Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | September 28, 2021

Scroll to top

Top

Egitto, i militari si schierano con i ribelli. Morsi e i Fratelli Musulmani alle strette

Proteste al Cairo (Egitto)Le forze armate egiziane potrebbero non appoggiare l’azione del governo Morsi. I vertici militari hanno emesso un comunicato dove dichiarano di prendere le distanze dalle politiche di governo e sottolineano lo stato di estremo pericolo in cui si trova il Paese.

Nel comunicato i militari dichiarano inoltre che “la popolazione è scesa in strada e sta soffrendo; il compito dell’esercito è quello di proteggere il popolo, dunque se entro 48 ore non verranno accolte le richieste del popolo i militari interverranno”. Le richieste dei manifestanti sono appunto le dimissioni del presidente Morsi e l’allontanamento dai vertici politici dei Fratelli Musulmani.

Il comandante delle forze armate egiziane, il Generale Abdel Fattah al-Sissi ha definito le proteste contro Morsi “un’espressione senza precedenti di volontà popolare” ed ha aggiunto che l’esercito non permetterà un “attacco” contro la volontà della popolazione.

Argomenti

Comments