordato che un attacco in Siria avrebbe […]Read More

Ma la rivoluzione siriana è finita in mano ai jihadisti

13 Settembre 2013 |

Donne, bambini e anziani massacrati da Jabhat al-Nusra. Secondo il Syrian Observatory for Human Rights nella giornata di martedì alcuni miliziani appartenenti all’organizzazione jihadista hanno attaccato il villaggio di Maksar al-Hesan, ad est di Homs, uccidendo sedici alawiti e sei beduini. Secondo il SOHR tra le vittime sono presenti sette donne, tre uomini sopra i […]Read More

Adesso Obama rischia di aiutare i qaedisti

29 Agosto 2013 |

L’ANALISI – Venti di Guerra in Medio Oriente; Stati Uniti e Gran Bretagna minacciano un intervento mentre l’Onu frena; Lakdar Brahimi, ha infatti ricordato che il diritto internazionale è chiaro sul fatto che per un intervento militare è necessaria una decisione del consiglio di sicurezza dell’Onu. Anche il Ministro degli Esteri Emma Bonino è cauta, […]Read More

Siria, così la resistenza rischia di fallire

16 Luglio 2013 |

A più di due anni dall’inizio della guerra civile siriana la situazione risulta ben lontana da una soluzione a breve termine. Il regime di Assad non sembra dare significativi segnali di cedimento; l’esercito regolare siriano, col supporto delle milizie sciite di Hizbullah, ha riconquistato numerosi siti di importanza strategica tra cui la città di Qusayr […]Read More

L’italiano jihadista ucciso in Siria. Ecco chi era

18 Giugno 2013 |
http://www.youtube.com/watch?v=cTqwO-sxS-o”

Jihadista italiano ucciso in Siria. Si chiamava Giuliano Delnevo, aveva 23 anni ed era di Genova. Dal giorno della sua conversione però il suo nome era diventato Ibrahim; si era fatto crescere la barba e aveva iniziato a vestire la jalabiya, la tunica tradizionale che portano i musulmani. Si tratta del primo convertito italiano ucciso […]Read More

Le stragi dei palestinesi che dividono Hamas e Hizbullah

14 Giugno 2013 |

In crisi i rapporti tra Hamas e Hizbullah. Se prima i due erano stretti alleati contro l’acerrimo nemico israeliano, l’intervento del “partito di Dio” sciita in appoggio ad Assad nella battaglia di Qusayr ha totalmente stravolto gli equilibri. Hamas, in quanto organizzazione sunnita, non ha potuto fare a meno di schierarsi a favore dell’opposizione siriana […]Read More