Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | December 3, 2021

Scroll to top

Top

AboutPaolo Ribichini

Paolo Ribichini

Paolo Ribichini

Giornalista professionista, mi occupo di società, esteri, salute e turismo. Sono collaboratore di Repubblica.it. Tutor presso la Scuola di Giornalismo Lumsa, ho collaborato con Salute 24 – Il Sole 24 Ore, Kataweb, Narcomafie.

Posts By Paolo Ribichini

L’editoriale – Guerra in Libia, l’Italia sconfitta

21 Marzo 2011 |

È stata una scelta inevitabile. Non per forza la migliore. Il governo italiano aveva il dovere di partecipare alla coalizione internazionale che sta imponendo la no-fly zone sulla Libia. Per motivi umanitari, certo. Ma anche e soprattutto per interesse nazionale. Il rischio è concreto: nella nuova Libia potrebbe non esserci più spazio per l’Italia di Berlusconi.Read More

No all’Election Day, il Parlamento brucia 300 milioni

18 Marzo 2011 |

L’Italia poteva risparmiare 300 milioni di euro. L’equivalente dello stipendio annuo di 25mila ricercatori universitari o di 18mila insegnanti delle scuole. Ma poco importa. Lo chiamano “costo della democrazia”. In realtà si tratta di un vero e proprio spreco per venire incontro alle esigenze (economiche) dei soliti noti. Niente election day a giugno.Read More

La sfida meridionale a Radio Padania

16 Marzo 2011 |

Altro che la Lega. A pochi giorni dal 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia, il malcontento meridionale si fa sentire più forte che mai. Sarà perché il governo ha disatteso le promesse di riforme, sarà perché verranno tagliate le risorse agli enti locali attraverso il federalismo municipale. Sta di fatto che l’orgoglio “borbonico” sta riaffiora, anche se a scoppio ritardato.Read More

Tokyo, aspettando l’Apocalisse

16 Marzo 2011 |

Tokyo vive in un’atmosfera irreale. Sui volti delle persone si riesce a scorgere il terrore e la preoccupazione per ciò che sta accadendo alle centrali nucleari. La disinformazione regna sovrana: le notizie dei giornali e della tv si mischiano a bufale ed è difficile mantenere i nervi saldi.Read More

Riforma della giustizia, dove vogliono arrivare?

15 Marzo 2011 |

Carriere separate tra giudici e pm e doppio Csm. Questo è quanto, in estrema sintesi prevede il disegno di legge costituzionale approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 10 marzo. Una riforma definita “epocale” dallo stesso Guardasigilli Angelino Alfano. “Una giustizia più giusta” è l’obiettivo stabilito da Silvio Berlusconi. Ma vediamo cosa realmente cambia con questa riforma se il testo non dovesse subire modifiche nei vari passaggi parlamentari.Read More

Immunità, Pecoraro Scanio e Lunardi salvati dalla casta

10 Marzo 2011 |

Non solo Berlusconi. Sono molti i politici ad odiare le intercettazioni e a nascondersi dietro l’immunità parlamentare. Non conta la bandiera. A destra come a sinistra la casta cerca di difendere se stessa. Così, la Camera ha deciso: no all’autorizzazione a procedere nei confronti di due ex ministri come Pietro Lunardi e Alfonso Pecoraro Scanio, e nei confronti di Vittorio Sgarbi.Read More

“Errori di stampa”, quando il giornalismo è precario

9 Marzo 2011 |

Precari. Nelle aziende, nelle scuole, nella pubblica amministrazione. E soprattutto nei giornali. Li chiamano free lance, ma più che “liberi”, sono costretti a seguire questo percorso, oramai obbligatorio per chi vuole fare il giornalista. Una realtà sconosciuta ma vasta e reale, ignorata dai giornali stessi, pronti a denunciare quello che succede nelle aziende, ma silenti di fronte a ciò che avviene nelle redazioni.Read More

L’editoriale – Conservatori e conservatorismi

7 Marzo 2011 |

Fini ha ragione. Manca una vera spinta riformatrice sia a destra che a sinistra. “In Italia siamo in presenza di uno scontro fra due grandi assetti conservatori nel senso più deteriore del termine, e cioè che non si vuole cambiare niente”, ha spiegato il presidente della Camera durante il suo intervento di ieri all’assemblea dei circoli di Futuro e Libertà. Ma lui dov’era negli ultimi 16 anni?Read More

Calcio, Mediaset verso il monopolio della serie A

3 Marzo 2011 |

Dahlia Tv ha definitivamente chiuso. Ed è ora iniziata la guerra per i diritti. E, ancora una volta, Sky e Mediaset si fronteggiano senza esclusione di colpi. Con il fallimento della televisione italo-svedese che deteneva l’esclusiva sul digitale terrestre della serie B e di otto squadre di A, i diritti sono tornati alla Lega Calcio. Ma ora ad acquistarli potrebbe essere proprio Mediaset.Read More

Rai, Sky e…un conflitto di interessi a forma di bavaglio

2 Marzo 2011 |

Il Parlamento vuole inserire un regolamento che obblighi una conduzione “a targhe alterne” dei due talk show di prima serata, Ballarò e Annozero. Il governo, invece, si sta impegnando in ogni modo per bloccare l’arrivo di Sky sul digitale terrestre. Tutte scelte “volte a migliorare il pluralismo dell’informazione”, spiegano. Ma in realtà il centro-destra mira al controllo totale della tv italiana.Read More