Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | September 22, 2021

Scroll to top

Top

Benigni, la Costituzione come la Divina Commedia. Perché gli italiani non la leggono

IL GRAFFIO – La Costituzione come la Divina Commedia. Con la differenza che la seconda possono non conoscerla tutti, la prima dovrebbe essere patrimonio naturale di ogni cittadino. E invece no. Senza fermarsi troppo sulle interviste dissacranti di cultura generale e di educazione civica, fatte dalle Iene ai nostri politici, l’amara realtà è che in Italia per lo più abbiamo bisogno che uno come Roberto Benigni – bravissimo, per carità – venga a raccontarci, a leggerci e a spiegarci la Costituzione in televisione. Addirittura sulla rete ammiraglia. Non in una serie di DvD da acquistare in un comodo cofanetto nel caso in cui si voglia ripassare in modo comico la Costituzione, no, sulla televisione di Stato. Perché da soli, è evidente, in pochi se la vanno a leggere.

Quindi che Costituzione sia. E ben venga. Lo spettacolo è stato tra i migliori fatti dal Robertonazionale. Patos, forza e diritto. Verrebbe da dire: di spettacoli così ce ne vorrebbero uno a settimana, almeno. Perché quando personalità come Benigni entrano in scena, si sente tutta la differenza con la “solita” tv di Stato per cui si paga il canone, si avverte sulla pelle tutto ciò che manca ogni giorno quando la Rai potrebbe essere ben migliore ma non lo è: i programmi più interessanti e di approfondimento vengono trasmessi in seconda serata, i format di cultura raramente ce li ritroviamo a ora di cena. E quando accade – come nel caso di Benigni – diventa una notizia.

Comments

  1. Federica Zevi

    Ns Grande Roberto Benigni non può essere definito un comico. O meglio lo è, tra le altre tante grandi cose. Quello di ieri sera è stato uno spettacolo emozionante, credo che sia riuscito nella sua semplice profondità a far sentire di nuovo quel senso di appartenenza, di orgoglio e di affezione per la propria Patria che tanti, oggi, questo sentimento l’ han dimenticato o mai provato. Un grande spettacolo la sua performance, un grande “ripasso” (o insegnamento?)culturale, storico, filosofico. Ed in fondo ce lo aspettavamo da Roberto. GRAZIE.

  2. qualcuno l’ha già detto sicuramente, ma se in Italia i comici fanno politica e i politici si prendono per comici, non ci sarà qualcosa che non va?

  3. mitch1985

    La costituzione e’ vecchia quasi come la divina commedia, si dovrebbe fare un remake credo… I tempi sono cambiati!

    • D'Angelo Giovanni

      c’è una bella differenza di tempo (e di tempi)| che cosa dici mai!

      • mitch1985

        ma lo soooo!!!! Era per dire che e’ vecchia e ha bisogno di restauro! :)