Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | November 23, 2020

Scroll to top

Top

vendola Archives - Pagina 3 di 3 - Diritto di critica

Di Pietro balla da solo e si smarca dal Pd, questione di elezioni

7 Dicembre 2011 |

L’EDITORIALE – Di Pietro si smarca dal Partito democratico e segna il passo, in chiave elettorale. Una tattica che l’ex pm aveva in testa ben prima della caduta di Berlusconi. Adesso che i partiti maggiori saranno costretti a votare la manovra per non vanificare l’operato di un governo tecnico comunque necessario, chiamato a prendere decisioni […]Read More

Da isola felice a regione “ a rischio”, così la Sacra Corona Unita ha corroso la Puglia

18 Novembre 2011 |

Dopo un’estate di attentati e intimidazioni – con spari anche in mezzo ai turisti, avvenimenti del tutto ignorati dai media nazionali – in Puglia non si arrestano gli allarmi per una recrudescenza della criminalità organizzata. E alcuni tornano a parlare di Sacra Corona Unita. In questo secondo focus, Diritto di Critica vi racconta come è cresciuta e si […]Read More

Festeggia Pisapia poi alza le tasse in Puglia, pioggia di critiche su Nichi Vendola

3 Giugno 2011 |

Ha festeggiato la vittoria elettorale di Giuliano Pisapia invitando i musulmani a Milano e poco dopo ha approvato un aumento dell’aliquota Irpef per i cittadini della regione che amministra, la Puglia. Nel giorno in cui il governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, sottolineava la necessità di abbassare la pressione fiscale, Nichi Vendola rimodulava l’Irpef dello […]Read More

L’editoriale – Silvio contro il popolo, il nucleare il suo boomerang

27 Aprile 2011 |

Stop al nucleare? “Sì, ma solo per evitare il referendum”. Così il premier Silvio Berlusconi spiega il motivo che ha spinto il Consiglio dei Ministri a bloccare il programma nucleare. Non certo perché pericoloso, soprattutto in un paese sismico come l’Italia, ma per aggirare un referendum che quasi sicuramente avrebbe bloccato il progetto per vari anni. Così, superato il referendum, “la gente si sarà calmata”.Read More

Immigrazione: tra i dimenticati di Manduria – Photogallery

5 Aprile 2011 |

Una tendopoli improvvisata, poco lontano dal campo di Manduria. I migranti tunisini “evasi” dal centro di “accoglienza” si riparano come possono dal sole: abbandonati nel nulla delle campagne pugliesi, appendono una giacca a due bastoni, si rifugiano sotto un materasso. Dispersi nel nulla delle campagne, senza servizi né corrente elettrica, i migranti sperano in questo […]Read More

“La Lombardia è la regione più mafiosa d’Italia”

26 Marzo 2011 |

Reciproche accuse e insulti da bar. Questo il risultato di uno scambio d’opinioni tra i due governatori sul tema delle infiltrazioni mafiose nella sanità lombarda.Read More

L’editoriale – Conservatori e conservatorismi

7 Marzo 2011 |

Fini ha ragione. Manca una vera spinta riformatrice sia a destra che a sinistra. “In Italia siamo in presenza di uno scontro fra due grandi assetti conservatori nel senso più deteriore del termine, e cioè che non si vuole cambiare niente”, ha spiegato il presidente della Camera durante il suo intervento di ieri all’assemblea dei circoli di Futuro e Libertà. Ma lui dov’era negli ultimi 16 anni?Read More

Petrolio: grandi manovre nel mare Adriatico

24 Aprile 2010 |

Si chiama Petroceltic, marca irlandese, e dovrà “sondare” le coste del Gargano alla ricerca dell’oro nero. Da diversi mesi, nonostante il silenzio pressoché totale dei media nazionali, l’Adriatico è finito sotto la lente d’ingrandimento del governo e di alcuni petrolieri. Dopo il “Via” ricevuto dal ministero dell’Ambiente (ma con il parere contrario della Regione Puglia), la Petroceltic Elsa ha ottenuto il parere favorevole a sondare il mare davanti al lago di Lesina, a 12 chilometri dalle isole Tremiti e undici dalla costa e in un’altra zona a 4,5 chilometri dall’arcipelago, paradiso dei sub di fama internazionale. Vendola annuncia ricorsi al Tar per bloccare le autorizzazioni.  Read More

Il day after della politica. Chi vince e chi perde

30 Marzo 2010 |

«L’Italia non è la Francia». Esordiscono così oggi molti pensatori di sinistra alla luce dell’aspra lettura dei risultati elettorali. Non assomigliare ai cugini “amanti delle lumache” per una volta appare quasi come un dramma esistenziale, una brutta sorpresa. In realtà dietro a questa affermazione ci sono diverse riflessioni da fare. Sarkozy, alla luce di una […]Read More