Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | October 17, 2019

Scroll to top

Top

tagli Archives - Diritto di critica

L’Europa e quel 3% deficit/Pil “deciso senza un’analisi teorica”

21 Marzo 2014 |

L’”inventore” del limite del rapporto del 3% tra deficit e Pil che tanto fa arrovellare i governi di tutta Europa, si chiama Guy Abeille e negli anni Ottanta era uno sconosciuto funzionario del governo di François Mitterand. Nei giorni scorsi si è diffusa una notizia tanto paradossale quanto ignorata dai più: Aujourd’hui en France Le Parisien ha […]Read More

Montepaschi in piazza, bloccato lo spin-off

23 Novembre 2012 |

Nuove proteste e scioperi per Montepaschi. Oltre 150 lavoratori dei Consorzi operativi e gestionali della Banca sono scesi in piazza Montecitorio contro il piano di esternalizzazioni, vietate dal CCNL. Contestato il presidente Profumo, ma anche Monti e Bersani, considerati responsabili del “taglio programmato” dei diritti. Per i sindacati, il Piano significa precarietà e licenziamenti. Le […]Read More

La metà delle scuole italiane è inagibile, la denuncia di Legambiente

12 Novembre 2012 |

Prima i tagli, poi la minaccia delle Province di chiudere i riscaldamenti nelle aule per protestare contro la riforma dei capoluoghi, ora la notizia (non tanto sorprendente per la verità) che secondo Legambiente il 50 per cento degli istituti non ha la certificazione di agibilità. La scuola italiana fa acqua da tutte le parti (in […]Read More

“L’Italia tagliata” funzionerà meglio?

9 Luglio 2012 |

26 miliardi di tagli. Secondo Confindustria e Cgil, sono colpi di machete, orizzontali, che distruggono il Paese e ammazzano la crescita. Per Monti, sono l’unica speranza per un’Italia che ha vissuto trent’anni da cicala e deve diventare formica. Sopravviveremo, questo è certo, ma il vero punto è: che Paese avremo d’ora in poi? Un’Italia che […]Read More

La Francia taglia gli stipendi del governo e insegna ad essere un buon ministro

21 Maggio 2012 |

Il neo presidente francese Francois Hollande si è già buttato a capofitto nei delicati impegni internazionali che riempiono la sua agenda politica, ma ha fatto in tempo, alla prima riunione del nuovo governo (34 ministri, la metà esatta sono donne) a tirare fuori il coniglio dal cilindro. Come promesso in campagna elettorale, infatti, il capo […]Read More

Rimborsi elettorali ai partiti, il taglio che Monti ha dimenticato

5 Dicembre 2011 |

Si chiamano “rimborsi elettorali” ma si tratta del caro vecchio “finanziamento pubblico ai partiti” ed è l’unico provvedimento importante di taglio ai costi della politica a non essere entrato nella manovra varata da Mario Monti (e con una serena certezza non farà parte neanche delle prossime). Il compenso che i partiti ricevono per il voto di […]Read More