Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | October 25, 2021

Scroll to top

Top

Arriva "A new beginning", viaggio in un futuro di disastri ambientali - Diritto di critica

Arriva “A new beginning”, viaggio in un futuro di disastri ambientali

Un tempismo notevole quello scelto per l’uscita in Italia di questo nuovo videogame, pronto a pochi giorni dal referendum che ha decretato la fine di ogni prospettiva nucleare nel nostro Paese e a qualche mese dai disastri giapponesi. “A new beginning” (sviluppato dalla tedesca Daedalic Entertainment, prodotto in Italia da Adventures Planet e distribuito da Blue Label Entertainment) è ambientato in un futuro prossimo, su una Terra ridotta a una distesa deserta e brulla, in cui gli umani rimasti in vita si interrogano sui motivi di questa situazione, per ritrovarsi davanti alla soluzione più inquietante: le decisioni dell’uomo della nostra epoca in campo energetico influenzeranno i giorni a venire in maniera irreversibile.

Per salvare le sorti del pianeta prima della prevista eruzione solare, una squadra di viaggiatori nel tempo viene spedita nel 2050. Ma la scelta è già tardiva, perché in quell’anno le grandi città sono già sulla via della devastazione tra coste sommerse e tempeste tremende a falcidiare la civiltà. L’unica soluzione è tornare ancora più indietro, esattamente ai giorni nostri. L’obiettivo dell’agente Fay, unica riuscita a lasciare il 2050, è di raggiungere lo scienziato Bent Svensson, inventore di un carburante alternativo eco-compatibile, capace di evitare agli uomini le sconsiderate scelte che lo porteranno all’autodistruzione. Per farlo, la viaggiatrice dovrà battere sul tempo il magnate senza scrupoli dell’industria energetica Emilio Indez, interessato ad occultare il carburante ecologico per i suoi profitti di morte.

Dietro la creazione di “A new beginning” c’è una precisa scelta di creatori e adattatori di offrire un prodotto “d’autore”, in cui il videogiocatore possa affrontare l’avventura, pur riflettendo sulle sue condizioni attuali e future. I temi dello sfruttamento energetico e dei mutamenti climatici occupano, infatti, un ruolo di prim’ordine, trasformando un semplice momento di svago in un messaggio culturale. In questo senso va l’idea dei produttori italiani di introdurre nel sempre più florido mercato videoludico un’idea nata in Germania.

“A new beginning” è frutto di fantasia. Ma anche una possibile futura realtà a cui pensare a ogni click.

httpv://www.youtube.com/watch?v=X4NOHKhUStw