Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | September 20, 2021

Scroll to top

Top

Caso Mills: prescrizione non è assoluzione - Diritto di critica

Caso Mills: prescrizione non è assoluzione

Adesso non si dica che è stato assolto. Il rischio c’è visti i precedenti, con il maggiore telegiornale nazionale che già una volta ha confuso la prescrizione con l’assoluzione. Che Berlusconi venisse prescritto se lo aspettavano un po’ tutti, una sentenza di condanna avrebbe sorpreso. Quello che si rischia adesso è una cattiva comunicazione della sentenza: la prescrizione, infatti, non equivale all’assoluzione dal reato imputato (tanto che la difesa ha già fatto sapere di voler impugnare la sentenza).

Su Facebook, intanto, è già spuntata la paginaPrescrizione non è assoluzione” con gli iscritti pronti a rimarcare in ogni sede il concetto. Ma in cosa consiste l’istituto della prescrizione?

La prescrizione estingue il reato dopo un determinato periodo di tempo, a partire dal momento in cui è stato commesso. E’ un istituto volto a tutelare l’imputato che non può essere processato a vita e che con il passare del tempo potrebbe avere difficoltà nel reperire le prove a sua discolpa. Ma è anche un principio di economia per la Giustizia che altrimenti si troverebbe a dover perseguire reati commessi in un passato lontano. Per calcolare i tempi della prescrizione, è sufficiente aumentare di un quarto la pena massima stabilità dal codice penale per quel determinato reato. Nel caso della corruzione in atti giudiziari, di cui era imputato Berlusconi,  la pena prevista era di otto anni di detenzione, la prescrizione quindi era 8+2: 10 anni. Sul merito, però, diverse erano le ipotesi sull’inizio del calcolo della prescrizione tra accusa e difesa.

Comments

  1. ditelo a fede questo,

  2. Marafiorilli

    sicuramente se fosse stato un cittadino “normale” senza tutti i suoi soldi non sarebbe arrivato alla prescrizione del reato , ma sarebbe stato condannato, visto che c’è un corrotto …ci sarà anche un corruttore oppure Mills si è corrotto da solo?. questo dimostra ancora una volta che la giustizia non è uguale per tutti!!!!