Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | May 13, 2021

Scroll to top

Top

«Tanto a Firenze un neviha mai» - Diritto di critica

«Tanto a Firenze un neviha mai»

Scritto per noi da Antonio Calissi

Legenda

un = non
i’ = il (così come altri apostrofi)
desinare = pranzare
Sidaco Novo = Matteo Renzi, anche tra dieci anni risulterà ‘nuovo’ data la giovane età

<A Firenze non Nevica mai>

Mah, strano.
Si, il Tiggì l’aveva detto, ma io ho pensato:
“…Tanto a Firenze un Nevica mai!
Catene a bordo? Sie!
Co’ i’ che costano?
Tanto spruzzerà un pohino e poi ci si lamenterà che i bimbi un n’hanno potuto fa’ neanche un pupazzo.
Male che vada s’andrà co’ i’ bus. O se si deve andare un po’ più in là, i’ treno. Tanto quello va sulle rotaie, sai cosa gli fà un po’ di pioggierellina diaccia…”

Invece bada qui che macello:
Sarà du’ ore che son fermo qui; ogni volta che c’è da movissi sembrano i mondiali di pattinaggio artistico; autobus un ne vedo passare da un bel po’, eppure loro le catene le dovrebbero avere, sennò i’ biglietto i’ che si paga a fare? Mah…
Ho sentito ora alla radio i’ Presidente della Regione inviperito contro tutti: pulman senza catene, treni fermi, pendolari a piedi, la tramvia tanto sudata bloccata anche lei & la gente gl’é in giro senza catene da neve. Stai a vedere che ora fa causa, o clàs esciòn come la chiama lui, anche a me…

I’ Sindaco novo?
“…un n’é corpa mia, noi s’era detto, se un vù ascortate l’è corpa vostra…”
Oh, ditelo meglio, Dio bono!
Se a il telegiornale, mentre sto desinando vù dite che nevica anche a bassa quota e in pianura, so una sega che vù state dicendo anche di casa mia. Noi si sta in buca. La neve quì un si vede dall’ottantacinque. Poi parlano tanto di Riscardamento Globale. A me mi pare che invece fa ma un gran freddo. Gli altr’anni unn’era così. Oddio l’anno scorso un po’ sì. Fece quella spruzzata quella notte e giù di pattinaggio artistico. Ma mica una cosa così. Oddio, anche un par d’anni fa, veramente: giusto per rovinacci i’ capodanno in collina…

Via, ci si move! No, du’ metri e basta.
Buffo, qui un ci si move e in quell’altro senso arrivan solo gente a piedi. Mi sa che arrivano a casa prima di me. Sicuro.
Con quello davanti, prima, si rideva che da ragazzi s’andava pure a cercalla, la neve;
a farsi rapinare a l’Abetone, ma da ragazzi ci pareva di stare a Aspen co’ i ricchi.
I’ marocchino, o di dove l’è, nel monovolume accanto m’ha offerto una merendina a i’ cacao. Te lo immagini?
Carino, via. Non son tutti delinquenti come dicon in televisione, allora.
A proposito di delinquenti: ho fatto una volata al benzinaio che c’è più in su. Sapete quanto le fa OGGI le catene? 140Euri, accidentallui! Io gli mando la Finanza! Sciahallo maledetto…

Finalmente a casa.
Però, 9 ore per attraversare una città che s’attraversa in 20 minuti a piedi. Niente male.
Eppure strano: a Firenze un neviha mai…

Comments

  1. Luca

    O i fiorentini sono una massa di drogati col cervello spappolato (e viste le statistiche potrebbe ben essere) oppure si sono totalmente rincitrulliti per altre ragioni.
    Sta di fatto che una città di masochisti e autolersionisti a questo modo è difficile da immaginare.